Arredamento montagna

Arredare casa montagna

Scegliere il corretto arredamento montagna nasce dall’esigenza di rendere vivibile, e comodo, un luogo di vacanza che, come tale, deve potere offrire svago e relax.

Trattandosi di un’abitazione collocata in alta quota, un primo elemento da considerare per l’arredamento è il sistema di riscaldamento, mediante l’installazione di caminetti o stufe a legna, oppure a pellet.

La presenza del fuoco è un elemento di estremo impatto nella casa di montagna perché conferisce un aspetto più caldo ed accogliente.

Il caminetto, oltre alla funzione di riscaldamento, viene utilizzato anche per cucinare piatti prelibati, come ad esempio la carne alla brace o la classica polenta al paiolo, l’antica pentola collocata direttamente sul fuoco.

Se la casa da arredare ha dimensioni consistenti, si può installare un sistema di riscaldamento centralizzato dotato di termocamino, che fornisce calore a tutte le camere, in maniera capillare, e, allo stesso tempo, riscalda costantemente l’acqua che viene erogata dal bagno. Per le case più piccole, vengono consigliate le stufe a legna, oppure a pellet, un materiale ligneo dal forte potere riscaldante, molto economico.

Tipica baita di montagna

Tende Montagna sciatore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,23€


Arredamento di montagna

interno casa di montagna L'arredamento montagna in origine era prettamente spartano perchè le esigenze di chi viveva in alta quota erano estremamente semplici. Con il passare del tempo, però, anche questo tipo di arredo ha subito dei cambiamenti in favore di una maggiore comodità.

Bisogna però evidenziare che la semplicità non è necessariamente sinonimo di scomodità, al contrario, questa tipologia di abitazioni prevede delle soluzioni abitative di grande interesse.

Le dimore di montagna, generalmente, vengono caratterizzate da una zona giorno ampia e spaziosa, in cui si svolgono le attività conviviali, i pranzi e le cene in compagnia, magari davanti al camino acceso con un bel bicchiere di vino, e la zona notte, con camere da letto organizzate a seconda del numero degli abitanti.

Dal punto di vista strutturale l'arredamento di montagna vede la prevalenza del legno come materiale che ha il merito di trattenere il calore e isolare l'ambiente dalle intemperie esterne, contribuendo a mantenere una temperatura costante. I tendaggi e i tessuti, utilizzati sia per riparare dai diretti raggi solari che per preservare la privacy da sguardi indiscreti, costituiscono un dettaglio di arredamento molto importante, ad arricchimento della visione d'insieme, seguendo un criterio cromatico, in abbinamento.

  • Mobili multifunzione I mobili componibili per la zona giorno assolvono all’importante funzione di contenere e oggi devono fare i conti con la tecnologia, diventata elemento imprescindibile dell’habitat contemporaneo. I si...
  • Zona pranzo arredamento Il soggiorno, tra i locali della casa, è quello destinato ad assolvere funzioni differenti: è luogo di relax in cui dedicarsi alla lettura e guardare la TV, ma è anche la stanza in cui allestire la zo...
  • mobili contenitori soggiorno I mobili contenitori soggiorno trovano posto nella zona pranzo e nel living, ma anche in ingresso e in camera da letto: sono i mobili contenitori, utili, anzi indispensabili nella case di oggi. Pratic...
  • zona giorno classica Un grande amore per gli oggetti fatti a mano, mobili che dalle esperte mani di artigiani riescono ad esprimere il valore della creatività, un connubio tra arte e mestiere. Spesso riproduzioni di pezzi...

Mobile Montagna Pino massiccio cerato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159€


Case di montagna arredamento

Camera da letto in stile minimal Le case d'alta quota hanno un arredamento montagna, generalmente, molto semplice e funzionale, che si coniuga perfettamente con gli intenti di chi si rilassa qualche giorno presso il luogo di vacanza.

La cucina rappresenta senza dubbio l’ambiente più curato, in quanto costituisce il fulcro dell’intera casa. A seconda dello spazio a disposizione, si parla di cucina vera e propria, attrezzata con tutti gli utensili ed elettrodomestici più moderni che facilitano le operazioni di preparazione dei pasti, oppure di angolo cottura, sfruttabile per le preparazioni culinarie più basiche.

I designer propongono, per rompere lo stile tradizionale, un arredamento nuovo, nato dalla combinazione di diversi materiali, quali il legno e l’acciaio per la parte strutturale, grazie alla loro grande robustezza, e vetro, declinato in cristallo, per la parte estetica, in quanto materiale che riflette la luce e rende l’ambiente immediatamente più ampio ed accogliente. Con riferimento alle decorazioni, molti decidono di applicare alle pareti dei quadri, ritraenti immagini tratte dalla natura, o per gli amanti della fotografia, vi è la prevalenza di scatti d’autore, con tema bucolico.


Arredamento montagna moderno

Cucina arredata in stile moderno L’arredamento montagna moderno nasce dall’esigenza di uscire fuori dallo stereotipo del passato che vedeva la dimora d’alta quota arredata esclusivamente alla maniera tradizionale, con mobili antichi, per disporre invece di un mobilio più fresco e maggiormente funzionale.

I designer e gli arredatori hanno puntato l’attenzione innanzitutto verso uno stile più basico, con mobili realizzati seguendo il criterio della massima linearità, senza fronzoli né orpelli. Il legno, utilizzato come materiale prevalente poiché isolante contro il freddo e le intemperie, viene abbinato ad altri materiali, quali il vetro o l’acciaio. I divani e gli imbottiti, un tempo pomposi ed ampi, vengono sostituiti con modelli più squadrati, che agevolano comunque il comfort.

Viene inoltre dato grande spazio alla tecnologia, mediante l’installazione di un sistema home theater, che consente di guardare i film come se si fosse al cinema, di rete wifi, che consente di navigare senza fili mediante pc, telefono e tablet, ed ogni altro strumento volto ad aumentare il relax ed il divertimento nel contesto montano, che certamente favorisce il riposo dopo lo stress lavorativo quotidiano.


Tende arredamento montagna

Tende per arredamento di montagna in camera moderna Le tende per l’arredamento montagna rappresentano certamente un must have, ossia un accessorio imperdibile. In effetti, quando si parla di tende si pensa in maniera semplicistica alla loro funzione estetica, di arredamento, senza prestare troppa attenzione alla loro concreta funzione, ossia schermare le luci solari, che in montagna sono molto forti, e proteggere la privacy da sguardi indiscreti.

Le tende per arredamento in montagna vengono utilizzate sia all’esterno che all’interno. All’esterno si parla generalmente di tendaggi avvolgibili, installati lungo un binario di acciaio, attivabili attraverso un interruttore elettrico o una barra usata a mò di leva. All’interno invece vi sono tende dai colori tenui che vengono abbinate a tende più scure e pesanti, con colori accesi. L’abbinamento dei colori dipende essenzialmente dai gusti del padrone di casa in quanto è possibile creare un accostamento che si avvicina alle tonalità degli altri mobili, oppure, al contrario, è possibile selezionare un abbinamento totalmente a contrasto, per spezzare la monotonia cromatica. Infine, molti amano abbinare le tende agli altri tessuti presenti in casa.


Stili di arredamento montagna

Soggiorno in stile moderno Gli stili di arredamento montagna possono seguire due filoni principali: quello che riguarda la tradizione e quello che riguarda invece l’innovazione.

Lo stile tradizionale vede protagonisti tutti gli elementi che caratterizzano le baite, ossia il legno, lasciato nel colore naturale, i tessuti a fantasia, i tappeti in pellame di animali, le cucine molto ampie e gli spazi della zona living indivisi.

Lo stile innovativo invece vede un’attenzione verso i nuovi materiali e l’abbinamento del legno, che per i monti è un classico irrinunciabile, stante anche la sua grande funzionalità, con alluminio, vetro e acciaio.

Una casa di montagna moderna viene percepita quasi come vuota perché priva di tutti quegli orpelli presenti invece nel passato. Non vi sono soprammobili, né decorazioni né tantomeno elementi collocati come ornamento. Logicamente, tale stile non è per tutti, in quanto è più consono per le persone che amano questo genere di atmosfere, poco chiassose, basate più sull’utilità che sull’estetica. I colori prevalenti sono tendenzialmente neutri, in tutte le sfumature naturali, per le case moderne, mentre sono forti ed accesi per le case classiche.