Aspirapolvere centralizzato

Come funziona

Il sistema aspirapolvere centralizzato è un impianto per la casa proprio come quello elettrico o idraulico. Una rete di tubature sottotraccia collega ogni stanza ad una centrale aspirante posta in un locale di servizio, solitamente separato dagli ambienti di uso comune.

Per fare le pulizie, vi basterà collegare il tubo d'aspirazione alla bocchetta della stanza in cui vi trovate e il sistema si attiverà automaticamente. Lo svolgimento delle vostre mansioni domestiche sarà molto più facile senza l'ingombro di un pesante e rumoroso aspiratore da trascinarvi dietro.

Niente più prolunghe e fili che si impigliano tra i mobili, niente più pesi inutili e rumore. In mano avrete solo una comoda impugnatura ergonomica con i comandi per l'avviamento ed il controllo della potenza di aspirazione e una prolunga telescopica renderà agevole anche la pulizia degli angoli più nascosti. Inoltre, potrete scegliere tra una vasta gamma di spazzole e accessori per aspirare anche i liquidi e per ottenere i risultati migliori su ogni tipo di pavimento o superficie.

Come funziona

Nilfisk All-in-1 Supreme LCD Deluxe Aspirapolvere centralizzato pacchetto Completo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 999€


Perché scegliere l'aspirapolvere centralizzato

Perché scegliere l'aspirapolvere centralizzato Chi sceglie un impianto di questo tipo sicuramente ne trae numerosi vantaggi e comodità. La potenza di un impianto aspirapolvere centralizzato è fino a tre volte superiore rispetto a quella degli aspiratori tradizionali, con il vantaggio di pulire a fondo e velocemente anche superfici molto sporche. Inoltre, c'è la comodità di poter fare le pulizie in libertà, passando di stanza in stanza portando con sé solo il tubo da collegare alle bocchette d'aspirazione a parete.

Le bocchette sono perfettamente integrate nelle placche di rifinitura delle prese elettriche e quindi non creano alcun problema di estetica in casa. Stiamo parlando di un sistema molto efficiente e pratico che, in più, garantisce la massima silenziosità. Infatti, la collocazione della centrale aspirante lontano dagli ambienti che vi trovate a pulire e la sua insonorizzazione, vi permettono di utilizzare l'impianto con il massimo del comfort mentre chi riposa e i vostri vicini non si accorge praticamente di nulla. A fronte di quanto detto, questa è la soluzione perfetta anche se installato in uffici e strutture alberghiere, ristorative o sanitarie.

Nilfisk Supreme LCD aspirapolvere centralizzato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 649€


Quanto costa un impianto aspirapolvere centralizzato

Quanto costa un impianto aspirapolvere centralizzato Trattandosi di un impianto vero e proprio con tubazioni che passano nelle pareti e sotto il pavimento e bocchette d'aspirazione integrate nelle placche delle prese elettriche, la maggior convenienza si ha facendo montare la rete tubiera in fase di ristrutturazione, in concomitanza con i lavori sugli altri impianti. In tal caso, considerando che una presa aspirante è sufficiente per un ambiente anche fino a 30 metri quadri, l'incidenza sui costi è davvero minima, circa 1,5 euro per metro quadro. A questo bisogna aggiungere il costo della centrale aspirante.

In commercio ce ne sono molti modelli che coprono un'ampia gamma di esigenze per tutte le tipologie di edifici. Poi ci sono gli accessori, spazzole diverse per superfici differenti e perfino separatori di liquidi che permettono di aspirare, ad esempio, acqua e polvere contemporaneamente senza ostruire le tubature.

Il costo medio di un impianto aspirapolvere centralizzato completo è di circa 10 euro per metro quadro. Infine, sottolineiamo che la manutenzione è minima e, in alcuni casi, è limitata alla sola sostituzione periodica del sacco di raccolta delle polveri.


Aspirapolvere centralizzato: Consigli per l'acquisto

Consigli per l'acquisto Come per tutti gli impianti, è bene fare le cose bene fin dall'inizio, quindi dovrete avvalervi dell'esperienza di professionisti in fase di progettazione per non dover intervenire successivamente con modifiche, integrazioni o ampliamenti. E' importante scegliere una centrale aspirante adatta alle vostre esigenze. Ne esistono in commercio modelli assai compatti, efficienti ed esteticamente ben curati, pensati per l'installazione ad incasso o a parete per case private a spazi ridotti.

Per strutture di grandi dimensioni come condomini ed alberghi sono preferibili centrali a corpo separato, molto potenti e indicate per l'installazione in locali di servizio. Ricordiamo che l'impianto aspirapolvere centralizzato deve durare nel tempo, quindi sarà bene rivolgersi a case produttrici che offrono garanzie a lungo termine e comunque non al di sotto dei 5 anni. Infine, scegliete marchi seri, con qualità certificata e ben presenti sul territorio, perché è conveniente spendere un po' di più all'inizio, ma essere certi di trovare velocemente e a prezzi convenienti i ricambi e di poter usufruire di un servizio di assistenza efficiente.