Lampade da esterno, consigli per illuminare l'outdoor

Illuminazione giardino

Una corretta illuminazione del giardino è fondamentale per poter sfruttare al massimo le potenzialità dello spazio esterno anche nelle ore di buio. Una buona illuminazione oltre a rendere il giardino più sicuro nelle ore notturne, funge anche da importante elemento decorativo poiché aiuta ad evidenziare elementi su cui si desidera porre maggiore attenzione e consente di creare suggestivi giochi di luci e ombre.

Quando si progetta l'illuminazione di un giardino o di uno spazio esterno è necessario tenere in considerazione varie tipologie di illuminazione e scegliere quelle che – combinate tra loro - possano garantire la giusta luminosità dell’area in questione.

Le possibilità a disposizione sono numerose: lampade da terra, faretti, lampade a sospensione, segnapass, ecc. Ciascuna tipologia di lampada va scelta in funzione delle caratteristiche dello spazio da illuminare. Per una luce diffusa ad esempio si può optare per le lampade da terra, mentre per illuminare vialetti, scalini o il bordo piscina è consigliabile scegliere dei faretti segnapasso. Anche le soluzioni illuminanti sono diverse, dalle lampade alogene, da quelle a led, fino alle più ecologiche lampade solari. La scelta sarà determinata in questo caso dalla necessità di un tipo di illuminazione più o meno soffusa.

Funzionali, ma, dal design accattivante sono le lampade da esterno a led Typha de iGuzzini. La struttura che ricorda lo stelo di un fiore è in acciaio inox.

lampade da esterno a led Typha de iGuzzini


Lampade per esterno

Lampade per esterno Le lampade da esterno sono realizzate con materiali tali da essere impermeabili e resistenti all’azione usurante degli agenti atmosferici. A differenza delle lampade comuni, infatti, quelle da outdoor sono destinate ad essere collocate all’aperto per 365 giorni all’anno.

I materiali più utilizzati per la costruzione di questa particolare tipologia di lampade sono la plastica, il vetro e alcuni metalli (acciaio e ferro battuto).

La plastica è tra i materiali più utilizzati perché è resistente alle intemperie, robusta e facile da pulire. Più delicato è il vetro che solitamente è abbinato ad altri materiali come il ferro battuto e l’acciaio, altri due materiali molto utilizzati per la fabbricazione di lampade da giardino per la loro robustezza e per la resistenza agli agenti atmosferici.

Le lampade da esterno, però, non hanno solo il compito di illuminare, ma anche di arredare gli spazi esterni. Quando si sceglie un'illuminazione da esterno bisogna, quindi, prestare attenzione alla forma e al design, ma, anche scegliere con cura dove posizionarla in modo da ottenere l'effetto e l’atmosfera desiderati.

In foto la lampada Longji di Konic. Si tratta di un paletto luminoso a led in Oxer dotato di funzionali scanalature che aiutano a riflettere e distribuire al meglio la luce.


  • lanterne per Natale Si avvicinano le feste e a Natale è fondamentale illuminare, alleggerire, decorare tutta la scena casalinga, compreso il terrazzo.Il terrazzo nel periodo di feste si carica di colori, di luci, di sp...
  • faretto per esterni L’illuminazione del giardino è una questione molto importante che richiede accurata valutazione per sua realizzazione.Infatti, gli spazi esterni necessitano di una progettazione illuminotecnica che ...
  • luci da giardino Quando si possiede un giardino è bene arredarlo con stile e accuratezza ma è altrettanto importante garantire adeguata illuminazione agli spazi esterni con le luci da giardino, che diverrà indispensab...
  • Esempio di illuminazione notturna giardino Il giardino, insieme agli altri spazi aperti adiacenti la propria abitazione, è un luogo molto importante in cui vivere e passare delle piacevoli ore all'aria aperta sopratutto d'estate. Sia quindi ch...


Lampade da terra per esterno

Lampade da terra per esterno Le lampade da terra per esterno sono l’ideale per illuminare in maniera discreta ma funzionale, singole aree o zone del giardino, come ad esempio l'angolo relax o la zona pranzo, evidenziare un dettaglio o porre in risalto un punto specifico.

Possono essere di varie forme, dalle classiche piantane a quelle ad arco regolabili. Tra i vantaggi offerti da questa tipologia di illuminazione c'è la possibilità di spostarla in qualsiasi momento creando nuovi punti luce dove se ne ha più bisogno.

Tra i materiali più utilizzati per la realizzazione di lampade da giardino ci sono l'acciaio, il vetro/plexiglas e il legno, ovvero, materiali resistenti alle intemperie e agli urti e facili da pulire. Scegliete delle lampade in acciaio se avete un giardino in stile moderno e contemporaneo; optare per modelli in legno per esterni in stile classico, mentre scegliete il vetro se amate il fascino e la leggerezza che caratterizzano questo materiale.

Sicuramente suggestiva la lampada in nebulite della Collezione Out di In-es. In varie dimensioni, queste lampade emettono una luce soffusa, ideale per creare la giusta atmosfera. (Foto)


Lampade da esterno a sospensione

Lampade da esterno a sospensione Un’altra tipologia di lampada da esterno è rappresentata dalle lampade a sospensione o da soffitto. Queste lampade sono l’ideale per illuminare in maniera efficace ampie aree del giardino. Sono molto utilizzate per illuminare gazebo, passaggi pedonali o aree dining, ovvero, aree dove si necessita di maggiore luminosità. Una soluzione pratica e allo stesso tempo di design è rappresentata dalle lanterne sospese orientabili che consentono di indirizzare il fascio di luce dove c’è più bisogno

I lampadari da esterno sono alleati fondamentali per arredare con stile e personalità il giardino. I materiali più utilizzati sono anche in questo caso la plastica, il vetro e l'alluminio, ma, spesso si prediligono anche materiali più particolari e sofisticati come la ceramica, la corda o il bambù per la realizzazione dei paralumi.

In base allo stile del giardino occorrerà scegliere il tipo di lampada dal design più adatto, optando ad esempio per linee pulite e materiali moderni come l’acciaio o la plastica per outdoor contemporanei o, scegliendo materiali naturali e linee morbide per giardini old style.

In foto la lampada Marietta outdoor di Bover. In polietilene, con illuminazione a led è l'ideale per giardini, terrazzi e gazebo esterni.


Lampade solari da giardino come funzionano

Lampade solari da giardino come funzionano Le lampade solari da giardino sono lampade alimentate ad energia solare, ovvero, per funzionare sfruttano l'energia solare e non quella elettrica.

Sono dotate di un pannello fotovoltaico che incamera l'energia solare durante il giorno. Tale energia viene poi inviata ad un accumulatore collegato ad una lampada a led che si attiva nelle ore notturne.

Le lampade solari da giardino oltre ad essere ecologiche, presentano anche numerosi vantaggi economici poiché non si consuma energia elettrica, non è necessario predisporre nessun impianto elettrico per alimentare le lampade e possono essere collocate in qualsiasi punto del giardino non presentando vincoli legati alla presenza di prese elettriche.

In foto paletto solare da esterno BNS 021 di Lyx Luminaires by Claude Robin in acciaio con vernice epossidica.


Lampade da esterno, consigli per illuminare l'outdoor: Lampade da esterno segnapasso

Lampade da esterno segnapasso Le lampade segnapasso sono una particolare tipologia di lampade da esterno utilizzate principalmente per illuminare e rendere più sicuri sentieri, viali, scale, bordo piscina, ecc.

Oltre ad avere un’importante funzione pratica, questa tipologia di lampade ha anche una funzione estetica, poiché consente di creare suggestivi effetti di luce.

Le lampade segnapasso sono quasi sempre a led e garantiscono una luminosità ottimale a fronte di un notevole risparmio energetico. Possono essere sia da incasso, sia da parete, nel primo caso è opportuno acquistare faretti calpestabili come i faretti da incasso di Brillamenti. Il corpo illuminante a led è in alluminio.