Arredamento.it

Arredamento.it

4 punti utili a progettare le cabine doccia

4 punti utili a progettare le cabine doccia

- 29 settembre 2017

Quanto sono alte le cabine doccia

Nuove soluzioni design, tante configurazioni ed infinite composizioni di elementi, le nuove cabine doccia non rinunciano a:

  • stile
  • design
  • personalizzazione

inseguendo l’attuale mood del bagno moderno. Ma ci sono elementi fissi, diciamo standard, a chi le docce non possono sottrarsi.

Ed uno tra questi è l’altezza. I pannelli in vetro dei box doccia hanno infatti un’altezza standard che si attesta attorno a 190/200 cm, questo per:

  • evitare la fuoriuscita di acqua proveniente dal soffione o dalla colonna doccia
  • creare un ambiente confortevole e protetto per chi si introduce all’interno della cabina

Ed ammicca al design attuale ed alla massima customizzazione, la cabina doccia Cee Art di Samo, presentata a Cersaie 2018 senza profili inferiori (configurazione SP) per uno stile più pulito e minimale. In foto la versione con telaio nero dal carattere chic ed industriale.

Perché scegliere le cabine doccia 70x70

In un progetto del bagno ben studiato conta non solo l’estetica ma anche forme e misure incentrate soprattutto sulla funzionalità. È per questo che è davvero importante azzeccare la giusta dimensione della doccia rispetto a:

  • comfort
  • spazio a disposizione

Ma quali sono i modelli più gettonati e pratici sia in termini di uso che di dimensioni?

  • cabina doccia quadrata 70x70 cm, una soluzione salvaspazio che non toglie nulla alla comodità d’uso
  • box doccia angolare semicircolare di dimensioni 70x70 cm, con 2 ante scorrevoli curve che permettono un ampio accesso alla doccia

Si chiama Omega la nuova cabina doccia di Disenia (in foto) con vetro da 6 mm di spessore, disponibile nella versione in nicchia ed ad angolo, anche nel formato 70x70 cm, che si distingue per semplice essenzialità, maniglia bifacciale e raccordo di sostegno che conferisce maggiore sicurezza di tenuta del vetro.

Quando acquistare una cabina doccia su misura

Se le cabine doccia quadrate 70x70 e rettangolari 70x90 cm sono, tra le versioni standard, le più richieste, è anche verso che esistono delle situazioni in cui è necessario adottare una cabina doccia su misura. Ma quando un progetto del bagno impone un box doccia su misura?

  • quando la forma del piatto è personalizzata a seguito di nicchie, colonne e fuori squadro delle pareti
  • in presenza di problemi di deambulazione di persone che necessitano di aperture fuori misura, di un’entrata più agevole e senza gradini
  • quando ci sono altezze del soffitto ribassate o falde inclinate, ad esempio in un bagno mansardato
  • in presenza di muretti e sporgenze che modificano l’altezza standard del pannello in vetro

Questi sono solo degli esempi, ma sono svariate le situazioni difficili che impongono una scelta fuori standard, che di certo non è la più economica. Ma per venire incontro a queste esigenze, le grandi aziende produttrici si sono specializzate in cabine doccia su misura tutte da configurare anche stando seduti comodamente a casa, grazie a speciali configuratori che progettano la doccia ideale. Soluzioni speciali proposte anche dal brand CSA, di cui in foto mostriamo uno scatto dell’ultimo Cersaie, in cui si immortala un nuovo modello di cabina doccia caratterizzato da vetri curvati.

Dove posizionare la doccia nella cabina

Progettare la cabina doccia specifica per ciascun bagno significa anche installarla nel punto giusto, che sia:

  • facilmente accessibile
  • sufficientemente ampio
  • posto a debita distanza dagli altri elementi del bagno: sanitari e lavabo

Libertà di movimento e funzionalità sono i due elementi da tenere a mente quando si progetta un bagno da zero. Ma dove posizione la cabina doccia? Tutto dipende dalla:

  • forma del locale
  • posizione di finestra e porta d’ingresso

 

  • in un bagno rettangolare, lungo e stretto, la doccia potrebbe essere collocata a metà stanza, sul lato lungo, per spezzare la profondità del locale. In alternativa, affianco alla porta, se ci sono almeno 75 cm liberi sulla parete d’ingresso
  • in un bagno quadrato, la doccia potrebbe essere installata vicino ai sanitari, se vogliamo dare priorità al lavabo, creando un’ampia composizione di mobili bagno

In foto, la nuova cabina doccia Libero3000 di Duka, con serigrafia geometrica nera in stile industriale.

Sfoglia i cataloghi: