Lavapavimenti a vapore

Lavapavimenti a vapore: caratteristiche generali

Le lavapavimenti a vapore sono nate negli ultimi anni per agevolare la pulizia di tutte le superfici della casa, eliminando tutti i batteri da cima a fondo. La praticità di questi strumenti non è data solo dal peso e dalla loro dimensione, ma anche dal fatto che non occorrerà utilizzare detergenti chimici, stracci etc.

I prodotti presenti sul mercato permettono di scegliere la lavapavimenti a vapore che meglio si addice alle esigenze personali e che si adatta al tipo di pavimentazione presente all’interno dell’abitazione. In linea generale, una lavapavimenti presenta una potenza base di circa 1500 Watt, al di sotto della quale il vapore e la sua efficacia risulterebbe pressoché inutile; la testa può essere triangolare arrivando negli angoli più difficili della casa, e rettangolare per quegli ambienti in cui non ci sono zone difficili da pulire. Oltre a queste caratteristiche occorre scegliere una capienza del serbatoio adatta, in modo tale da non doverlo riempire ogni volta che si pulisce casa; infine, occorre scegliere la giusta regolazione del vapore in modo tale da regolare l’erogazione del vapore senza danneggiare i pavimenti delicati.

Lavapavimenti a vapore: caratteristiche general


Lavapavimenti a vapore: consigli d’acquisto

Lavapavimenti a vapore: consigli d’acquisto I consigli d’acquisto sulle lavapavimenti a vapore sono indispensabili per ottenere ottimi risultati durante la pulizia della pavimentazione ed evitare di danneggiare quelli più delicati. In primo luogo bisogna analizzare la capienza del serbatoio che non deve mai essere inferiore ai 300 millilitri; non scegliere una lavapavimenti con potenza inferiore ai 1500 Watt perché il vapore non raggiungerà livelli soddisfacenti; anche la lunghezza del cavo è molto importante in quanto evita di dover bloccare il lavaggio per spostare la spina da una presa all’altra, meglio scegliere un cavo con lunghezza non inferiore ai 4 metri.

Oltre a questi accorgimenti tecnici, è conveniente acquistare una lavapavimenti a vapore con serbatoio rimovibile per essere riempita con facilità. Durante l’acquisto di questi prodotti non bisogna farsi illudere dal basso costo perché i materiali di ricambio potrebbero avere un prezzo maggiore, o addirittura risultare irreperibili. Quindi, controllare la disponibilità dei panni di ricambio o altri pezzi, in modo tale che in caso di necessità possano essere acquistati presso negozi specializzati o in rete.

  • robot lavapavimenti Sono pensati per rimuovere in maniera rapida e sistematica lo sporco e la polvere dal pavimento. Pesano poco, si trasportano senza avare alcuna fatica e sono silenziosi: sono i nuovi robot domestici d...
  • Folletto VR100 robot aspirapolvere In base alle opinioni ricavate dai forum di settore e generici, i lavapavimenti Folletto riscuotono un successo strepitoso per le prestazioni: chi lo possiede da anni (si parla di anni Ottanta e Novan...
  • iRobot Scooba iRobot da oltre vent’anni sviluppa tecnologie d’avanguardia la cui mission è creare robot in grado di mutare in meglio la vita delle persone. Finora, i robot di iRobot, tra cui primeggia il lavapavime...
  • Le Lavapavimenti a vapore Le lavapavimenti, partendo da un serbatoio riempito d'acqua, sfruttano la produzione di vapore acqueo a 100 gradi per pulire e disinfettare qualsiasi superficie. Il principio è più o meno lo stesso di...


Lavapavimenti a vapore: migliori modelli

Lavapavimenti a vapore: migliori modelli Come affermato in precedenza, le lavapavimenti a vapore presentano delle caratteristiche base circa le dimensioni del serbatoio, la potenza, la possibilità di regolare l’erogazione del vapore e la possibilità di lavare con lo stesso strumento tutti i tipi di pavimenti (gres porcellanato, parquet, moquette etc.). Tra le migliori è possibile scegliere un modello con potenza massima di circa 1600 Watt, una testa rettangolare, un serbatoio di circa 350 ml e la regolazione del vapore mediante autoselect + colpo di vapore.

Un altro modello ha una potenza di circa 1500 Watt, una testa triangolare, un serbatoio di circa 500 ml e un regolatore di vapore. Anche questo prodotto può essere utilizzato su tutti i pavimenti, e inoltre permette il lavaggio delle zone più complesse come gli angoli. Altri modelli di lavapavimenti a vapore che si possono trovare sul mercato, hanno una potenza massima compresa tra i 1500 e i 1600 Watt circa, una testa triangolare o rettangolare, un serbatoio di circa 350 ml minimi e 750 ml massimi, tuttavia non tutti posseggono il regolatore di vapore.


Lavapavimenti a vapore: continuo/selettore e quanto spendere

Lavapavimenti a vapore: continuo/selettore e quanto spendere Come si può capire il costo della lavapavimenti a vapore dipende dalle caratteristiche di ogni modello, dai suoi accessori, e dalla possibilità di poter lavare più tipi di pavimentazioni. A questo proposito, prima di procedere con l’acquisto si può scegliere tra un prodotto continuo e uno selettore. Se la casa è composta di pavimenti di diversa natura (gres porcellanato, moquette o parquet) è conveniente acquistare una lavapavimenti con selettore, mentre, se la pavimentazione è interamente costituita da un solo tipo di piastrelle, è meglio acquistare uno strumento continuo; così facendo si eviterà di spendere inutilmente dei soldi per una caratteristica che non verrà mai usata.

Se l’abitazione non è grande, si può acquistare una lavapavimenti con un serbatoio più piccolo rispetto a quello da acquistare per case di una certa grandezza. Oltre a queste caratteristiche per spendere una cifra consona alle proprie esigenze, si può optare per un modello che pulisce anche superfici verticali, forni ed altro, in modo tale da ammortizzare la spesa iniziale in maniera più vantaggiosa.