Miglior antifurto casa

Migliori antifurti casa

Sfortunatamente, i furti nelle abitazioni italiane sono molto frequenti e aumentano d’estate e durante le festività, quando si va in vacanza per concedersi qualche giorno di riposo.

Succede spesso d’installare un antifurto per tutelare la propria casa solo a furto avvenuto, quindi lo si fa sovente in maniera rapida, senza valutare attentamente quali siano le varie tipologie offerte dal mercato. Ma qual è il miglior antifurto casa? Si può rispondere subito, affermando che è il più adatto alle proprie esigenze.


Per compiere una scelta oculata dell’impianto, è necessario partire da una serie d’informazioni: dimensioni della casa, numero di vani che la compongono, presenza di animali, numero di ore in cui rimane incustodita e così via.

Inoltre è essenziale prestare attenzione al prezzo del prodotto prescelto. Grazie all’e-commerce, anche un impianto antintrusione si può comprare on line ed è possibile trovare pratici kit antifurto fai da te, che non esigono l’intervento di un tecnico per l’installazione e muniti di funzione wireless, grazie alla quale non è neppure necessario intervenire sulle murature.

L’e-commerce consente all’utente di usufruire di prezzi abbordabili, poiché la vendita viene effettuata senza l’intervento di tutti quegli intermediari presenti in una normale filiera commerciale.
Ma è essenziale prestare la massima attenzione, non lasciandosi incantare dalle sirene di un acquisto troppo economico, rischiando di scegliere un prodotto di qualità scadente.
In tal caso il furto sarebbe proprio l’acquisto di un’attrezzatura sbagliata! 


In foto, un sistema antifurto wireless di Diagral

Miglior antifurto casa


Antifurto casa senza fili

Antifurto casa senza fili Il miglior antifurto casa ultimamente è quello senza fili: con una spesa tutto sommato abbordabile, si ottiene una buona tutela dell’abitazione. Tuttavia spesso, l’errata supposizione di non essere a rischio, il fastidio dell'installazione invasiva, il timore dei falsi allarmi e il costo dell'investimento, ci inducono ad assumere un atteggiamento poco aperto nei confronti di un impianto di allarme. Esistono tuttavia prodotti che permettono d’installare un impianto di allarme del tutto senza fili e munito di comando a distanza tramite modulo GSM.

Con tali dispositivi è possibile proteggere volumetricamente un’ampia area mediante un infrarosso e sensori sulla porte e sui serramenti, attivando una sirena interna ed esterna di circa 120 decibel e venendo informati via SMS o chiamate vocali in caso di intrusione.

In foto: antifurto senza fili Urmet


  • L'antifurto è un sistema di allarmi con il quale si cerca di impedire agli estranei di entrare nella nostra abitazione. Esistono numerosi tipi differenti di antifurto quindi, prima di scegliere quello...
  • Come chiudere casa per le vacanze Tutti pronti a partire per le vacanze? Prima di fare le valigie e godervi il meritato riposo, eccovi una lista di consigli su ciò che occorre ricordarsi di fare o di controllare prima di chiudere casa...
  • allarme senza fili Per la progettazione corretta di un sistema antifurto è fondamentale valutare ogni singolo elemento in base alle caratteristiche dell’abitazione. Si tratta di studiare attentamente la pla...
  • kit antifurto Al giorno d’oggi esistono in commercio molte tipologie di kit antifurto fai da te, disponibili sia nei piccoli punti vendita sia nei grandi centri commerciali ma anche on line.Inoltre la possibili...


Miglior antifurto casa wireless

Miglior antifurto casa wireless I dispositivi wireless di garantiscono un allarme antintrusione, tramite il controllo dei rivelatori perimetrali e volumetrici interni agli ambienti, ma anche protezioni antiaggressione, mediante rivelatori esterni alle camere, che segnalano eventuali tentativi di avvicinamento da parte dei ladri.

Mediante speciali sensori, si possono oltretutto controllare potenziali situazioni a rischio, quali l'insorgere di un allagamento, di un principio di incendio, o una perdita di gas. In caso di bisogno di soccorso, basta premere un tasto per attivare chiamate telefoniche a numeri programmati o centri di assistenza, trasmettendo messaggi registrati o SMS oppure consentendo il colloquio in viva voce e la domanda diretta di soccorso.

In foto, Silenya HT, dispositivo che in assenza di persone trasmette automaticamente tutte le situazioni di allarme o pericolo, anche la semplice assenza di corrente elettrica, tramite messaggi vocali o SMS, consentendo attuazioni a distanza, tramite comandi via telefono.


Quale miglior antifurto per casa

Quale miglior antifurto per casa L'antifurto per casa senza fili, definito anche “antifurto wireless”, è il più immediato e comodo da usare in quanto non richiede cablaggi e opere murarie: l’installazione è semplice, economica e veloce. Ciò non significa che l’efficienza venga compromessa, anzi i sistemi di antifurto casa senza fili di ultima generazione non hanno nulla da invidiare agli impianti cablati e offrono le stesse garanzie di sicurezza. E’ inoltre possibile, nella maggior parte dei casi, ampliarli scegliendo fra diverse opzioni come telecamere, combinatori telefonici, sirene interne ed esterne. Grazie alla loro elevata flessibilità, inoltre, i sistemi di antifurto casa senza fili si integrano con semplicità agli altri componenti aggiuntivi o alle automazioni già presenti nell'abitazione come dispositivi anti-panico, rilevatori di gas, fumo o allagamenti. In foto vi mostriamo Protexial Io, il sistema di antifurto casa senza fili progettato da Somfy. Autonomo al 100 per cento, funziona anche in caso di blackout elettrico, è facile da configurare e comunica via radio in tutta sicurezza, utilizzando due frequenze distinte. La versione base è composta da: un’unità centrale con modulo GSM, che analizza le informazioni inviate dai sensori e, se necessario, attiva le sirene e trasmette l'allarme telefonico al centro di telesorveglianza o ai numeri personali predisposti; una tastiera LCD per attivare o disattivare, totalmente o parzialmente, il sistema di antifurto casa senza fili; una sirena da esterno con lampeggiante, per dissuadere gli intrusi e avvertire i vicini che il sistema ha rilevato un'effrazione; due sensori di movimento capaci di captare movimenti sospetti in casa. Il sistema sfrutta una comunicazione radio sicura, con tecnologia feedback in tempo reale; La trasmissione a doppia frequenza protegge il sistema dai tentativi di manomissione e dalle possibili interferenze. Protexial Io può essere gestito ovunque ci si trovi, tramite PC, smartphone o tablet. Basta una connessione a internet per avere accesso alle impostazioni e al pannello di controllo o per visualizzare le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza.


Miglior antifurto per casa

Miglior antifurto per casa Una valida alternativa al sistema di allarme wireless è il sistema antintrusione filare, ovvero con fili, che si rivela senza dubbio più adatto in presenza di corrugati e vani di passaggio predisposti come controsoffittature e pavimenti flottanti, realizzati in fase di costruzione dell’immobile oppure in seguito a una ristrutturazione. Oltre a garantire bassi costi di gestione (è infatti sufficiente sostituire di tanto in tanto le batterie della centrale e delle sirene), l’antifurto filare non subisce né genera interferenze elettromagnetiche e, quindi, risulta molto affidabile. Inoltre può gestire un’ampia gamma di sensori e periferiche “universali” e coprire ampie superfici come quelle di aree commerciali, capannoni industriali, uffici, abitazioni su più livelli. In foto vi mostriamo il sistema 1061 di Urmet, che coniuga un’immediata facilità di utilizzo con prestazioni tecnologiche di alto profilo. È possibile associare in piena libertà fino a quattro zone, grazie a un’interfaccia molto semplice; la gestione dell’impianto avviene tutta tramite chiave, tastiera e anche da remoto. Si possono collegare fino a 4/6 ingressi per rilevatori di allarme e 4/3 uscite per attuatori. Inoltre, dotato di comunicatori vocali e digitali, il sistema 1061 gestisce le funzioni Antirapina, Soccorso e Tecnologico. Principali caratteristiche: gestione di allarmi antirapina, soccorso e tecnologico; comunicatori collegabili a sistemi di vigilanza; gestione da remoto e interfaccia semplificata; possibilità di gestione della periferica per ascolto ambientale; dialogante su linea BUS; omologazione I liv. IMQA.


Quale antifurto per casa

Quale antifurto per casa L’offerta in commercio relativa agli antifurti è molto vasta, per orientarsi nella scelta è opportuno partire dalle caratteristiche della propria casa (compresi i punti deboli, l’ubicazione, la quantità di ingressi) e quindi individuare il sistema più adatto. E’ molto importante analizzare con attenzione la tecnologia di sicurezza su cui si basa un determinato impianto e chiedere informazioni precise sui sistemi e sulle garanzie del prodotto, soprattutto quelle post vendita. E’ di gran lunga meglio spendere un po’ di più, puntando su marchi affidabili, che risparmiare al momento dell’acquisto rischiando però di trovarsi alle prese con problemi di varia natura in un momento successivo. In foto la centrale antifurto filare di Ave, un dispositivo flessibile tramite cui creare impianti anti-intrusione per appartamenti, piccoli negozi e uffici. Agevolmente installabile mediante una morsettiera comoda e di facile accesso, la nuova centrale filare è pronta per essere utilizzata fin da subito: viene infatti fornita con una pre-programmazione che si adatta alla maggior parte degli impianti, riducendo in questo modo le tempistiche e i costi della configurazione. La centrale può essere personalizzata e programmata per rispondere a qualsiasi esigenza impiantistica, sia utilizzando la tastiera a LED inclusa, sia mediante un software di configurazione per PC e relativo cavo AFPC03. Questo apparecchio è dotato di 7 ingressi diretti programmabili, di cui 6 associabili a dei rivelatori e uno dedicato alla connessione dei dispositivi anti-manomissione. È possibile creare due aree di allarme indipendenti, entrambe attivabili sia in modalità totale che perimetrale per una maggiore flessibilità di utilizzo. Attraverso il programmatore orario si può impostare l’inserimento e il disinserimento automatico delle aree, mentre le 3 uscite supervisionate e programmabili sono utili alla gestione delle sirene (interne e/o esterne) oppure per l’attivazione di specifiche utenze (ad esempio in caso di allarme può essere attivata una luce come dissuasore). Oltre alla tastiera altamente intuitiva, questo dispositivo è dotato di un combinatore GSM integrato e di un’App dedicata che permettono di controllare la centrale direttamente dal proprio smartphone. In caso di allarme la centrale invierà una serie di squilli ai destinatari (fino a 10 numeri telefonici impostabili) e un SMS con data, ora e descrizione della tipologia di segnalazione che ha interessato l’impianto.