Tonalità di verde per la casa, quali scegliere e come abbinare i colori

Tonalità di verde per le pareti

Il colore verde per le pareti di casa è una scelta legata molto spesso all'esigenza di un'atmosfera rilassata e fresca, in cui vivere momenti che ricordino la sensazione dello spazio aperto, della freschezza della natura. Le tonalità di verde tra cui scegliere sono tantissime, e anche da stanza a stanza si possono distinguere quelle consigliabili per ogni tipo di ambiente: la zona giorno, e in particolare la cucina o angolo cottura, è uno spazio che si presta molto bene alle tonalità più chiare, che vadano ad illuminare il luogo in cui si passa gran parte della propria giornata e del tempo libero.

Il verde lime e il verde mela sono degli ottimi esempi per creare uno spazio fresco e luminoso, in particolare dove si cucina e si pranza; nello studio o nella zona di lavoro si può aggiungere un tocco di grigio chiaro per creare un colore più formale e sobrio, tendente al menta chiaro. Anche le tonalità più brillanti come il verde smeraldo o il verde erba sono adatti alla zona giorno, ma tenendo conto della superficie da coprire: se il risultato è troppo forte, meglio optare per una sola parete per stanza, in modo da attenuarne l'intensità.

Tonalità di verde per le pareti


Come arredare col verde

Come arredare col verde Il modo più opportuno di scegliere un arredamento che si adatti alla maggior parte delle tonalità di verde è quello di optare per il naturale; il legno, o almeno l'effetto legno, è senza dubbio uno dei migliori accostamenti per questo colore, soprattutto nelle essenze più chiare.

Quando si entra in un ambiente in cui verde e legno sono i principali colori, la sensazione che si prova è di relax, appagamento, armonia: i colori appena descritti sono infatti quelli predominanti in natura e si va a creare così una sorta di continuità armoniosa tra esterno ed interno.

Quasi tutte le essenze del legno si prestano splendidamente a completare l'arredo di casa insieme al verde: non soltanto il caldo rovere, ma anche il frassino con la sua luminosità quasi bianca, il noce abbinato ad una tonalità di verde chiaro così come l'essenza scura del castagno, a creare contrasto. Per ottenere una maggiore luminosità si può optare per i mobili bianchi, molto importante anche scegliere divano e poltrone in fibre naturali come quelli in eco tessuto (lino e cotone fra tutti).


  • Colori pareti casa Il soggiorno è la parte centrale della casa in cui passiamo molto tempo ed accogliamo gli ospiti: quindi è necessario che sia un posto confortevole e bello.Una delle parti più importanti per caratte...
  • colori camera da letto Decidere quali siano i colori più adatti per la camera da letto è una questione di stile: preferire toni freddi e pacati, aiuterà a rilassarsi.In effetti, la scelta dei colori...
  • camera da letto blu Si parla spesso di come i colori influenzino l’uomo e i suoi stati d’animo, infatti, i diversi studi svolti sui colori hanno pienamente dimostrato che ogni tonalità ha un particolare ascendente sul no...
  • Ideagroup Mytime I colori influenzano il corpo e la mente, trasmettendo determinate emozioni e sensazioni. Per l’arredamento, la scelta dei colori, bagno incluso, non può prescindere dal gusto personale: tuttavia, può...


Tonalità di verde per camera da letto

Tonalità di verde per camera da letto Il Feng Shui propone questo colore per la camera perché fresco e rilassante, adatto al momento che precede il sonno e che vede i sensi riposarsi gradualmente: il verde acqua è perfetto per questo scopo, è adatto ai momenti di pausa e di ristoro e ricorda appunto le sfumature del mare dai fondali bassi dove abbandonarsi completamente alla calma. Il verde mela rispecchia un animo ordinato che cerca pulizia e freschezza e si presta molto bene ad una camera giovane e moderna, in cui riposare e trovare le energie per affrontare giornate attive. Un'altra tonalità azzeccata per la zona notte è il verde salvia, possibilmente abbinato ad elementi floreali che ricordino la dolcezza della natura, così come il legno e il vimini. Essendo un luogo destinato al riposo e al relax, la camera da letto non vorrebbe colori troppo scuri o intensi alle pareti, da evitare dunque le tonalità di verde come il sottobosco, a meno di non limitarli solo ad una piccola parte o ad un angolo, sempre in accostamento con del mobilio chiaro.

Il verde petrolio è adatto a personalità forti e ambienti maschili, meglio se confinato ad una nicchia o una parete e alternato a molto bianco o grigio chiaro; allo stesso modo anche il verde smeraldo, che ricorda la misteriosità della giungla e dell'esotico, va utilizzato in camere molto luminose e dal mobilio chiaro.


Tonalità di verde per la casa, quali scegliere e come abbinare i colori: Colori da abbinare al verde

Colori da abbinare al verde Per essere certi di non sbagliare, è utile sapere che la maggior parte dei colori freddi si presta perfettamente all'accostamento, dal viola, al blu, ai toni freddi del rosa e perfino del rosso. Se la tonalità di verde che avete scelto è particolarmente brillante, è preferibile accostare una tonalità chiara come il panna o il bianco, sulle pareti rimanenti o sul soffitto, mentre nella zona gioco dei bambini si abbina volentieri l'arancione.

Per un effetto particolarmente chic utilizzate la tecnica delle strisce o delle righe sulle pareti, alternando al verde che avete scelto un panna, un avorio, un beige molto chiaro oppure una vernice leggermente dorata o opalescente. Anche l'écru è un'alternativa elegante, adatta soprattutto alla camera da letto.

Il verde si presta molto bene anche all'utilizzo di carte da parati chiare, magari in alternanza sulle pareti: quelle più adatte sono a stampa floreale o comunque che riprendano gli elementi della natura, ma anche il black and white è un ottimo spunto per ambienti come lo studio o la zona giorno. Per chi ama osare? Il viola intenso è perfetto in abbinamento al verde lime o mela, mentre il rosso si sposa con quasi tutte le tonalità, possibilmente senza esagerare: meglio se inserito qua e là sotto forma di sedie, poltrone o piccoli elementi d'arredo.