La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 09 febbraio 2017

Lampade a piantana

I punti illuminanti sono fondamentali per rendere funzionale e accogliente ogni abitazione; aumentarli non sempre richiede una modifica dell’impianto elettrico, basta, infatti, aggiungere una lampada da terra la cui installazione richiede semplicemente la presenza di una presa elettrica.  Ma la piantana non è solo fonte di luce, arreda e valorizza qualsiasi ambiente creando atmosfere spesso particolari. Tra i numerosi produttori di lampade da terra, Il Fanale, azienda che realizza intramontabili ed esclusivi prodotti coniugando sapientemente le lavorazioni artigianali alle più moderne tecniche d’illuminazione. I materiali utilizzati sono l’ottone, il rame, il ferro, i vetri di Murano e le ceramiche di Bassano. Romantica ed elegante Anita dell’omonima collezione; è caratterizzata da un bellissimo e delicato diffusore in ceramica bianca che, grazie ai trafori, sembra un prezioso e morbido pizzo poggiato su uno stelo. La montatura è in ottone anticato.

Piantane moderne

Ogni ambiente della casa richiede una specifica illuminazione sicché lampadari, lampade, appliques devono essere scelti con cura tenendo conto, tra l’altro, della posizione, dell’intensità di luce necessaria, dello stile e della disposizione degli arredi, dei colori. Una piantana, in particolare, non è solo pratica, ma anche versatile poiché può essere collocata praticamente ovunque. L’ingombro di quest’arredo è ridotto tuttavia occorre fare attenzione alle proporzioni; in uno spazio ampio una lampada piccola passerebbe inosservata, al contrario in uno spazio ridotto un apparecchio di grandi dimensioni potrebbe creare un effetto disarmonico. Quasi tutte le piantane sono caratterizzate da tecnologia avanzata e da basso consumo, molte si distinguono per il design; più è insolito, maggiore è il grado di personalizzazione e di originalità impresso all’ambiente. E’ il caso, ad esempio, di Tuareg, prodotta da Foscarini. La composizione, tridimensionale, sembra una realizzazione di Land Art, ossia un’opera creata utilizzando ciò che offre la natura, come rami, foglie e pietre; in realtà gli elementi tubolari sono in alluminio verniciato e policarbonato. Le sorgenti luminose, a led, poste sulle estremità possono essere orientate a 350°, con accensione indipendente. In foto Lampada da terra Tuareg di Foscarini, designer Ferruccio Laviani. Disponibile in due varianti di colore, arancio deciso o nero cromato. Classe energetica A

Lampade piantana

Lo scopo di una piantana è fondamentale. Se rappresenta l’unica fonte di luce di un ambiente, dovrebbe, in linea generale, avere una struttura rigida e un paralume che punta verso l’alto, emanare una luce potente e diffusa. Per illuminare una specifica zona, ad esempio un angolo lettura, l’ideale è, invece, una lampada dotata di braccio orientabile e di un paralume che consenta di direzionare la luce. In ogni caso dovrebbe essere possibile aumentare o diminuire la quantità di luce attraverso un dimmer. Durante la fase di acquisto è sempre e comunque importante verificare che il prodotto sia stato costruito nel rispetto delle norme di sicurezza. Le piantane in legno si addicono ad ogni stile, anche moderno, etnico o shabby chic; quelle in ferro battuto o in ottone, spesso ricercate e raffinate, vengono utilizzate in ambienti classici. Rispecchiano lo stile Ottocentesco, ma si adattano anche allo stile trasandato chic, le Tiffany, caratterizzate dal diffusore con mosaici in vetro colorato. Le lampade da terra in stile industriale ripropongono oggetti del passato e spesso hanno grandi dimensioni. Più in stile vintage le lampade con la testa in tessuto e la struttura, rigida, in metallo. Rappresenta un nuovo tipo d’illuminazione la lampada da terra New Nature di Artemide che grazie alle incisioni presenti, ispirate alla botanica, proietta luci e ombre che creano suggestivi effetti decorativi. In foto Piantana New Nature di Artemide, designer Ross Lovegrove. La base è in acciaio cromato, il corpo in materiale termoplastico. Le luci sono a led e le due accensioni possono essere gestite in modo separato.

Lampade da terra moderne

Nel soggiorno può essere utilizzata una lampada da terra ad arco, con stelo curvo, nella zona living una piantana che permette di regolare la gradazione e la quantità di luce. All’ingresso si addicono lampade che diffondono una luce anche non particolarmente intensa. Il posizionamento di questi punti luminosi di solito è negli angoli o lungo i muri perimetrali; nel soggiorno vicino al tavolo da pranzo, in salotto accanto ad divano o a una poltrona per soddisfare esigenze differenti, ad esempio guardare la televisione o conversare con gli amici, in camera da letto accanto a una poltroncina o ad una consolle per il make-up. Talvolta la piantana viene utilizzata soprattutto come elemento decorativo; in genere lo stile è moderno e le forme sono particolari mentre la luce può creare effetti luminosi scenografici.