Arredamento.it

Arredamento.it

Come scegliere e posizionare l'armadio in cameretta

Come scegliere e posizionare l'armadio in cameretta

- 24 aprile 2013

Scegliere secondo l’età

Nell’arredo di una cameretta l’armadio è un pezzo importante: assolve infatti alla funzione di contenere (vestiti, oggetti, giochi) e di tenere ordinato e sgombro l’ambiente in cui trascorrono il loro tempo in casa i nostri figli. Quando pensiamo di arredare da zero oppure modificare la disposizione e l’arredo delle camerette dei nostri bambini, la prima cosa da considerare è l’età dell’utilizzatore. Secondo la fascia di età avremo diverse necessità per quanto riguarda gli armadi per camerette: quando i bambini sono piccoli, avremo bisogno di cassetti per lo più per riporre piccoli oggetti, i loro abitini e tutto ciò che ci serve nel quotidiano. Crescendo comincerà ad appendere gli abiti, ad avere più magliette, giacconi e necessità di spazi maggiori. Avremo bisogno di spazio in abbondanza per riporre i giochi, spazi per disporre i libri e molto altro. In foto: Clei, Armadio scorrevole Young a 2 e 3 ante. Oltre alle finiture di serie, viene realizzato anche con ante personalizzate con decorazioni di serie.

La scelta di stile

Maschietto, femminuccia, bambino, ragazzino, signorina: la scelta di stile è fondamentale. Dovremo preferire la soluzione più appropriata, sia nelle forme sia nel design. Nella fascia di età inferiore prendono il sopravvento i colori forti, accesi, brillanti, e i personaggi dei cartoon. Salendo con l’età le preferenze cambiano, verso stili più sobri e meno impattanti, dai colori più delicati e dalle tinte tenui, che tendono a diventare sempre più neutre ed eleganti. Gli armadi per camerette evolvono e crescono con il vostro bambino: cambiano le necessità e si modificano anche gli spazi. In foto: Faer: Soluzione con armadio ad angolo e letto alto “salva-spazio A”.

Le dimensioni e le forme

Da accoglienti ripostigli, giacigli teneri per piccoli corredini, passiamo ad armadi per camerette da veri ragazzi, carichi di magliette, jeans, gonnelline, vestitini e molto altro. Se in passato bastavano due ante, nemmeno a tutta altezza, crescendo la necessità di spazio aumenta verso soluzioni a soffitto ad ante apribili a battente o scorrevoli. Se lo spazio lo permette la possibilità è quella di scegliere dal principio soluzioni implementabili che crescano di dimensioni proporzionalmente al nostro bambino. In questo modo sarà semplice aggiungere elementi modulari che possano aumentare lo spazio interno a nostro piacimento. A livello formale le soluzioni possono essere più lineari nel caso di un ambiente ristretto, oppure più articolate e costituite da più pezzi, con possibilità di composizione a gusto personale, per gli spazi di dimensioni maggiori. Doimo Cityline Prima Infanzia: affiancando e sovrapponendo moduli a una o due ante, con l'armadio modulare si costruisce il proprio guardaroba su misura della dimensione e nella versione desiderata.

Materiali

Per la realizzazione di mobili e armadi per camerette generalmente è impiegato il legno, non in massello ma in aggregati come multistrati, mdf, truciolati oppure altre tipologie di pannelli sempre in aggregato di particelle o lastre di legno. La cosa fondamentale è che siano a bassa emissione di elementi nocivi alla salute come la formaldeide, e rivestiti o laccati con vernici atossiche esenti da piombo e altri elementi che sono dannosi per la salute. In foto: Pratica cabina armadio proposta da Zalf

Sfoglia i cataloghi: