Sdraio da piscina e lettini per il relax outdoor

Rilassarsi a bordo piscina

E’ tempo di vacanze. Per chi vuole concedersi momenti di riposo fisico e mentale, sdraio da piscina e lettini da piscina sono l’ideale. Questi arredi, dalle linee tradizionali oppure fluide, curve ed eleganti, sono sempre più versatili, funzionali ed in armonia con l’ambiente. La posizione di chi li utilizza deve essere corretta e confortevole; strutture estremamente rigide o che comunque non si adattano al corpo, impediscono il rilassamento e possono causare rigidità lombare per questo motivo l’attenzione al livello di ergonomia è costante e la progettazione sempre più finalizzata alla diminuzione della tensione della colonna vertebrale e del collo. I materiali garantiscono ai prodotti solidità, resistenza all’acqua salata o clorata, agli agenti atmosferici ed all’usura. Oltre alla plastica, vengono impiegati (e spesso accostati), ad esempio, l’alluminio, leggero e resistente, l’acciaio inossidabile, la resina, il rattan, il polietilene, il polipropilene, il legno (di acacia, di larice, di quercia, di mogano) ed il pregiato e sempre più scarso teak.

Le sedute possono essere dotate o meno di imbottitura in ogni caso i tessuti ed i rivestimenti sono robusti e spesso eleganti, adatti all’outdoor: dall’innovativo textilene di origine sintetica, al nailon o alla plastica traspirante che non irrita la pelle La gamma dei colori è amplissima.

In foto lettino Sand di Ethimo, azienda italiana. La struttura è in legno di teak ed è disponibile con doghe o con telo in tessuto plastico Ethitek. Lo schienale è regolabile in quattro posizioni. Del materassino esistono quattro colori: bianco, grigio, blu, rosso.

lettino piscina


Sdraio da piscina

Sdraio da piscina La sdraio più nota, con struttura in legno e tela blu navy, è stata disegnata nel 1955 dallo svedese Bjorn Hulten per Skargaarden, azienda svedese che ancora oggi propone la linea H55.

Accanto a questo modello, che ha spopolato per decenni, oggi si trovano in commercio moltissime varietà di sdraio da piscina: richiudibili, fisse o reclinabili in differenti posizioni, con o senza poggiatesta, braccioli, poggiapiedi e parasole.

Non mancano modelli particolari ed estrosi: dalle sdraio doppie, utilizzabili da due persone contemporaneamente, a quelle dondolanti sino al modello senza gambe (Fedro di Dedon - 5 kg).

E per chi ama il vintage, la sdraio prendisole in tubolare metallico della collezione Locus Solus disegnata da Gae Aulenti nel 1964 ed usata nel film La Piscina, recentemente riproposta da Exteta, azienda specializzata in arredamenti per outdoor.

In foto Bahama sedia a sdraio, un classico della produzione EMU. Design essenziale, seduta stabile e struttura in acciaio. Pieghevole, pesa 5,4 kg, è alta 95 cm, larga 58 cm e profonda 108 cm. La tirella è disponibile in differenti colori.


Lettini da piscina

Lettini da piscina Apparsi negli anni Novanta, i lettini da piscina nel tempo si sono evoluti; veri e propri mix di tecnica e di estetica, sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Massicci o slanciati, tutti si caratterizzano per stile, stabilità, resistenza, comodità e praticità.

Le ruote, talvolta a scomparsa, garantiscono un facile trasporto. I modelli con tavolini estraibili e tasche portaoggetti consentono un migliore sfruttamento dello spazio. Il tettuccio mobile ripara il viso dai raggi del sole. La possibilità di ripiegare il lettino o l’impilabilità permettono una migliore gestione dello spazio.

A parte alcune varianti, come i lettini doppi, ovvero a due posti con possibilità di materassini separati per garantire a ciascuno il massimo comfort, taluni modelli si caratterizzano per la forma o per l’originalità; ad esempio: LEAF di DEDON a forma di foglia ed ergonomico; Surf Sun Chaise dell’azienda spagnola Vondom con lampade led interne che di notte creano una atmosfera suggestiva; Kot Kotlet di Talenti, semplice, elegante ed al tempo stesso stravagante lettino a dondolo.

Non mancano le riproposizioni e le rivisitazioni delle icone del passato, come, ad esempio la versione nera di 1966 Adjustable Chaise Loungle di Knoll disegnata da Richard Schultz e prodotta per la prima volta nel 1966.

In foto ZIDIZ Lounger disegnato da Kris Van Puyvelde , uno dei fondatori di Royal Botania, azienda belga leader anche nell’arredo outdoor. Pesa 27,6 kg. E’ lungo 195 cm, largo 87 cm e alto 38 cm. Il sedile, realizzato in teak, viene regolato idraulicamente.


Lettini- poltrone sacco

Lettini sdraio Alternativa o reinterpretazione delle sdraio da piscina e dei lettini da piscina, sono i pouf.

Questo termine, di origine francese, identifica un complemento d’arredo morbido, che si adatta alle forme del corpo permettendo di appoggiare gambe o piedi oppure di stare seduti o sdraiati. Il più noto è sicuramente quello usato negli anni Settanta dal mitico ragionier Fantozzi. Oggi queste poltrone a sacco, simili ad enormi cuscini, vengono usate anche per l’outdoor. I beanbag da esterno, generalmente garantiti anche per un utilizzo sicuro da parte dei bambini, possono galleggiare sull’acqua o essere posizionati a bordo piscina. X-LONG-POOL , prodotto interamente Made in Italy ideato da Alessandro Comerlati (designer e proprietario del brand XPOUF) è un prodotto particolare, innovativo ed elegante che richiama, nella forma, una chaise longue. Disponibile in tre varianti, è realizzato nello speciale tessuto Polyester pvc screen cloth con trattamento Anti-abrasion.


Sdraio da piscina e lettini per il relax outdoor: Lettini sdraio

ZOE di MYYOUR Pratica e stilosa anche la Sdraio ZOE di MYYOUR, azienda italiana che si distingue per la particolarità dei prodotti, per la selezione dei materiali e per la cura dei dettagli. Pesa 31 kg, è lunga 223,2 cm, larga 69,5 cm, alta 35/59 cm.

Realizzata in polietilene Poleasy e con dispositivi metallici in alluminio o acciaio 316, resiste agli agenti atmosferici, all’acqua ed ai raggi UV. All’interno di questa elegante, innovativa e versatile sdraio, disegnata da Moredesign, si nasconde un pistoncino a gas che permette, premendo un pulsante, di regolare lo schienale per passare comodamente da una posizione distesa ad una posizione seduta.

La lavorazione groffrata aiuta a celare i segni del tempo. Disponibile in differenti colori.