Pulire casa: quale aspirapolvere scegliere

Pulizia domestica

Pulire casa è fra le incombenze domestiche meno apprezzate da molti di noi. Ma oggi farlo non comporta un dispendio di energie e tempo eccessivi, grazie agli strumenti (elettrodomestici e detergenti) che abbiamo a disposizione sul mercato. Una casa pulita e ordinata accoglierà ogni giorno noi che ci abitiamo e i nostri ospiti facendoli sentire a proprio agio.

 

Uno degli strumenti indispensabili per lulire casa è sicuramente l’aspirapolvere. Ne esistono modelli che si differenziano per tecnologia, forme e dimensioni, ma, per orientarsi nella scelta, esistono alcune considerazioni generali.

 

due aspirapolveri miele in due colori

Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic Aspirapolvere Ciclonico Compatto Senza Sacco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 90,99€
(Risparmi 39€)


Consigli per l'acquisto

Accertatevi che l’aspirapolvere che comprerete non pesi troppo e sia facilmente manovrabile, così come provvisto di ruote piroettanti per spostarlo agilmente. Il cavo dell’aspirapolvere per pulire casa deve avere una lunghezza di almeno tre metri ed essere dotato di meccanismo automatico per riavvolgerlo ad uso ultimato. 

 

A garantire la qualità del prodotto esistono la marcatura CE, che ne dimostra la conformità alle normative europee e, il marchio IMQ, con cui l'Istituto italiano del marchio di qualità garantisce la sicurezza dell’apparecchio.

 

Tipologie

 

Per pulire casa e aspirare polvere e sporco potete scegliere tra varie tipologie di aspirapolvere. Ve ne sono dotati di sacchetto, in cui viene raccolto lo sporco e che va sostituito quando è pieno, oppure privi di sacchetto. In questi ultimi la polvere viene raccolta in un contenitore apposito che va svuotato ma non eliminato. Più pratici perché non richiedono l’acquisto di sacchetti di ricambio, gli aspirapolveri senza sacchetto comportano che sia dispersa un po’ di polvere nell’ambiente al momento dello svuotamento del loro contenitore.

 

Vi sono poi gli apirapolvere per pulire casa che utilizzano l’acqua per filtrare le particelle di polvere. Non necessitano dunque di sacchetti perché dotati di un serbatoio in cui si raccoglie lo sporco. Consentono di eliminare da vari tipi di superficie polvere e batteri e sono particolarmente adatti a chi soffre di allergie. Richiedono però una manutenzione più accurata rispetto agli aspirapolveri tradizionali.

 

 

  • pulire bagno Il bagno è il luogo della casa che maggiormente deve essere pulito ed igienizzato tutti i giorni dato che viene utilizzato in ogni momento da tutti i componenti della famiglia. Per pulirlo bene ed in ...
  • pulizie casa L'organizzazione in casa ci permette di avere una vita serena e felice.Le nostre vite che sono divise tra famiglia, lavoro, palestra, tempo libero, comportano un organizzazione del tempo raffinata; ...
  • formiche Arriva l’estate! Evviva..ma con lei arrivano in contemporanea un mare di fastidi tra cui, le odiate formiche.Graziosissimi insettini che si muovono in lunghe file, le formiche han la capacità di inf...
  • Consigli ad hoc per avere una casa ok Partiamo dal presupposto che, più scegliamo arredi puliti e semplici, magari sospesi, più faremo in fretta a riordinare, pulire, dare una “messa in quadro”.La scelta degli arredi per la zona giorno ...

Rowenta RO5285EA Compacteo Ergo Traino con Sacco, Animal Care, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,99€
(Risparmi 37€)


La scopa elettrica

scopa elettrica con filtro e con filtro rimosso Un’alternativa all’aspirapolvere nel pulire la casa è infine la scopa elettrica, dotata solitamente di una minore potenza ma più pratica da maneggiare e da riporre quando non viene usata. Ha però lo svantaggio di non potere pulire vari tipi di superficie, ma solo i pavimenti. Con un aspirapolvere, invece, è possibile eliminare lo sporco anche da divani, rivestimenti di sedie, materassi e interni dei mobili, grazie alla varietà di accessori di cui solitamente l’apparecchio è dotato.