Letti singoli, comfort e praticità in piccoli spazi

Letti singoli con secondo letto

I letti singoli sono la soluzione migliore quando si è alle prese con spazi limitati: camere da letto piccole, camerette per bambini, stanze per gli ospiti, o, mansarde. La tipologia di ambienti abitativi in cui poter inserire con soddisfazione un letto ad una piazza, coniugando praticità, comfort e design, sono numerosi.

Una soluzione pratica è rappresentata dai modelli con un secondo letto che si trova nella parte sottostante e si tira fuori solo in caso di necessità. È il letto giusto da scegliere per una cameretta, dal momento che consente ai ragazzi di invitare a restare per la notte gli amici, per una camera per gli ospiti e anche per una camera da letto padronale.

Quando si sceglie un letto ad una piazza trasformabile, bisogna calcolare bene l'ingombro del secondo letto ed essere sicuri di avere lo spazio sufficiente per sistemarlo. Altro elemento da valutare è il meccanismo di apertura e chiusura che deve essere semplice e pratico.

Gli amanti del design, infine, non hanno di che preoccuparsi dal momento che in commercio si possono trovare modelli curati nei minimi dettagli e dal design ricercato. Il modello Biss di Flou (in foto) è un perfetto esempio di come coniugare praticità e design in un letto. Composto da due unità singole del tutto indipendenti, è interamente rivestito in pelle.

letti singoli flou


Letti singoli per cameretta

Letti singoli per cameretta Le camerette dei bambini e dei ragazzi spesso sono piccole e ottimizzare gli spazi è fondamentale per garantire loro lo spazio sufficiente per le altre attività come, ad esempio, giocare o studiare.

In quest’ottica la scelta di un letto singolo è da prendere in seria considerazione, poiché non occupa troppo spazio, ma, allo stesso tempo garantisce un comfort ottimale nel momento del sonno.

Quando si sceglie il letto per una cameretta bisogna fare attenzione a particolari come la qualità della rete e del materasso che, oltre ad essere comodi, devono essere adatti alla crescita dei bambini e soprattutto devono crescere con il bambino, per evitare di doverne acquistare uno nuovo ogni tre o quattro anni.

In caso di bambini piccoli, ad esempio, una buona soluzione potrebbe essere data da modelli con barriere laterali smontabili, utili per evitare che i bambini cadano dal letto durante la notte e che possono essere tranquillamente smontate quando non servono più.

Meglio evitare letti decorati con elementi troppo legati all'infanzia e via libera a modelli con secondo letto a scomparsa, utilissimo per ospitare gli amichetti e a quelli con box contenitori per mettere via tutti i giochi.

Ideale per arredare con praticità e allegria la cameretta dei ragazzi è il letto Lobby Box di Clever (in foto) dotato di numerosi cassetti e cassettoni. Il modello è personalizzabile e si può scegliere l'altezza, il numero di cassetti e eventualmente anche di inserire un secondo letto a scomparsa.

  • Amal Flou I letti Flou hanno quel tocco di design e di completezza che li rende originali e spesso inimitabili. Non ci riferiamo esclusivamente a elementi estetici, ma ai meccanismi e ai dettagli che li trasfor...
  • Camaleo Twils I letti Twils interpretano lo stile contemporaneo con notevole personalità, funzionalità e passione. Per il brand, il valore del design risiede nella capacità di esprimere le tendenze moderne per crea...
  • Letto singolo Moderni oppure classici, trasformabili oppure no, dalle forme arrotondate oppure minimaliste, con o senza imbottitura e/o contenitore: i letti singoli hanno mille volti diversi. In tutti i casi, incid...
  • Ikea letto singolo Il benessere fisico e psicologico di ogni individuo non può prescindere dalla qualità del sonno. E la qualità del sonno è strettamente legata a quello del letto. Materasso compreso. Chi non ha problem...


Letti singoli con contenitore

Letti singoli con contenitore Uno dei motivi principali per la scelta dei letti singoli è costituito dalla necessità di ottimizzare gli spazi, senza rinunciare al comfort e alla comodità. Se questo principio è valido per la scelta di un talamo singolo, lo è ancora di più se si opta per un modello con contenitore.

I letti singoli con contenitore sono la soluzione migliore per le camere piccole, poiché il vano situato al di sotto della struttura si rivela utilissimo per riporre coperte, lenzuola, cuscini e biancheria, evitando di dover sistemare nella stanza un cassettone apposito.

In questo modo si risparmiano spazio e soldi, dal momento che bisogna acquistare un mobile in meno, e allo stesso tempo si ha la comodità di avere sempre tutto a portata di mano.

In questa tipologia di letti in contenitore può essere con rete sollevabile o dotato di cassetti. Il primo è perfetto se si devono riporre grosse scatole o se non si dispone dello spazio sufficiente per aprire i cassetti, mentre il secondo è ottimo per riporre la biancheria.

I modelli con contenitore, inoltre, sono tra gli arredi di design più ricercati, vista la tendenza delle case moderne di restringersi sempre di più. Tendenza che ha spinto i principali designer di mobili a pensare a soluzioni salvaspazio capaci di coniugare estetica e praticità, come nel caso del letto del letto Golf 130 di Oggioni ( in foto) dotato di un comodissimo vano contenitore con capacità di 240 l. Finemente rivestito in stoffa ecru e caratterizzato da linee sobrie e ricercate.


Letti singoli, comfort e praticità in piccoli spazi: Letti singoli per adulti

Letti singoli per adulti Dormire bene ed alzarsi riposati è importante per cominciare al meglio la giornata, ecco perché la scelta del letto giusto è una scelta molto delicata.

Nel caso dei letti singoli per adulti bisogna valutare diversi fattori prima di acquistare il modello giusto. Come prima cosa bisogna valutare le dimensioni. Questi letti generalmente sono larghi 90 centimetri e lunghi 190. Se si è più alti, o, si desidera stare più larghi si può optare per letti su misura o per modelli da una piazza e mezza (se lo spazio a disposizione lo consente).

Altro elemento da valutare è la struttura, che deve essere sufficientemente robusta da reggere il peso di una rete con doghe e di un materasso abbastanza spesso, requisiti minimi perché un letto risulti comodo e garantisca il comfort richiesto.

Una volta valutate tutte le caratteristiche tecniche, si possono valutare altri aspetti come, ad esempio, la presenza di un secondo letto, di un vano contenitore o il design estetico.

Un'ottima soluzione per coniugare design e comodità è il letto Reflex single di Presotto (in foto) imbottito in tecnopelle nappa con cuciture a contrasto.