Termosifoni in alluminio

vedi anche: Termosifoni

Termosifoni alluminio

I termosifoni in alluminio esprimono massima leggerezza e anche per questo favoriscono la progettazione di un design elegante. Tecnicamente la loro inerzia termica è più limitata e gli ingombri risultano contenuti. Si scaldano molto rapidamente seppur in un secondo tempo cedano calore più rapidamente rispetto a quelli in ghisa e dunque raffreddano prima. Ultimamente sono molto apprezzati dagli utenti finali.

Cordivari Design ha creato una gamma di radiatori in alluminio (in foto) che sintetizzano estetica e funzionalità, in grado di garantire rese termiche elevate in linea con le più recenti esigenze in fatto di prestazioni energetiche degli edifici e in un’ottica di risparmio energetico. Come già accennato, la bassa inerzia termica di questo materiale permette un’elevata rapidità di riscaldamento, offrendo subito una sensazione di comfort. Altro aspetto da considerare è quello legato alla eco‐sostenibilità del prodotto. L’alluminio è un materiale totalmente riciclabile e quindi producibile con un ridotto impatto ambientale. Il risultato è un radiatore di design leggero, facile da installare, affidabile negli anni, personalizzabile e caratterizzato da un’estetica d’eccellenza. L’artista Mariano Moroni, con i modelli Roads, Roads STF e Groove, ha curato il design di questa nuova linea di caloriferi, disponibili in diverse dimensioni per soddisfare qualsiasi esigenza d’installazione.

Termosifoni alluminio


Termosifoni alluminio prezzi

Termosifoni alluminio prezzi I termosifoni in alluminio hanno un costo piuttosto contenuto, a volte anche rispetto a quelli in ghisa: ovviamente se un radiatore in alluminio è progettato da un noto designer, anche il prezzo aumenta. I radiatori in alluminio comunque hanno specifici valori aggiunti, proprio perché l’alluminio è un materiale con un'elevata resistenza alla corrosione, un peso specifico tre volte inferiore all’acciaio e una conducibilità termica superiore.

Interessanti ad esempio i termosifoni in alluminio Alu di K Delta T (in foto) i quali sono assemblati senza saldature, personalizzati sia per dimensioni che per colore. Si tratta dei sistemi radianti tubolari della K∆T (K Delta T). Tra questi c'è Alu, prodotto caratterizzato da un’estrema eleganza, che grazie alle sue finiture e alla cura dei dettagli costituisce un vero e proprio elemento d’arredo. Un radiatore personalizzabile per giunta, in quanto Alu può avere un’altezza variabile tra i 35 centimetri e i due metri, a seconda delle esigenze del cliente e delle caratteristiche dell’arredo.


  • Umidificatori per termosifoni L’umidificatore termosifone è un apparecchio che funziona di pari passo con il riscaldamento. Soprattutto in quelle abitazioni dove il riscaldamento è centralizzato, infatti, esiste il rischio concret...
  • termosifone elettrico a parete La combinazione fotovoltaico più riscaldamento elettrico è vincente, soprattutto per coloro che scelgono una soluzione adatta a produrre energia in modo autonomo e per riscaldare la propria abitazione...
  • Termosifone moderno Il termosifone ha prezzi variabili, a seconda della tipologia prescelta. In commercio esistono diversi modelli, adattabili alle esigenze della clientela, che differiscono per forma, materiale o dest...
  • Termosifoni d'arredo Sempre più spesso nelle case moderne si sostituiscono i tradizionali caloriferi con termosifoni d’arredo che completano lo spazio arricchendolo di stile e di eleganza senza tralasciare la loro funzion...


Termosifoni in alluminio: Termosifoni in ghisa o alluminio?

termosifoni in alluminio I termosifoni in ghisa non conoscono corrosione e sono modulari: è possibile aggiungere o togliere elementi quando occorre. In compenso, pesano e sono fragili. Scaldano e raffreddano lentamente - in termini tecnici si dice che posseggono "elevata inerzia termica". Presentano lo svantaggio di una più difficile regolazione termostatica e non reagiscono prontamente a bruschi raffreddamenti dell'aria ambiente. I radiatori in ghisa sono corpi scaldanti a temperatura medio-alta: iniziano a cedere calore minimo a 60°C e funzionano al meglio con temperature dell'acqua tra 75 e 85 °C. L’alluminio invece si caratterizza per le ottime doti di scambio termico oltre che offrire la possibilità di realizzare un design dalle linee molto pulite. I termosifoni in alluminio in AL a piastra frontale hanno una maggiore percentuale di scambio radiante, quindi possono lavorare a temperature anche molto più basse rispetto a quelli in ghisa.

In breve, se nei radiatori in ghisa gli elementi sono sempre componibili - si possono facilmente ampliare o ridurre aggiungendo o togliendo elementi - non sono soggetti a corrosione e non fanno rumore mentre si dilatano, rispetto a quelli in alluminio tuttavia sono pesanti e fragili e hanno minore resa termica.

In foto, Thermic ha sviluppato Bryce, un radiatore composto da profili verticali, un nuovo concetto dove la luce riflessa crea variazioni di colore, a seconda dell'angolo d'impatto della luce. Con questo nuovo radiatore in alluminio, Thermic introduce una nuova immagine del riscaldamento della casa.