Arredamento.it

Arredamento.it

Pavimenti per esterni in pietra: la bellezza che dura nel tempo

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 10 ottobre 2013

Estetica, stile e classe dei rivestimenti in pietra

La pavimentazione esterna è un elemento fondamentale per il completamento degli spazi outdoor, che sia di giardini o terrazzi, deve essere scelta secondo le necessità e rispettando le esigenze funzionali e stilistiche del luogo in cui si andrà a inserire. Oltre al punto di vista estetico i pavimenti per esterni in pietra devono avere caratteristiche fisiche e funzionali che permettano una buona resistenza e durata nel tempo, e una facile manutenzione, devono resistere agli agenti atmosferici, in alcuni casi devono essere carrabili, devono sopportare usura e non devono essere pericolosi e dannosi per chi li vive. La pietra riveste il ruolo di materiale classico più antico al mondo e fin dai tempi più remoti era utilizzata per rivestimenti di classe e stile, per una durabilità e inalterabilità che si protrae nel tempo. Tanti e differenti i formati disponibili sul mercato, anche in diversi spessori secondo le esigenze: inoltre, la possibilità è di creare decori e fantasie grazie all’ampia gamma di colori e formati disponibili, affidandosi in primis a materiali di qualità.  

Le pietre da esterno: ad ogni luogo quella più adatta

Le pietre da esterno: ad ogni luogo quella più adattaTantissime le varietà di rivestimenti per i pavimenti esterni in pietra: porfido, granito, marmo, beole,e molto altro, per svariati formati come cubetti, lastre, ciottoli di fiume e listati con cui ottenere soluzioni differenti per ogni spazio esterno, secondo gusti ed esigenze. La scelta è davvero ampissima: il porfido ad esempio è una pietra di eccezionale durezza e resistenza all'usura, agli acidi e agli sbalzi di temperatura ed è tra le migliori per l’utilizzo all’esterno. I ciottoli, utilizzati fin dai tempi più antichi, sono caratterizzati da pietre di fiume arrotondate dall’azione della levigazione dell’acqua nel tempo, vanno poste manualmente e grazie alle loro differenti colorazioni possono dare vita a svariate decorazioni. La quarzite è una pietra resistente agli sbalzi termici, all’abrasione, agli acidi e al logoramento: è possibile realizzare pavimentazioni rettilinee e squadrate oppure più grezze e sfaccettate, per una resa più naturalistica. Simile al colore del marmo antico, la pietra di Prun, detta anche Lessinia è una pietra calcarea chiara e maculata che in natura si trova in colore bianco e rosa, in stile simil marmoreo. La Luserna è invece uno gneiss lamellare originario del Piemonte originato per stratificazione calcarea, resistente al gelo e molto versatile che mantiene inalterata la durezza nel tempo.   Per ultima, la pietra di Trani è una pietra calcarea grana fine che si trova nelle cave pugliesi, molto compatta e resistente che viene impiegata per realizzazioni di pavimenti carrabili, da giardino, marciapiedi città e camminamenti.    

Qualche consiglio nella scelta dei pavimenti esterni in pietra

I pavimenti per esterni in pietra completano la parte outdoor di casa, rendendola unica e particolare, caricandola di stile e di classe. Ecco alcuni consigli per districarsi nella scelta ampissima dei pavimenti in pietra: per un effetto anticato e logorato dal tempo come valore aggiunto, la proposta arriva dalla collezione Aurelia di B&B, che rende superfici naturali molto irregolari, dalle colorazioni tenui e delicate. Per gli esterni decisi, caratterizzati da toni naturali ma eleganti, invece è da preferire un pavimento in pietra texturizzato di Percorsi Style Ardesia Nera. Bellezza, stile ed eleganza completeranno con classe i vostri spazi esterni valorizzandoli nelle loro forme e nei loro toni delicati ed essenziali. In questo modo potrete creare soluzioni personalizzate adatte a ogni esigenza senza tralasciare estetica, funzione e praticità di utilizzo. Foto sopra titolo: rivestimento in gres Grestec Tiles Exton      

Sfoglia i cataloghi: