Arredamento.it

Arredamento.it

Lampade Metalspot, la forza dell'essenziale

Lampade Metalspot, la forza dell'essenziale

- 19 gennaio 2012

La gamma

Le forme più semplici sono quelle che non stancano mai e che si adattano a svariate tipologie di ambienti, domestici, ma anche contract o di lavoro. Il segno essenziale e contemporaneo contraddistingue l'ampia gamma di prodotti firmati Metalspot, tutti contraddistinti da un'impronta stilistica ben riconoscibile, attuali dal punto di vista illuminotecnico, funzionali e dal design intramontabile.

Arizona

È osservando la natura che molto spesso vengono le migliori ispirazioni. E così è stato per Arizona, nata dalla mente dei due designers Macura e Van Uden che volevano rappresentare i maestosi paesaggi delle montagne rocciose. Il profilo ellittico irregolare e le stratificazioni richiamano esplicitamente i massicci della regione americana. La loro matericità, solida e morbida al contempo, viene interpretata da Metalspot con un materiale nobile e duttile come la ceramica, che viene utilizzata con spessore ridotto per rendere la lampada leggera sia esteticamente che fisicamente (solo 3,5 kg). Arizona viene proposta in due varianti di colore, bianco e antracite. La sorgente luminosa è fluorescente.

Nastro

Un sottile foglio di acciaio, docilmente ripiegato su se stesso, quasi come un nastro di seta mosso dal vento a formare pieghe sinuose, dà forma a Nastro. Una proposta estremamente elegante e curata nei dettagli e nelle finiture, che riflette la sensibilità della sua autrice. Alessandra Gipponi, architetto e designer, addolcisce e plasma un materiale tecnico qual è l’acciaio e lo rende oggetto di design e di arredo. Nastro è proposto,  prezioso e cangiante nella finitura in acciaio lucidato, oppure ancora sofisticato nella versione satinata, o rigoroso se bian invece bianco. Ne esistono le versioni da tavolo, da parete e da sospensione. Può essere dotato di lampade alogene, fluorescenti o HQI da 70W.

Aria

Leggera come l’aria, delicata come un soffio per illuminare in modo discreto, elegante nel suo rigore formale: questi i concetti che hanno guidato Orazio Spada nel disegnare la nuova serie Aria. Forte delle potenzialità offerte dai LED, egli ha potuto effettuare una vera e propria operazione di sottrazione, riduzione degli spessori, eliminazione del superfluo. La bacchetta in cui sono alloggiati i LED ha infatti una circonferenza di soli 7 mm.

Aria da tavolo

Nella versione da tavolo i due 2 LED da 1W di colore bianco caldo offrono una luce ottimale a bassi consumi. Per orientare il flusso luminoso è possibile ruotare il diffusore sia in orizzontale che in verticale oltre che su sé stesso. Lo stelo e il diffusore sono realizzati da Metalspot  in metallo cromato, mentre la base è in alluminio anodizzato. La serie Aria comprende anche il modello in sospensione (6x1W) e parete (4x1W e 2x1W). Quest’ultimo risulta ideale per l’illuminazione di quadri o specchi posizionato anche in verticale, in quanto fornisce una luce radente che non abbaglia.

Sfoglia i cataloghi: