Arredamento.it

Arredamento.it

Lampade moderne come sculture

Lampade moderne come sculture

- 15 giugno 2007

Un tripudio di fantasia e luce

Le lampade moderne come elementi d’arredo: mai come quest’anno l’estro progettuale dei designers ha decretato tale funzione per gli apparecchi illuminanti. Al bando il minimal e, tra un tripudio di materiali, forme e decori, via libera ad una fantasia… luminosa!

Atman: luce meditativa per l'anima

Atman non sono semplicemente lampade moderne per illuminare, è la luce stessa. È la luce che ci attraversa, che ci penetra, che ci accoglie. È luce meditativa per l’anima, per la mente. Atman è un progetto/pensiero di Enzo Catellani, che lo presenta così: “Atman è un cammino di sensazioni, nato durante un viaggio in India attraverso la profondità di una cultura fatta di silenzi e di caos, di spiritualità e di miseria. Ho attraversato con queste sensazioni un periodo buio e grave della mia vita con sempre nella mente e negli occhi questa luce che veniva dal niente e che non mi ha mai abbandonato. Quando mi sono svegliato ho cercato di rendere palpabile e reale quello che avevo vissuto.” Atman è una luce d’appoggio o da sospensione in vetro “aspirato”, disponibile nelle tre versioni small, medium e large.

Legami di luce

Passioni che si collegano, si intrecciano e si compongono per disegnare la luce e diffondere nello spazio emozionanti riflessi. Questo è Legami. Una nuova idea di lampadem oderne ideata da Lamp che rappresenta un’originale interpretazione dei punti luce: ganci con l’estremità modellata a forma di cuore si uniscono per esprimere l’amore per il bello. Questa inedita collezione, proposta con successo dall’azienda veneziana, si compone di molteplici e versatili soluzioni: dalle affascinanti sospensioni alle moderne lampade da tavolo e da terra, alla maestosa plafoniera. Per non parlare delle eleganti applique e degli sfiziosi faretti. Misure diverse e varianti colori da combinare a piacere con strutture in cromo o in oro 24 carati: innumerevoli proposte per ogni sorta di stile e gusto. Come in tutte le collezioni Lamp anche in Legami emerge l’abilità dei maestri vetrai veneziani. Una caratteristica, questa, che, assieme alla novità delle combinazioni, fa di Legami una creazione unica e preziosa.

La primavera sboccia da gruppoLampe

Si riesce ad esprimere emozioni solo dopo aver capito e valorizzato le proprie radici. La Primavera nasce dalla conoscenza di un azienda e delle sue capacità che l'hanno fatta crescere ed apprezzare nel mondo dell'illuminotecnica. La Primavera esprime un concetto di lampade moderne legato al decoro e ad una realizzazione artigianale che ricorda l'eleganza e la gioiosa creatività italiana di sempre. Il Rinascimento ha illuminato la nostra capacità di recepire il bello, nel Settecento si è raggiunto l'apice del decorativo gioioso, oggi il GruppoLampe unisce design, capacità artigianale e tecnica industriale e "sboccia " La Primavera.

Un'alchimia chiamata Luceplan

Una promettente alchimia quella nata tra Luceplan e Inga Sempé, giovane designer francese esponente della migliore creatività d'oltralpe. Il primo frutto di questo sodalizio è Plissé: lampade moderne a sospensione regolabiliin ampiezza mediante un sistema a doppio pantografo. Progettata per illuminare un tavolo o un piano di lavoro, Plissé consente di aumentare e diminuire la sua estensione con un gesto semplice e intuitivo, senza alcuno sforzo. Il sistema è basato su una sofisticata struttura in acciaio che scompare, ingentilita e ricoperta, da un tessuto plissettato a fisarmonica. Il paralume si adatta ai cambiamenti di volume con un movimento morbido e affascinante, annullando l'aspetto tecnico che caratterizza l'anima del progetto. La variazione delle dimensioni di Plissé è sorprendente: la sua ampiezza passa da 60 a 160 centimetri distribuendo uniformemente la luce. Inga Sempé rilegge in chiave moderna l'antica tecnica della plissettatura, utilizzata in altri settori dell'industria per creare un volume o dare struttura a una materia piatta.

Kaleidolight di Axo Light

Trasformismi, illusioni ottiche e raffinata creatività. Kaleidolight di Axo Light è un rutilante e spiazzante gioco di luci che si ispira all’antico e affascinante congegno di specchi del caleidoscopio unito a rimandi di geometria solida risalenti a Platone e ripresi da L. Pacioli nel Cinquecento nel trattato “De divina Proporzione”. Kaleidolight si ispira anche ad alcune suggestive opere dell’artista Olafur Eliasson. Geometria delle forme, vetro specchiato e luci sapientemente posizionate creano effetti di rara suggestione. Le lampade moderne Kaleidolight consistono in una serie di piramidi aperte da un lato dotate al loro interno di lampadine a bulbo parzialmente cromato che, grazie al vetro specchiato dell’involucro ed ad una strategica trama di incastri, moltiplicano all’infinito la loro immagine.

Sfoglia i cataloghi: