Porte blindate costi, il valore della sicurezza

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 21 dicembre 2015

Perché una porta blindata?

Tutto nasce dall’esigenza di difendere case o appartamenti da tentativi d’intrusione da parte di malintenzionati. Le porte blindate non sono infallibili poiché i malviventi riescono a oggi, a superare ogni ostacolo: la porta blindata è certificata a livello europeo secondo classi di effrazione, che permettono secondo il livello, di resistere al tentativo di scasso per un determinato tempo, prima che il malintenzionato riesca a entrare. Tecnicamente le porte blindate sono dotate di “chiusura antieffrazione”, sono molto robuste e a prova di tentativi di abbattimento di vario genere.   Proprio per questo è necessario preferire un buon prodotto, a uno mediocre. In base proprio a questo parametro i costi delle porte blindate variano.  Sono tre i test effettuati per mettere sotto esame la resistenza di una porta blindata:  • Prova sotto carico statico, • Prova sotto carico dinamico, • Tentativo manuale di scasso.  

Porte blindate costi

Se pensiamo che la spesa vale la nostra sicurezza, sicuramente è un fattore che non dovremo sottovalutare. Le proposte sono davvero molte, e le esigenze del singolo utente diverse. È fondamentale però ricordarsi al momento dell’acquisto di richiedere la certificazione di classe di effrazione.   Ma quali sono i costi reali effettivi? Porte blindate costi: la spesa che andremo a sostenere non è solo quello della porta in sé che parte dai 700-900 euro di base, ma dobbiamo valutare anche la scelta della serratura, che va dai 90 ai 300 euro circa.  Inoltre, da sommare a questi, anche il costo di manodopera dovuta al montaggio e alla rimozione della vecchia porta. Inoltre, la scelta del materiale per l’anta e il rivestimento interno, influiscono anch’essi sul costo finale.  

Sfoglia i cataloghi: