Piastrelle adesive, idee e consigli per rinnovare i rivestimenti

Piastrelle adesive idee

Vi piacerebbe rinnovare alcuni ambienti della vostra casa ma i lavori di muratura e i costi che dovreste affrontare vi spaventano? Niente paura, esistono le piastrelle adesive. Divertenti, innovative e attente al design, non mancheranno di stupirvi. Realizzate in plastica o pvc e resistenti all'acqua e al calore, sono in grado di riprodurre qualsiasi superficie, dal marmo al legno e dalla ceramica al cemento. E non è tutto, perché tra i loro punti di forza le piastrelle adesive oggi in commercio vantano anche un'estrema facilità di utilizzo: sono infatti applicabili e removibili con estrema semplicità, affidandosi al fai da te.

Incredibile, vero? Eppure vi basterà scegliere le piastrelle adesive che più rispecchiano i vostri gusti e le esigenze della vostra casa, armarvi di una spatola e di un po' di intraprendenza e potrete finalmente dare spazio alla vostra creatività, reinventando tutte le stanze che vorrete.

Qualche idea? Un caldo parquet per la camera da letto, un'originale parete in cemento per uno stile decisamente “industriale”, piastrelle dal fascino vintage per la zona cottura della cucina e, perché no, mosaici variopinti per le pareti del bagno!

Piastrelle adesive idee


Adesivi per piastrelle

Adesivi per piastrelle Una soluzione perfetta se quello che cercate è un modo per dare nuova vita alle vostre piastrelle. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, dagli stickers più divertenti agli adesivi più raffinati. Ed attaccarli non è mai stato così facile.

Come fare? Per prima cosa dovrete assicurarvi che la superficie delle piastrelle su cui andrete ad applicare l'adesivo sia liscia: eventuali imperfezioni o rientranze potrebbero infatti impedire la perfetta aderenza. Dopo di che, ricordate di pulire ogni piastrella con cura, eliminando tutti i residui di polvere. Terminato questo passaggio, sarete pronti per attaccare i vostri nuovi adesivi: staccate con attenzione un angolo della pellicola protettiva ed attaccate l'adesivo con molta cura partendo dall'alto, aiutandovi con una spatola o un panno sintetico per evitare bolle d'aria.

Nel caso abbiate scelto un adesivo che corrisponda per forma e dimensione alla vostra piastrella, con l'intenzione di coprirla completamente, abbiate cura di far coincidere l'angolo dello sticker con quello della piastrella, lasciando scoperte le fughe per un migliore effetto estetico.

In foto: le piastrelle adesive “Nature”, una creazione di Crearreda. I suoi stickers propongono soluzioni decorative per la casa che rappresentano il giusto connubio fra novità, semplicità, design e prezzi contenuti.

  • Pulire le fughe del pavimento La fuga è quello spazio che intercorre tra una mattonella e l'altra ed è necessaria per conferire elasticità al pavimento e, spesso, anche per migliorarne l'estetica. Le fughe, generalmente, vengono r...
  • pavimenti in cotto Il cotto è uno dei materiali più pregiati che possiamo trovare nelle nostre case, ma per mantenersi bello a lungo ha bisogno di cure particolari in quanto è un materiale molto poroso ed assorbe facilm...
  • Pulire quotidianamente il marmo Uno dei materiali più utilizzati nelle nostre case, come pavimentazione di grandi superfici o rivestimento dei piani in bagno e cucina, è il marmo. Pulire il marmo correttamente è indispensabile per...
  • Come pulire il gres porcellanato: la pulizia dopo la posa Il gres porcellanato è un materiale estremamente duro grazie al processo di realizzazione per sinterizzazione che lo rende molto resistente e di conseguenza molto facile da pulire.Appena posato, il ...


