Scopri i mobili più adatti per il corridoio

- 01 luglio 2020

4 consigli per scegliere i giusti arredi per il corridoio

Presente soprattutto nelle case di qualche anno fa non caratterizzate da ambienti openspace, il corridoio rappresenta uno spazio poco valorizzato anzi spesso lasciato a sé.
Al fine di arredare e valorizzare al meglio il corridoio di casa è bene considerare forma e dimensioni: infatti un corridoio stretto e di piccole dimensioni non potrà ospitare mobili se non con particolari accorgimenti, trasformandosi così in area funzionale della casa.
Ecco allora quattro consigli per scegliere gli arredi giusti per il corridoio: 

  1. Corridoio stretto: in questo caso l’idea di inserire mobili addossati alle pareti da appoggio a terra deve essere abbandonata in favore di mensoline sottili, di uno spessore massimo di una decina o una ventina di centimetri, arricchita da specchi decorativi che aiutino a implementare percettivamente lo spazio. In alternativa, creare dove possibile delle piccole nicchie nella parete permetterà di avere piani e spazi d’appoggio senza andare a restringere lo spazio esistente;
  2. Quando il corridoio è vicino all’ingresso: in questo caso può tornare utile collocare una panca attaccapanni, una piccola consolle oppure una mensola o due con set appendiabiti per accoglienza dall’esterno. Nel caso di angoli è possibile utilizzare mobili angolari che permettano di ottimizzare lo spazio; 
  3. Un corridoio con ingresso un poco più ampio permetterà di poter inserire al tempo stesso una scarpiera che potrà essere utilizzata come piano svuota tasche e un appendiabiti: ricordiamoci che valorizzare una parete o parte di parete con colori murali o wall paper permetterà di arricchire lo spazio e renderlo più equilibrato soprattutto se si valorizzi la parete più corta;   
  4. Il design aiuta: in spazi moderni, può venirci incontro inserire arredi di design. Una soluzione può essere disporre contenitori colorati che creino giochi di forme poi riprese in materiale e colore mediante l’inserimento di appendiabiti puntuali a parete.

Se il corridoio è lungo e stretto quali mobili scelgo?

Anche nel caso di corridoio lungo e stretto, è importante non trascurare lo spazio ma valorizzarlo e renderlo il più possibile funzionale: ecco allora fare capolino mobili di dimensioni ridotte e soluzioni a sospensione, per arricchirlo con stile senza ingombro eccessivo.
Il corridoio lungo e stretto ci permette, nel caso di pareti interne divisorie, di realizzare diverse soluzioni di arredo

  • nicchie di varia forma e dimensione, esteticamente molto gradevoli che possano arredare e al tempo stesso valorizzare in maniera funzionale muri che diversamente resterebbero inutilizzati e anonimi;   
  • nel caso di corridoio cieco, valorizzare lo spazio finale con un arredo a tutta parete, colorato e ampio permetterà di avere molto spazio a disposizione in termini di contenimento oltre che una parete arricchita esteticamente. Se poi si desidera richiamare l’arredo è possibile apporre lungo la parete in lunghezza cornici e piccole mensole della stessa cromia scelta per il mobile;   
  • librerie a parete, curve: andare a posizionare su una delle due pareti lunghe una libreria curva sviluppata in lunghezza permetterà di avere spazio utile per disporre libri e soprammobili, valorizzando lo spazio e caratterizzandolo esteticamente. Scegliere sempre modelli con profondità ridotte per non stringere troppo lo spazio utile al passaggio; 
  • specchi: andare a disporre specchi decorativi di forma circolare o poligonale, sviluppati in altezza e in sequenza uno dopo l’altro sulle pareti lunghe, permetterà di allargare otticamente lo spazio facendolo sembrare più largo di quanto non sia realmente.

Come scegliere le scarpiere per un corridoio

Il corridoio può essere sfruttato per accogliere mobili contenitori che possano valorizzarlo sia in termini di estetica sia di funzionalità.
Quando si vuole disporre una scarpiera o un mobile multifunzione d disporre in un corridoio, è bene preferire soluzioni slim, dalla profondità ridotta, affinché non vadano ad influire sulla comodità di passaggio.
Come scegliere però le scarpiere per un corridoio?
In genere, soprattutto nel caso di corridoi stretti è bene preferire soluzioni di scarpiere a parete che possano contenere un’unica fila di scarpe per evitare di occupare eccessivo spazio in termini di profondità.
Questa tipologia di scarpiere permette mediante anta a ribalta di disporre di più paia di scarpe poste in verticale, in spazi di dimensioni davvero ridotte.
Inoltre, scegliendo soluzioni componibili, colorate e di design è possibile creare gradevoli composizioni che caratterizzino lo spazio di stile e funzionalità.
Se poi la larghezza del corridoio lo permette è possibile scegliere anche soluzioni dal design più particolare, anche da appoggio a terra.

3 proposte di appendiabiti per il corridoio

Per render funzionale il corridoio, un appendiabiti non può assolutamente mancare.
Ecco allora tre proposte di appendiabiti che bene si adattano a diverse tipologie di corridoio, da quelli stretti e lunghi a quelli di dimensioni meno contenute e magari con accesso dall’ingresso:   

  • quando lo spazio non manca, la possibilità offerta è di scegliere un attaccapanni da appoggio a terra: ecco allora una proposta dal design intramontabile, di Zanotta, l’attaccapanni Sciangai di De Pas, D’Urbino e Lo Mazzi. Nato nel 1973 è il primo e più importante tra i complementi della celebre azienda di design. La struttura in rovere è richiudibile mediante una rondella di acciaio posta al centro e può essere in tinta naturale, grigio, bianco, nero o bordeaux. Semplice e originale, nel 1979 vince il premio Compasso d’Oro; 
  • lo spazio in larghezza è ridotto, necessita una soluzione a parete: è di Vitra Design la proposta ideale di appendiabiti per rispondere alle esigenze di un corridoio stretto. Coat Dots, pensato in legno e alluminio dalla designer Hella Jongerius è la soluzione ideale. Si tratta di piccole sfere in legno colorate che possono essere attaccate alla parete verticale in qualsiasi posizione lo si desideri, raggruppate a piacere o disposte in linea, per una più che ampia libertà compositiva al fine di creare particolari sculture murali. Ogni sfera è montata su di un perno che si può estendere al fine di allungarsi per aumentare la superficie utilizzabile in estradosso. Grazie ai loro colori brillanti e vivaci sono un simpatico e gradevole complemento d’arredo in tonalità di rosso, verde e bianco; 
  • corridoio anonimo e di dimensioni contenute: per valorizzarlo è possibile inserire a parete una soluzione dal design colorato e particolare; è il 1953 quando Charles & Ray Eames danno sfogo alla loro creatività realizzando per Vitra Design l’attaccapanni Hang It All, caratterizzato da sfere dai colori vivaci unite tra loro da una struttura metallica articolata componibile in più moduli accostabili tra loro per ricreare una particolare soluzione scultorea funzionale alla parete.

Altri mobili: idee di design per il corridoio

Per valorizzare un corridoio è fondamentale renderlo funzione ed esteticamente impeccabile.
Per fare questo è necessario impiegare arredi anche di vario genere, utili ad accogliere quanto necessario: libri, soprammobili, accessori e luci.
La possibilità di scelta è preferire tra soluzioni da appoggio a terra oppure sospese alla parete.
In ogni caso quando si devono arredare corridoi stretti, è bene scegliere soluzioni di arredo poco profonde da disporre sulla parete con sviluppo in altezza nel caso di moduli o in lunghezza nel caso di elementi a sospensione.
Due proposte dal design particolare ed eccentrico sono:

  • Bookworm di Kartell: libreria modulabile a piacere, costituita da una lastra polimerica che possa essere modellata a piacere in base alla forma e alla dimensione, direttamente al momento del fissaggio alla parete;  
  • Virgo di Driade: libreria da parete ad appoggio a terra caratterizzata da due lastre di alluminio curvo tra cui sono disposti dei ripiani, inclinati tra loro, a raggera.

Due soluzioni poco profonde che permettono di avere un design particolare, un’estetica di alto livello e una funzionalità interessante.
È poi possibile creare soluzioni di nicchie nella parete, di varie forme e dimensioni, laddove la muratura sia di tamponamento evitando così di ridurre ulteriormente lo spazio in larghezza e rendendolo funzionale.

Sfoglia i cataloghi: