Mobili bagno vintage, atmosfere retrò

Mobile bagno vintage

Arredare il bagno in stile vintage significa creare un luogo particolare, quasi magico, nella vostra casa. Significa godere di atmosfere affascinanti, che seducono e regalano un’immediata sensazione di relax e di accoglienza. Ma quali sono i mobili bagno vintage e dove trovarli? La prima questione da chiarire è la seguente: il vintage può essere “effettivo” oppure frutto di lavorazioni che imitano le immagini e le tecniche del passato. Nel primo caso, cioè, l’arredamento è composto da mobili e complementi realmente datati, per esempio ereditati dai nonni o scovati in qualche soffitta o presso i mercatini dell’usato. Nel secondo caso, invece, il mobilio è nuovo. Mai usato. E bisogna dire che negli ultimi tempi le aziende specializzate hanno aumentato la loro offerta, dinanzi a un consenso crescente e a una moda che si preannuncia destinata a resistere anche dinanzi alle altre. Un ottimo punto di riferimento per gli amanti di questo genere è il brand Maisons du Monde, che arricchisce costantemente il proprio catalogo ed è sempre più apprezzato anche in Italia. In foto vi mostriamo il mobile con doppia vasca Persiennes, realizzato in legno riciclato e costituito da due vasche in ceramica bianche, un piano in pietra blu, 8 cassettini di cui 2 esclusivamente decorativi e 2 ante e 1 ripiano fisso per riporre la vostra biancheria da bagno. L’arredo bagno si può completare con la vetrina appartenente alla medesima collezione.
Mobile bagno vintage

KalaMitica Lavagna Metallica per Magneti, 56x38 cm, Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Vintage mobili bagno

Vintage mobili bagno I mobili bagno stile vintage possono essere rinvenuti nei mercati di antiquariato o modernariato, ma anche ereditati da qualche componente della famiglia. Oppure acquistati, freschi di realizzazione, presso le aziende specializzate in questo campo. Per quanto riguarda i materiali, com’è comprensibile regna il legno, meglio se grezzo. Alcuni mobili lavabo sono caratterizzati da profili in metallo che esaltano l’immagine retrò. La colorazione è lasciata al naturale oppure si scelgono colori neutri; il bianco e le tonalità scure o particolarmente accese, invece, non sono adatte per questa tipologia di ambiente. Le dimensioni dei mobili sono importanti e lo stesso vale per i piedi, spesso decorati o comunque caratterizzati da contorni morbidi e forme arrotondate. Un ruolo da protagonista tocca anche allo specchio, per il quale è irrinunciabile una cornice lavorata in legno oppure in metallo. Lo specchio, in un bagno stile vintage, non deve avere nulla di essenziale e anzi è doveroso che catturi l’attenzione. In foto la composizione Lavande di Bleu Provence in abete antico di prima patina: un ottimo esempio da cui prendere anche spunti.

  • arredo bagno karol k08 Da oltre 30 anni Karol produce ambienti per cucina e arredi bagno. Le due linee di produzione si differenziano per Target di mercato al quale si rivolgono. Nel bagno i modelli si caratterizzano attrav...
  • Mobili per bagno moderni sospesi Il bagno moderno è sospeso. I mobili bagno moderni sospesi stanno vivendo la loro stagione d’oro, rappresentano un trend in continua crescita e i motivi sono diversi. Prima di tutto è una questione di...
  • Arredo bagno in legno Il legno è un materiale intramontabile. E in questo 2016 sta vivendo una nuova stagione di successi: rivisitato e alleggerito, è il protagonista del design e trova posto negli appartamenti arredati si...
  • mobili vintage soggiorno Per arredare uno spazio di casa con stile di tempo passato, rievocando piacevoli ricordi e atmosfere: ecco i mobili vintage.L’arredo vintage si completa di differenti tipologie di arredo che in co...

Aimone 4 pezzi in resina Accessori Bagno Set completo, Portasapone, Dispenser per sapone liquido, portaspazzolini, naturale oceano serie Stella Marina E Conchiglie Design beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,82€
(Risparmi 5,08€)


Mobili bagno stile vintage

Mobili bagno stile vintage Per un risultato perfetto, i mobili bagno vintage devono essere abbinati (e non solo stilisticamente) a tutti gli altri elementi presenti nella stanza. Dunque all’irrinunciabile vasca ovale freestanding, in ceramica bianca, con i piedini a vista; e alla rubinetteria retrò, dorata o brunita e in pendant con quella del lavandino e del bidet. Create gli opportuni richiami anche con le romantiche tendine della finestra, con gli asciugamani e le spugne chiari e ricamati in pizzo. Se non convince l’idea di collocare esclusivamente mobili in legno, potete anche optare per il ferro battuto. Che, però, è decisamente meno richiesto in contesti simili. Un tocco in più? Una poltroncina imbottita e rivestita in velluto o, comunque, con un tessuto le cui fantasie riconducano la mente alle epoche passate. La poltroncina offre pure un comodo appoggio per abiti e accessori e questo è un altro valore aggiunto. Come portabiancheria, scegliete una bella e capiente cesta in vimini. In foto i mobili della collezione Ciro di Cantori: colonna bagno con struttura in massello di legno e maniglie in legno con anta ad apertura destra o sinistra, cassetto centrale e ripiani in legno a vista. Colonna-sgabello con struttura in massello di legno e ripiano dogato. Mobile bagno in legno con struttura in massello, due ante con maniglie in ferro tagliato a laser e levigate manualmente. Ripiano interno in legno e predisposizione per gli allacci idraulici. Piano unico sagomato in marmo Galizia Capri completo di vasca lavello sotto top in ceramica bianca.


Mobili bagno vintage, atmosfere retrò: Mobili bagno vintage usati

Mobili bagno vintage usati Dove trovare i mobili bagno vintage usati? Sono diverse le strade da percorrere. La prima, e probabilmente anche la più affidabile, conduce ai rigattieri e ai vari mercatini dell’usato sparsi in tutta Italia. Ce ne sono numerosi, per trovare quelli più vicini alla propria abitazione basta fare una breve ricerca online. E proprio la Rete rappresenta il secondo canale utile per il reperimento di arredamento vintage. Su decine e decine di siti si trovano mobili bagno vintage, messi in vendita da privati o da negozianti. L’unico problema è che bisogna accontentarsi delle foto, quindi un margine di rischio c’è sempre. In compenso, cercate e chiedete tutte le informazioni relative al prodotto e accertatevi che il vostro interlocutore sia una persona seria: il minimo è avere la certezza circa la sua identità e il suo indirizzo. Chi ha fiuto può fare davvero ottimi affari, questo è fuor di dubbio.


  • bagno vintage Che l'ispirazione venga da un ricordo d'infanzia, un film in bianco e nero o una suggestione puramente estetica, l'arred
    visita : bagno vintage