Ecco come realizzare lo stucco veneziano

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 28 maggio 2019

Quali sono i colori dello stucco veneziano

Lo stucco veneziano è una soluzione senza tempo per quanto riguarda i rivestimenti murali. Fino a qualche tempo fa era ritenuto adatto soltanto alle abitazioni arredate con gusto classico, adesso invece è una vera e propria tendenza anche relativamente agli interni connotati da uno stile moderno e contemporaneo.

Lo stucco veneziano permette di ottenere superfici luminose e lisce al tatto, e al contempo un bell’effetto rilievo; la resa estetica è quindi all’insegna dell’eleganza, ma anche del calore. Questo materiale, inoltre, resiste perfettamente all’umidità e alle muffe e può essere non soltanto applicato sulle pareti ma anche utilizzato per i soffitti, le cornici in cartongesso, le modanature, le colonne e i pannelli interni.

Uno dei grandi pregi dello stucco veneziano è la ricchezza della palette cromatica, che si traduce in un’ampia possibilità di personalizzazione: si va dalle tonalità più tenui e delicate (per esempio l’azzurro e il rosa pastello, così come il salmone) alle tonalità più accese come il rosso, l’arancio, il viola.

Una scelta evergreen coincide con lo stucco veneziano bianco, che visivamente risulta simile al marmo, ma anche con quello caratterizzati da toni neutri, in primis il tortora e il sabbia. In foto un esempio relativo all’applicazione dello stucco Venezia S prodotto da Metropolis.

Scopri i prezzi dello stucco veneziano

Quanto spende chi sceglie lo stucco veneziano per i propri interni domestici? Il costo dipende da diversi fattori, in primis:

  • Il colore (le tonalità chiare hanno un prezzo inferiore rispetto ai colori scuri e accesi).
  • L’estensione della superficie su cui applicare lo stucco veneziano (quindi i metri quadrati).
  • Lo stato delle pareti (se queste ultime necessitano di un trattamento preventivo perché rovinate o danneggiate, la spesa sale).
  • La manodopera.


C’è poi da far presenti che i preventivi variano da città in città: a Milano e dintorni, per esempio, il lavoro risulta più oneroso facendo il paragone con Roma. Al Nord si paga di più rispetto al Sud. Volendo dare un’indicazione di massima, comunque, la spesa relativa all’applicazione dello stucco veneziano da parte di personale esperto varia dai 30 ai 40 euro al metro quadrato.

Chi ha una buona manualità e una certa esperienza, e decide perciò di percorrere la strada del fai da te, deve invece semplicemente comprare materiali e strumenti e quindi risparmia parecchio. Per fare un altro esempio, 25 kg di stucco veneziano costano fra i 140 e i 170 euro. In foto un lavoro eseguito dal team di Decor Group.

Perché scegliere lo stucco veneziano grigio

Torniamo ai colori dello stucco veneziano. Una delle scelte più frequenti coincide con il grigio: è perfetto per gli ambienti in stile moderno, si abbina in modo egregio agli arredi bianchi e neri (o anch’essi grigi, naturalmente), si sposa con divani e poltrone caratterizzati da rivestimenti color carta da zucchero e permette di creare un piacevole contrasto con le varie tipologie di parquet.

La particolarità dello stucco veneziano grigio è che da una parte è raffinato, chic, ma dall’altra non risulta affatto freddo. Anzi. Le sfumature sono infinite o quasi, piacciono molto il grigio cenere e il grigio tortora mentre quello più scuro e carico è sicuramente meno “facile”, sia pur dotato di un notevole potere decorativo.

Ma a quali ambienti è più adatto lo stucco grigio? Il living si posiziona in cima alla classifica, subito dopo troviamo la camera da letto. In foto un esempio relativo all’applicazione dello stucco veneziano firmato San Marco.

Dove applicare lo stucco veneziano grigio perla

Vogliamo approfondire il discorso sullo stucco veneziano grigio, andando però ancora più nel particolare e osservando con la lente d’ingrandimento lo stucco veneziano grigio perla: delicato e avvolgente, si rivela adatto ad ambienti ampi e piccoli, agli stili moderni ma anche a quelli più classici. Dall’industriale allo shabby chic, passando per il mood nordico, non ci sono limiti di sorta.

Il grigio perla è indiscutibilmente fra i colori più poliedrici e versatili. Dona grande luminosità e questo è il motivo per chi può essere utilizzato anche per verniciare da cima a fondo tutte e quattro le pareti di una stanza: non si corre mai il rischio di ottenere un effetto “pesante”. Le stanze più giuste per lo stucco grigio perla? Anche in questo caso, il living e la camera da letto. In foto un esempio relativo all’applicazione dello stucco Venezia G di Rives.

Sfoglia i cataloghi: