Divano in pelle, fascino intramontabile

Scegliere divano in pelle

Il divano in pelle in termini di praticità, non ha eguali.

L’assortimento dei colori sarà più limitato rispetto alla varietà dei modelli in tessuto. Eppure, poterlo smacchiare con un panno umido e con un prodotto apposito, senza dover sfoderare cuscini e schienali, è un vantaggio da non sottovalutare.

Ecco spiegato, allora, perché questo rivestimento sia un acquisto vivamente consigliato a tutti, ma soprattutto a chi deve fare i conti con bimbi pestiferi che, senza volerlo, sono soliti sporcare un po’ tutto. Oppure, perché no, per chi ha in casa cani o gatti che proprio non vogliono saperne di accucciarsi per terra e preferiscono riposare, indisturbati, su una superficie morbida e confortevole. La pulizia della pelle per le semplici macchie sarà piuttosto semplice. Molto più, sicuramente, di quanto non lo sia tirare a lucido un rivestimento di tessuto. Ovviamente bisognerà prestare una certa attenzione al fatto che la pelle non si graffi o tagli, ma sono problemi da considerare anche quando si sceglie un rivestimento in tessuto.

Ma la praticità in termini di igiene e pulizia non è l’unico vantaggio di questo arredo: la sua eleganza senza tempo lo rende un pezzo evergreen, che ben si adatta a qualunque stile di arredamento.

In foto: modello Volo Pianca.

Divano in pelle Volo Pianca

Eshow Pouf Sgabello Elegante Pouf Contenitore Poggiapiedi beige Sedia Rattan Con PU per Decorazione Domestica Marrone con Due Pezzi .45 x 44x 42 cm.5kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 94,99€
(Risparmi 105€)


Divano in pelle moderno

Hard&Soft Baxter I tempi cambiano, i gusti anche. Ovvio, quindi, che anche questo arredo si sia dovuto adeguare ai nuovi trend. Non si tratta di chissà quali stravolgimenti, sia chiaro: a cambiare sono le forme, i braccioli, ma è ovvio che il divano sia rimasto, almeno concettualmente, immutato.

Gli schienali sono ancora bassi, come vuole la tradizione, e i braccioli ampi, in maniera tale da offrire al cliente il massimo in termini di comfort.

I divani più moderni, poi, contrariamente a quelli di una volta, sono molto più essenziali: il che sta a significare, quindi, nella maggior parte dei casi, che i piedi hanno lasciato il passo a delle basi piatte e imbottite.

Addio ai piedi ingombranti, e a volte antiestetici, di una volta. Nei divani contemporanei, tutt’al più, se ne trovano di sottili e aggraziati, anch’essi essenziali come il resto del divano.

In foto: Hard&Soft Baxter.


  • divano nero Sempre più spesso nelle nostre case, tendenzialmente moderne, è presente la tonalità nera, o meglio, correggendosi, l’assenza di colore, visualizzabile in nero.Il nero è il colore dell’eleganza, del...
  • Divano ancolare nero in pelle doimo Il divano in casa è molto più che un oggetto di arredo: è compagno nei momenti di relax e in quelli conviviali. Deve quindi sapere garantire, ogni giorno dell’anno, l’...
  • pulire divano Quando in casa la presenza di un divano in pelle è importante, è bene sapere come trattarlo e come mantenerlo per evitare che si sporchi o danneggi solo per mancanza di cure e attenzioni...
  • Pelle rigenerata: cos'è, come imparare a riconoscerla La pelle non va mai in pensione: è bella in qualsiasi ambiente, in ogni casa che abbia un look tradizionale, classico, oppure moderno.Va bene sempre, va bene con tutto: è la pelle. Si tratta di un...

Handmade Maglia Coda da sirena Sacco a pelo, l' aria condizionata coperta per bambini e adulti, (190 cm * 90 cm ), caldo e morbido snuggle-in Sirena coda coperta Sacco a pelo a salotto divano letto e per tutte le stagioni, blue Lake

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Colori divani moderni

Park Poliform Se state cercando un modello da collocare nel vostro soggiorno moderno e funzionale, allora il colore sarà uno dei fattori da prendere maggiormente in considerazione: via libera al bianco o al nero, se preferite contrasti meno netti virate sul cipria, sul fango, sul marrone e sul beige così da rendere l’atmosfera del salotto della vostra casa più calda ed informale.

Evitate i colori troppo accesi, che non si legano bene con un materiale elegante come la pelle: se proprio non volete rinunciare al piacere di una seduta verde, oppure gialla, allora fareste meglio ad optare per un divano in tessuto. Se vi è possibile, infine, non lasciatevi sfuggire l’opportunità di portarvi a casa un modello con tanto di chaise longue, consigliata per avere un elemento oltre che bello, anche molto pratico e comodo.

in foto: modello Park Poliform.


Divano in pelle, fascino intramontabile: Divano in pelle vintage

divano Chesterfield Gli amanti del vintage e del design retrò saranno ben lieti di sapere che trovare un modello dall’aspetto classico non è così difficile come si pensa: molte aziende, infatti, sono solite proporre dei veri e propri remake di modelli storici.

Alcuni si ispirano agli anni ’50, e infatti richiamano alla memoria le sale di aspetto degli studi medici: i braccioli sono ridotti all’osso - c’è appena lo spazio per poggiare i gomiti - le sedute alte e i cuscini gonfi e piuttosto imbottiti.

In casi del genere, quindi, ritroviamo i piedi in tubolare di acciaio, in contrasto con la pelle che caratterizza schienale e seduta del divano. Altri modelli, sempre dal sapore squisitamente vintage, hanno invece un design più austero: gli angoli dello schienale non sono smussati e arrotondati, come quelli dei divani moderni, sono bensì squadrati e quasi appuntiti. La pelle è invecchiata e la struttura di legno, come voleva la moda di una volta.

I braccioli possono in questo caso essere rigidi, durissimi, e perfino decorati con quei chiodini che tanto erano di tendenza nel secolo scorso.

Sembrano essere balzati fuori dai salotti di una volta, quelli con gli archi a volta e gli affreschi sul soffitto, invece, i divani di pelle con lo schienale trapuntato, detti chesterfield: sono intramontabili, tanto che le aziende del settore continuano a riproporli in ogni collezione, a riprova del fatto che il fascino di questi modelli non passa mai di moda.

Se anche doveste sceglierlo in una variante bianca, o comunque in una tonalità chiara, manterrà sempre il suo sapore retrò e quell’aspetto elegante e addirittura un po’ imperiale.

In foto: modello Chesterfield anticato.