Progettare una cabina armadio piccola

Cabina armadio piccola soluzione salvaspazio

La cabina armadio è un desiderio comune. Per tanti, un sogno. Bella, pratica, elegante, permette di organizzare al meglio la disposizione di abiti, scarpe e accessori e diventa una sorta di personalissimo microcosmo. Un desiderio comune, sì. Ma non tutti possiedono il denaro e lo spazio necessari alla sua realizzazione. Tuttavia spesso si getta la spugna troppo facilmente. Nel senso che progettare una cabina armadio piccola (e quindi meno costosa di quelle standard, oppure molto ampie e/o lussuose) non è poi così difficile. Anche una camera da letto dalla metratura contenuta può ospitarla. Anzi in diversi casi la cabina armadio piccola cambia le carte in tavola e diventa una vera e propria soluzione salvaspazio, in quanto la parte posteriore coincide con una delle pareti della stanza stessa, le ante sono nella maggior parte scorrevoli (dunque, nel momento dell’apertura, non hanno il medesimo ingombro di quelle a battente) e i pannelli non devono affatto avere uno spessore importante. Certo, la cabina armadio piccola non potrà mai offrire lo stesso comfort e la stessa libertà di movimento messi in campo dalle “sorelle maggiori”. Non sarà una sorta di ambiente autonomo. Però di certo sarà in grado di custodire l’intero guardaroba e permetterà di sistemarlo in modo chiaro e ordinato. Importante è, piuttosto, definire un progetto valido, individuando la giusta disposizione di scaffali, espositori, barre, scatole e pensili. Nella foto, Easy Project di Dall’Agnese, cabina caratterizzata da una struttura portante a vista con finitura in alluminio, fissata direttamente alla parete. Le mensole sono in effetto legno materico olmo in tre nuance: rovere termotrattato, decorativo tessuto, laccato lucido e opaco. Le misure dei moduli sono personalizzabili.
Cabina armadio piccola soluzione salvaspazio


Come progettare una piccola cabina armadio

Come progettare una piccola cabina armadio Per progettare una cabina armadio piccola, e farlo nel migliore dei modi, occorre fare un’attenta valutazione non solo dello spazio disponibile ma anche della struttura della camera e anche del posizionamento di porte e finestre. In una stanza rettangolare la soluzione ideale consiste nell’allestire una cabina lineare occupando uno dei muri più corti, davanti al letto oppure alle sue spalle. Nel caso di una stanza quadrata, invece, si potrebbe pensare a una cabina angolare. Anche perché gli angoli, spesso, restano inutilizzati. Chiaramente non è obbligatorio realizzare questa struttura nella stanza; può anche trovare posto in uno spazio attiguo, magari un corridoio, il disimpegno oppure un ripostiglio. Le pareti delle cabine armadio generalmente sono in muratura, in legno, in cartongesso; in alcuni casi vengono usati anche telai autoportanti in alluminio oppure si riveste un’intelaiatura metallica con lastre in vetro. Nella foto, una cabina piccola angolare prodotta da Unico Italia: in noce canaletto e con parti strutturali in alluminio verniciato moka. Misure: cm 180x180x270 h.

  • cabina armadio Quando le metrature non consentono delle grandi cabine armadio o ampi guardaroba per riordinare abbigliamento, calzature e oggetti di tutta la famiglia, una cabina armadio piccola permette di gestire ...
  • Cabine armadio Ikea Stolmen Avete bisogno di un ampio armadio efficiente o semplicemente di una rastrelliera per le scarpe salvaspazio? Quale che sia la vostra necessità, la serie di cabine armadio Ikea Stolmen garantisce il mas...
  • Doimo Design L'arredo della camera da letto è quanto di più personale c'è all'interno di una casa. La zona notte è infatti frequentata solo da noi e può rispecchiare il gusto personale rispondendo alle esigenze di...
  • cabina armadio rimadesio Da collocare nell’area dedicata al riposo o in altro ambiente della casa, il guardaroba ha una funzione importante: ci consente di ordinare e preservare dalla polvere i nostri capi di vestiario,...


Come attrezzare la cabina armadio

Come attrezzare la cabina armadio La cosa più difficile, nel progettare una cabina armadio piccola, consiste nello stabilire il modo in cui attrezzarla. A tal fine occorre quantificare l’ingombro degli indumenti e deli accessori, possibilmente dividendoli per tipologie e mettendo anche in conto un ulteriore spazio per gli acquisti futuri. I telai portanti meglio sceglierli in alluminio, materiale leggero (anche visivamente) ma al contempo in grado di sopportare anche carichi pesanti. Anche in questo caso, molte aziende mettono a punto progetti su misura per soddisfare le singole esigenze. La struttura interna deve dunque comprendere ripiani e mensole, cassettiere, bastoni appendiabiti, scarpiere oppure rastrelliere e scatole di varie dimensioni (per le scarpe stesse e non solo). Per aumentare il livello di funzionalità e praticità si possono aggiungere cappelliere, portacravatte e portapantaloni estraibili, bastoni saliscendi per sfruttare anche la verticalità e cassettiere su ruote. Molto importante è pure l’illuminazione; l’ideale è rappresentato da luci automatiche che si accendono quando le ante vengono aperte e si spengono quando le ante vengono richiuse. Nelle foto, un esempio di accessori per cabina armadio e attrezzature interne per completare la struttura del sistema cabine armadio componibili della collezione Napol.


Progettare una cabina armadio piccola: Cabina armadio piccola misure

Cabina armadio piccola misure Progettare una cabina armadio piccola: quali le misure? Sono variabili. La cabina destinata a una sola persona dovrebbe misurare minimo 130x150 cm, considerando uno spazio di passaggio di circa 70 cm, e in tal modo si attrezzano comodamente e pareti. Se invece le pareti disponibili risultano 3, le misure dovrebbero essere pari almeno a 180x150 cm. Nel caso delle cabine angolari, i due lati non dovrebbero essere inferiori a 250 cm. Si tenga anche presente che per realizzare una cabina armadio all’interno di una camera da letto, questa deve avere una profondità minima di 4 metri. E sarebbe anche opportuno consultare il Regolamento edilizio del luogo in cui si vive, che conoscere le dimensioni minime stabilite per una stanza matrimoniale: in genere sono pari a 14 mq. Nella foto, una cabina armadio di Fimes in noce canaletto con cassettiera sospesa, maniglia asimmetrica con particolare foro per apertura, porta camicie composito nella finitura laccata lucida, ripiani spostabili e tubi in alluminio.