Tinta per pareti, come scegliere il colore adatto

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 16 marzo 2016

Tinta unita per pareti

Scegliere la tinta per pareti è una questione che merita molta attenzione poiché il colore che si sceglie deve andare d’accordo con il carattere della stanza. Infatti, ogni spazio ha bisogno di un colore quasi specifico, che per lo meno possa essere “adatto” all’ambiente scelto. Se si considera la scelta di una tinta unita, è bene valutare in base a spazio notte, oppure spazio giorno: mentre nella zona giorno la scelta possibile è tra svariati toni di colori accesi e caldi, energizzanti e accesi, nell’ambiente dedicato alla notte è preferibile donare un clima pacato e rilassato che concili il sonno. Rossi, gialli e aranci, viola e lilla saranno perfetti per un soggiorno giovane e brillante; azzurri, blu, verdi e tinte del tortora si adatteranno al meglio alla zona notte.

Tinta per pareti, colori e abbinamenti per l’interno di casa

Per scegliere quale sia la tinta per pareti più adatta ed eventuali abbinamenti è importante valutare differenti fattori, come ad esempio la luce e la grandezza dell’ambiente, gli arredi presenti, lo stile e il colore, le tendenze del momento e i gusti personali. Per chi ama le soluzioni di ambienti tradizionali, è possibile valutare abbinamenti di colori neutri come il bianco, il bianco sporco, l’avorio, il beige, il corda, il panna, e molti altri, per donare agli spazi eleganza e sobrietà. Inoltre, questi colori hanno la caratteristica di adattarsi alla perfezione ad ambienti piccoli o poco luminosi poiché percettivamente allargano lo spazio. I colori vivaci come rosso, giallo e arancio invece rendono gli spazi caldi e avvolgenti, e sono in grado di stimolare la concentrazione e la fantasia: per questi motivi sono perfetti per gli spazi living e zone giorno.

Sfoglia i cataloghi: