Arredamento.it

Arredamento.it

- 08 maggio 2018

Tavoli da cucina Ikea

Utile e in grado di calamitare attenzione e ospiti: ecco il tavolo in cucina, un vero e proprio punto di incontro. Come sceglierlo? Una volta stabilite le misure necessarie e la forma in base allo spazio a disposizione, si passa al suo stile. Le tendenze ci consigliano un tavolo non per forza allineato a colori e look degli altri mobili. L’unica regola è che sia comodo. Tra le novità Ikea c’è Ekedalen, bianco, rovere, marrone scuro: allungabile con facilità grazie alla prolunga sotto il piano (resistente a urti e graffi), ha le gambe posizionate agli angoli, così c'è tanto spazio confortevole per le sedie e i commensali. E quando non è allungato, non mostra alcuna giunzione. Diversi modelli da 2 a 8 persone.

Tavoli da pranzo Ikea

Quando le dimensioni della cucina non sono troppo grandi e ogni elemento è incastrato per garantire il massimo dell’organizzazione così importante in questa zona di casa, volumi snelli e forme classiche rettangolari possono aiutare a renderlo ancora più fruibile, a non ingombrare il passaggio e a far mangiare intorno comodamente 4 o 6 persone. E senza fare a meno di un certo stile un po’ vissuto che può regalare il legno. Con il tavolo nero Ryggestad in pino massiccio, Ikea centra tale obiettivo. Lungo 170 cm, largo 78, alto 75, mostra sulla superficie nodi e segni per un aspetto molto naturale. Si pulisce con facilità grazie a un panno umido con poco detersivo neutro: asciugato con un panno è subito pronto per un nuovo utilizzo.

Tavoli e sedie Ikea

Spesso il tavolo da pranzo, in cucina, è l’elemento che fa la differenza, rendendo l’ambiente da un normale luogo di lavoro a uno decisamente glam. Soprattutto se lo spazio lo consente e lo stile del resto dell’arredo è moderno, è molto d’effetto un tavolo rotondo oppure ovale che si abbini a superfici squadrate e minimali: un’estetica utile anche per un vantaggio, poiché cibi e bevande posizionate al centro sono subito a portata di mano dei commensali. Perfette per il tavolo bianco Oppeby di Ikea, dalle dimensioni di 185x90 cm, sono le linee semplici ed eleganti che richiamano certe atmosfere anni ‘settanta, enfatizzate da un piano molto lucido che riflette la luce e quindi illumina. Il materiale è in truciolare, lamina, plastica ABS per il piano, acciaio, dal rivestimento epossidico/poliestere a polvere per la base, con le gambe sottili e candide. Lo si può abbinare alle sedie pure bianche della linea Leifarne con una seduta confortevole grazie alla flessibilità di schienale e sedile sagomati. E che possono essere impilate quando non si usano recuperando centimetri preziosi.

Ikea tavoli legno

Il legno in cucina è sempre un must, la sua matericità è bella da toccare e la sua robustezza è indubbia, riesce a valorizzare persino la voglia di fermarsi qui non solo per mangiare ma per stare insieme, riappropriandosi del tempo e affrontando il vivere quotidiano con un po’ più di lentezza. Con gli strumenti giusti, naturalmente a portata di mano, e con un indispensabile tavolo utile per lavorare e punto conviviale per eccellenza. Ikea ne propone uno che ha un certo peso in cucina, con la sua lunghezza di 235 cm e una larghezza di 100. È Möckelby, dotato di uno strato di 3 mm di rovere massiccio su truciolare, trattato con olio di cera dura e un aspetto simile a quello di un'asse grezza. Ogni esemplare è unico, per via delle variazioni di venature e sfumature naturali del legno. Molto resistente, quando la sua superficie inizia a seccarsi o a logorarsi, la si tratta con olio specifico per legno. Un’idea? Tante sedie e sgabelli diversi per sedersi, all’insegna della convivialità, appunto, di quell’aggiungi un posto a tavola che le dimensioni di Möckelby consentono alla grande.

Sfoglia i cataloghi: