Recinzioni per giardino

Soluzioni in legno

Recintare il giardino utilizzando il legno è sicuramente il modo più economico a nostra disposizione e non è detto che sia quello che dia i risultati meno validi dal punto di vista estetico.

Ciò che dobbiamo chiarirci fin da subito, riguarda il fatto che tra i materiali utilizzabili per delimitare i confini del nostro giardino e difenderlo dalle intrusioni di estranei, il legno è sicuramente quello meno durevole e più facile da fracassare.

I problemi sorgono per la continua esposizione agli agenti atmosferici, che impone il rispetto di un regolare programma di manutenzione che si rivelerà nel tempo poco economico.

Un eventuale malintenzionato inoltre, incontrerebbe davvero poche difficoltà ad introdursi all'interno della nostra proprietà. Ciò nonostante le recinzioni in legno sono molto utilizzate per diversi motivi.

staccionata


Recinzioni in legno

staccionata bianca L'esistenza di precisi vincoli paesaggistici per esempio, spesso non consente l'utilizzo di ferro e cemento, non lasciando alternative al più antico dei materiali, specialmente per delimitare vasti appezzamenti di terreno.

In questo caso avremo recinzioni composte dalla classica rete elettrosaldata, sorretta da dei lunghi pali tagliati in maniera piuttosto rozza, che andranno conficcati almeno 50 centimetri nel terreno. Con il legno però, vengono anche realizzate quelle bellissime staccionate nei luoghi di montagna, che possiamo ammirare vicino alle caratteristiche baite alpine. Ci fanno immaginare un altissimo livello di onestà del circondario, chiunque può infatti introdursi fino alla porta di queste case con estrema facilità.

  • lettino piscina in legno Quando le temperature si fanno bollenti siamo tutti alla ricerca di un po’ fresco relax. Per combattere gli effetti dell’afa un tuffo in piscina arrecherà un sicuro sollievo. E poi ...
  • tavolo Alloro Nardi Quante volte abbiamo pensato di realizzare nel nostro giardino un angolo dedicato al relax, alle pause e perché no, alle colazioni e ai pranzi estivi all’aperto? Allora è giunto il momento di sceglier...
  • tavolino Duo sedia sdraio Wave Non tutti hanno la fortuna di avere una casa dotata di uno spazio all’aperto. Chi ce l’ha, però, sa bene quanto sia importante trovare i giusti mobili per arredo giardini. A prescindere da quanto è gr...
  • armadi da esterno Spesso capita di avere disordine e caos anche nello spazio esterno: questo perché non è stato bene organizzato lo spazio outdoor.Impiegare degli armadi da esterno per completare il giardino è una so...


Soluzioni in ferro

recinzione in ferro Le recinzioni per il giardino realizzate in ferro offrono sicuramente dei margini di sicurezza maggiori rispetto a quelle realizzate in legno, contestualmente ad una resistenza agli agenti atmosferici e al logorio del tempo sensibilmente maggiore.

Solitamente le recinzioni in ferro si realizzano effettuando preliminarmente uno scavo lungo tutto il confine del giardino da recintare.

Una volta realizzato il solco, all'interno andranno piantati dei pali in ferro battuto, facilmente reperibili presso qualsiasi rivenditore di prodotti agricoli. I pali andranno fissati nel terreno riempiendo il foro destinato ad accoglierli con del cemento, per assicurare una elevata stabilità. Su di essi andrà fissata la rete elettrosaldata, che dovrà essere interrata al di sotto del manto erboso.

Molto importanti sono le modalità di fissaggio della rete, che dovrà essere assolutamente tesa e priva di rigonfiamenti. Un accorgimento molto utile, specie se si possiedono animali domestici avvezzi allo scavo, consiste nell'interrare la rete annegandola in un cordolo di cemento che sarà assolutamente invisibile a lavori ultimati, ma che permetterà un fissaggio sicuro e durevole nel tempo.

L'utilizzo del ferro offre inoltre la possibilità di realizzare recinzioni miste, ponendo la rete elettrosaldata interamente fuori terra, appoggiata su un muretto realizzabile con blocchi di tufo o mattoni di cemento.


Recinzioni per giardino: Soluzioni in muratura

recinzione in muratura La recinzione del giardino realizzata utilizzando elementi in muratura è sicuramente la soluzione più costosa, ma anche quella che offre le maggiori garanzie dal punto di vista della durata e della sicurezza. Quando consentito dai regolamenti comunali, infatti, il classico muro posto al confine è sicuramente il modo migliore per proteggere il nostro giardino.

Da considerare anche, che una soluzione di questo tipo determina un sicuro accrescimento del valore di mercato del nostro immobile.

Per la realizzazione potremo ricorrere ai classici mattoni, sia di tufo che di cemento. Esistono anche dei pannelli di cemento prefabbricati, che uniti uno all'altro formano una recinzione assolutamente robusta e gradevole alla vista.

Oltre al costo e ai permessi necessari alla realizzazione, la recinzione in muratura può essere controindicata solo dove si voglia preservare vedute paesaggistiche che verrebbero altrimenti oscurate.

Quello della privacy è in effetti un altro aspetto da considerare. La classica staccionata non protegge il nostro giardino dagli sguardi spesso indiscreti del vicinato, così come la rete elettrosaldata.

Rispetto a quest'ultima soluzione però, esistono vari prodotti in commercio utili a proteggere la nostra intimità.

Possiamo avvalerci di stuoie realizzate con cannucce di legno, teli ombreggianti o pannelli di plastica non trasparente, che possono essere fissati sulla rete elettrosaldata, mettendo di fatto il nostro giardino al riparo da sguardi indiscreti.