Piastrelle adesive cucina

Piastrelle adesive cucina Vi siete annoiati delle solite pareti e cercate il tocco di design che renda unica la vostra cucina, senza rischiare di rovinare pareti e superfici? Gli appassionati del fai da te non sapranno resistere alle piastrelle adesive, una soluzione originale e versatile, adatta ad ogni superficie liscia.

Potrete trasformare la vostra zona cottura in un angolo incredibilmente chic, grazie a delle piastrelle adesive dal sapore retrò, oppure fare innamorare i vostri ospiti del particolare di una parete.

Resistenti al fuoco, all'acqua e al calore, oltre che scaldare il cuore della vostra casa, le piastrelle adesive rappresentano un'ottima soluzione anche per quanto riguarda gli aspetti più pratici: potranno infatti essere trattate con normali detergenti neutri, rendendo facile e veloce la loro pulizia.

Sceglierle non sarà facile: ce ne sono davvero moltissime in commercio, e sono una più bella dell'altra!

In ogni caso, se la vostra cucina è arredata con mobili, pareti o complementi colorati, il nostro consiglio è di optare per piastrelle adesive dai colori morbidi e leggeri, che ben si abbinino ai colori originali.

Se invece a “far da padroni” all'interno della vostra cucina sono i colori neutri, come il bianco, potrete sbizzarrirvi con tinte più accese e meravigliosi mosaici colorati!


Piastrelle adesive bagno

Piastrelle adesive bagno Avete mai pensato di reinventare completamente il vostro bagno, dal pavimento alle pareti, impreziosendolo con eleganti piastrelle e raffinati decori? Oggi, grazie alle piastrelle adesive, creare la stanza da bagno dei vostri sogni diventerà semplice e divertente: facili da applicare e pensate per convivere con acqua e umidità, potranno essere utilizzate persino nella zona doccia.

Ecco in foto un'idea da rubare, in cui scopriamo una proposta di Tileskin, brand totalmente made in Italy, nato dalla creatività dell’imprenditore Aldo Cami.

Le pareti di questa originale stanza da bagno sono state completamente rivestite da piastrelle adesive in quattro differenti tonalità di colore, che spaziano da un azzurro cielo ad un delicato verde acqua, mentre il pavimento fa mostra di una meravigliosa fantasia dal sapore andaluso, che si sposa perfettamente ai colori delle pareti.

Ma sono davvero infinite le combinazioni e gli abbinamenti che potrete creare con queste incredibili piastrelle, mescolando colori e decori… non vi resta che iniziare!

Un consiglio: per calcolare quante piastrelle adesive saranno necessarie, basterà definire il numero di metri quadrati che dovrete rivestire, moltiplicando la lunghezza della superficie di riferimento con la sua larghezza. Al risultato che otterrete, vi consigliamo di aggiungere un ulteriore 10 % per i ritagli di piastrelle che serviranno lungo il perimetro e per l'eventuale sostituzione delle piastrelle adesive che potrebbero rovinarsi con il tempo.


Piastrelle in pvc

Piastrelle in pvc Frutto di nuove tecnologie e di particolari lavorazioni, le piastrelle adesive generalmente sono realizzate in pvc, una materia plastica economica che permette di ottenere prodotti non solo sostenibili, ma anche sicuri. Il policloruro di vinile deriva dal sale, 57%, e dal petrolio, 43%; leggero, versatile, idrorepellente, difficilmente infiammabile, questo materiale viene apprezzato anche per la resistenza all'abrasione, all'usura, agli urti e all'attacco di funghi e batteri. Innovative e bellissime le lamine adesive di alta qualità garantita ISO 9000 firmate Tileskin®. Sono proposte, a prezzo contenuto, in differenti formati e con effetti che simulano, ad esempio il marmo, il parquet, il metallo, la pietra, il mosaico. La garanzia sui prodotti arriva sino a cinque anni. I rivestimenti destinati al pavimento sono antiscivolo, quelli per la cucina resistenti al calore. Sorprendente la tecnologia protetta Smell Trap, che assorbe gli odori degli ambienti; per attivare questa funzione è sufficiente predisporre una specifica soluzione con un prodotto di origine naturale, denominato Activator. Utilissimo anche il Tileskin Configurator per creare e visualizzare in 3D il bagno o la cucina da decorare; è disponibile su app per smartphone e sul sito di Tileskin.

In foto Piastrelle adesive Tileskin® ispirate alla natura. Il leopardo, le foglie e i colori richiamano il jungle mood. Rivestimenti con funzione Smell Trap.


Pavimenti adesivi

Pavimenti adesivi Le piastrelle adesive, conferiscono un nuovo look a spazi deteriorati dal tempo o fuori moda, Di forma rettangolare o quadrata, possono rivestire sia pavimenti, sia pareti di tutte le dimensioni e sono utilizzabili praticamente in qualunque ambiente, anche un ufficio, un box, un negozio. In un’abitazione, ad esempio, possono abbellire un balcone o rendere particolare l’interno della doccia.

Questi rivestimenti non richiedono alcuna opera di demolizione e si posano facilmente, spesso senza ricorrere a manodopera specializzata, su rivestimenti già esistenti, in gesso, in cemento o in ceramica, purché l’area da ricoprire sia liscia. In caso contrario, occorrono prodotti specifici per superfici irregolari; senza un’adeguata spianatura, infatti, in tempi successivi alla posa del materiale si potrebbero creare infiltrazioni causate dal passaggio dell’acqua.

In foto pavimenti in PVC con lame autoadesive di Iperceramica. Lo spessore è di 2mm.


Piastrelle autoadesive

Piastrelle autoadesive Le piastrelle adesive dal design spesso raffinato, disponibili in colori luminosi, con o senza decori, ad effetto legno, marmo, mattone, gres e addirittura erba, permettono un’elevata personalizzazione di ogni ambiente. Vengono vendute in lastre di grandi dimensioni che prima della posa devono essere tagliate a misura utilizzando delle forbici o un cutter. Queste speciali decorazioni, disponibili in diverse dimensioni, piccole, medie o grandi, hanno uno spessore che varia, generalmente, da un minimo di due millimetri ad un massimo di nove millimetri. Per i pavimenti si usano quelle ad altezza ridotta soprattutto per evitare inceppamenti con eventuali porte che altrimenti andrebbero tagliate nella parte bassa; una volta posate, le lamine attutiscono il rumore dei passi o il fragore provocato dalla caduta di oggetti. Per gli ambienti esterni un rivestimento con uno spessore più elevato garantisce maggiore resistenza. Gli adesivi possono essere tolti velocemente; la rimozione, infatti, è semplice e non lascia alcuna traccia, basta sollevare un angolino e tirare.

In foto finto parquet adesivo Senso rustic di Gerflor. 100% riciclabile


Piastrelle adesive, idee e consigli per rinnovare i rivestimenti: Piastrelle pvc

Piastrelle pvc Non necessariamente le piastrelle adesive devono essere usate per rivestire intere pareti o pavimenti; utilizzando delle strisce, infatti, si possono comporre bordi o motivi geometrici oppure ricoprire disegni presenti su vecchie ceramiche. In ogni caso le piastrelle di rivestimento necessitano di particolari attenzioni. Sono impermeabili, ma vanno evitate eventuali infiltrazioni affinchè non si alzino, non si scollino o non si formino muffe. Se posizionate all’esterno non dovrebbero essere esposte alla luce diretta del sole, in un interno bisognerebbe evitare di trascinare, ad esempio, i mobili che, in generale, dovrebbero avere i piedini protetti da appositi feltrini per non graffiare il pavimento. Per le operazioni di manutenzione ordinaria si può utilizzare del sapone neutro diluito in acqua tiepida.

In foto Piastrelle adesivi di Creare – BellaCasa. Una volta rimosse possono essere nuovamente utilizzate