Arredamento.it

Arredamento.it

- 12 maggio 2015

Un elemento essenziale

Inserire un divano ad angolo nello spazio living di casa è una scelta di grande comodità cui dedicarsi nei momenti di estremo relax. Il divano ad angolo è caratterizzato da una soluzione che può essere completata da differenti tipologie di seduta, dalla chaise longue al terminale con braccioli, fino alla scelta di un elemento come il pouf che completi il tutto. Un buon consiglio acquisto divano angolo è preferire elementi esteticamente che ci piacciano ma con un buon compromesso di praticità. Infatti, in base al rivestimento sarà necessario che essi siano o meno sfoderabili, per una più facile pulizia e lavaggio. 

Il divano ad angolo modulare

Quando scegliamo il divano ad angolo per facilitare la soluzione di arredo possiamo preferire un elemento modulare componibile: in questo modo la soluzione sarà facilmente adattabile allo spazio anche nel caso in cui necessiti modificare la posizione che abbiamo scelto per l’arredo stesso. Il divano ad angolo modulare può essere di variabili dimensioni, da quelli più piccoli e compatti di forma a L fino a elementi di più importanti dimensioni, che possano accogliere anche più persone in contemporanea. Infatti, i divani ad angolo possono partire da due o tre posti minimi per arrivare a soluzioni di anche sei e oltre. Un consiglio acquisto divano angolo è di preferire un elemento che sia rapportato a livello dimensionale con lo spazio che lo accoglie senza esagerare, poiché verrebbe a mancare lo spazio per muoversi intorno ad esso. 

Sfoglia i cataloghi: