Lampada da terra, funzione e design

Lampade da terra, guida alla scelta

Dette anche piantane o lampade a stelo, le lampade da terra permettono di illuminare zone piuttosto ampie, arrivando a sostituire anche il lampadario o, al contrario, a proiettare una luce diretta su un elemento che si desidera illuminare, per esempio una zona lettura o un tavolo, attraverso braccio e paralume orientabili. Per decidere quale lampada da terra faccia al caso proprio, sono diversi gli elementi da tenere in considerazione: l’area che la lampada è chiamata a illuminare, la tonalità della luce (calda o fredda) e la sua intensità e, non ultimo, il contesto stilistico dell’ambiente in cui sarà inserita. In questa guida alla scelta di lampade da terra partiremo dai modelli più famosi, attingendo anche ai capolavori del passato, fino a soluzioni originali e innovative che nel settore dell’illuminazione non mancano mai.

In foto: Zed di Cattelan Italia

Lampade da terra, guida alla scelta

LAMPADA DA TERRA BUSH CROMO - Kokoon Design - Lampade da terra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 125,49€


Lampade da terra design

  • Lumen di Fontana Arte
  • Lola di Luceplan
  • AJ di Louis Poulsen
Innovazione, funzionalità ed estetica: queste le caratteristiche di un oggetto di design. Guardandolo, ci sembrerà qualcosa di molto familiare, quasi lo avessimo sempre posseduto, e all’uso risulterà talmente maneggevole che la sua funzionalità non sarà neppure percepita, perché accompagnerà la nostra attività senza farsi notare. Ma soprattutto, un oggetto di design rimane attuale per molto tempo, attraversando con disinvoltura interi decenni e adattandosi agli ambienti classici come a quelli contemporanei. Le lampade da terra di design hanno storie lunghe: ci sono lampade progettate negli anni Cinquanta e Sessanta che sono ancora di sorprendente attualità: è il caso, per esempio, di Lumen di Fontana Arte, o dell’Arco di Flos di cui parleremo più avanti . Attuale e di una modernità sorprendente pur essendo originaria della metà del secolo scorso anche AJ di Louis Poulsen, qui proposta nella versione lampada da terra.


  • Cappa lampadario Alta tecnologia e design raffinato: arriva F-light, la nuova linea di cappe lampadario firmate Faber, azienda leader nel settore delle cappe aspiranti. Perfette per ogni tipo di cucina, grazie al loro...
  • madia arte veneziana Ci sono importanti storie di aziende in Italia che, senza essere di grandi dimensioni, e forse proprio per questo, costituiscono dei piccoli prodigi per la loro capacità di portare nel terzo millennio...
  • illuminazione catellani Le lampade moderne come elementi d’arredo: mai come quest’anno l’estro progettuale dei designers ha decretato tale funzione per gli apparecchi illuminanti. Al bando il minimal e, tra...
  • quadro elettrico Le fonti di illuminazione di nuova generazione, oltre ad essere un elemento decorativo, nascondono un elevato contenuto tecnologico e ci insegnano come illuminare la casa in modo moderno. La qualit&ag...

[lux.pro] Lampada da tavolo - Aluna - (4 x base G4)(45 cm x Ø 18 cm) lampada da tavolo lampada da comodino lampada da scrittoio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,9€


Lampade da terra ad arco

Lampade da terra ad arco In principio c’era Arco, con la a maiuscola. C’era e c’è ancora, perché Arco, progettata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1962, è una delle lampade di design più famose e riconosciute in assoluto e ha aperto la strada a questo tipo di illuminazione. Si tratta di una lampada da terra con una base stabile il cui stelo flessibile crea un arco telescopico di quasi due metri che arriva a illuminare dall’alto la zona desiderata quasi si trattasse di una lampada a sospensione. Adatta per il salotto o per illuminare il tavolo da pranzo, Arco prodotta da Flos ha avuto tanti “figli” che si sono ispirati alla sua forma lineare, basata su elementi essenziali in una commistione perfetta di materiali: il pesante marmo della base e l’acciaio cromato di fusto e paralume. Le lampade da terra ad arco sono oggi una realtà declinata in molti colori e materiali con versioni per tutte le tasche: coniugano la funzionalità dell’illuminazione a sospensione con la praticità di un elemento mobile e ridirezionabile e garantiscono un effetto scenografico che è già di per sé un elemento di arredo.


Lampade da terra Artemide

Lampade da terra Artemide<p /> Nata nel 1960, l’azienda del milanese è uno dei leader mondiali ne settore dell’illuminazione. Le sue lampade sono fra le più apprezzate dal pubblico e dagli operatori professionali e sono anche fra le più riconosciute: Tolomeo, Melampo, Cadmo, solo per citarne alcune fra quelle declinate anche in versione lampada da terra, sono state insignite dei più prestigiosi riconoscimenti, dal Compasso d’oro al Red Dot Design Award. Le lampade Artemide sono progettate secondo la filosofia The Human Light: lampade pensate per illuminare non solo gli spazi, ma soprattutto i bisogni specifici dell’uomo nei diversi momenti della giornata e della vita. La luce, quindi, ha l’oneroso compito di migliorare la qualità della vita. Le lampade da terra Artemide rispondono a questa esigenza attraverso linee semplici, sinuose ed estremamente funzionali.


Lampada da terra, funzione e design: Lampade da terra moderne

  • Crop di Orsjo Belysning
  • Fil de Fer Led di Catellani & Smith
  • Assolo Terra di Cini & Nils
Ispirate dal design, create per stupire o semplicemente prodotte per fornire un servizio a un prezzo contenuto, le lampade da terra moderne possono contare sulle innovazioni della ricerca e della tecnologia per essere sempre più efficaci in termini di prestazioni e risparmio. I led stanno sostituendo le lampadine a incandescenza e a fluorescenza permettendo risparmio energetico e una maggiore sostenibilità ambientale. Nuovi materiali, sempre più leggeri, resistenti e flessibili, saranno a servizio dell’illuminazione intesa come elemento funzionale, di arredo e decorativo. Le lampade da terra moderne seguono tre principali tendenze. La prima guarda sempre più al minimalismo e al rigore: purezza delle linee e funzionalità assoluta. Nella seconda tendenza c’è una ricerca della creatività e della lampada come elemento decorativo importante, neoclassico, fatto per stupire. L’ultima tendenza, infine, vede l’involucro smaterializzarsi e lasciare la luce come protagonista assoluta.