Rivestimenti cucina, consigli ed idee

Rivestimento muro cucina

Per quanto riguarda i rivestimenti cucina, le piastrelle in ceramica sono le più diffuse e apprezzate grazie alla loro notevole praticità nella pulizia ordinaria e nella posa. Questo rivestimento è facilmente componibile e combinabile: può coprire l’intero piano cucina, le pareti, oppure solamente alcune parti, soprattutto i punti strategici, come il muro dietro il lavandino o al fornello. Invece le piastrelle in gres porcellanato vantano un'ottima resistenza meccanica e una porosità inesistente. Sul mercato si trovano piastrelle al naturale oppure smaltate, in ogni caso, è possibile richiedere svariate finiture.

Le piastrelle in cotto presentano colorazione rossa e una consistenza porosa dato che non vengono trattate con lo smalto: sono molto diffuse per il rivestimento di cucine in stile rustico. Infine le piastrelle in acciaio con stile hi-tech sono trattate con un processo di finitura speciale e personalizzabile e si utilizzano per il rivestimento di cucine e si abbinano bene a vetro e metallo. Sono parecchio resistenti agli urti e agli agenti chimici.

Nella foto, una cucina rivestita con piastrelle Treverk Sign di Marazzi

Rivestimento muro cucina

Tile-makeover - Confezione da 10 adesivi a mosaico per piastrelle da bagno, colore: Lilla e prugna Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€


Rivestimento cucina

Rivestimento cucina Nelle nostre cucine le pareti dietro lavello e fuochi vanno accuratamente protette. Invece di schienali e alzate che vengono proposte dai rivenditori dei mobili, i rivestimenti cucina migliori, come abbiamo già accennato, sono quelli in piastrelle, i quali dovranno armonizzarsi in termini di colore e stile con il pavimento, con le pareti non rivestite e anche con gli armadi.

E’ consigliabile soffermarsi su colori chiari se la cucina è piccola o buia e se gli arredi sono scuri per creare un piacevole contrasto e conferire più luce e ariosità all’ambiente. Al contrario: se i mobili sono bianchi o in legno chiaro, sono indicati i rivestimenti grigi o marroni che enfatizzano l’arredo. Tuttavia è bene non mescolare troppi colori differenti, ci si potrebbe stancare.

In foto, rivestimento cucina di Ral Ceramiche

  • Rivestimenti cucine Per quanto riguarda i rivestimenti cucine…partiamo dalle pareti! La muratura soggetta al rivestimento in cucina solitamente è quella in cui sono posizionati il piano cottura, il lavello e il top di la...
  • Piastrelle in ceramica per cucine moderne La cucina è la stanza in cui chiunque torna a casa ritrova il calore della famiglia, magari dopo ore lavorative e tanta stanchezza. Non solo i mobili, ma tutto ciò che noi scegliamo per il suo arred...
  • Rivestimenti per cucina Rivestimenti cucina, quale scegliere? Non è affatto facile rispondere a questa domanda. Prima di tutto perché le tipologie di rivestimenti sono numerose, e poi perché occorre tenere presenti diversi f...
  • piastrelle moderne per cucina La scelta delle piastrelle moderne per cucina deve essere fatta in base al gusto personale ma nella considerazione di alcuni parametri: in primo luogo è bene valutare le dimensioni dell’ambiente, la l...

Decorazione pavimento piastrelle autoadesive | Adesivi murali sticker - piastrelle per bagno adesivo per cucina - rifare il bagno | 20x20 cm - Design Black n White - 9 pezzi (3x3)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€


Piastrelle rivestimento cucina

Piastrelle rivestimento cucina Nella scelta dei rivestimenti cucina è spesso necessario fare i conti con imprevisti e sollecitazioni: macchie, sporco e grasso derivanti dalla cottura degli cibi così come la caduta di utensili capitano tutti i giorni. Considerando la destinazione d’uso, le mattonelle per la cucina devono essere facili da pulire e resistenti a calore e macchie. Inoltre devono sopportare l’aggressione degli agenti chimici contenuti nei detersivi.

Al momento dell’acquisto è bene ordinare almeno il 10% in eccesso delle piastrelle necessarie (1-2 mq), per avere uno stock in caso di riparazioni. Tenete presente che l’illuminazione artificiale altera i colori delle piastrelle. Per pulirle basta di solito passare un panno soffice imbevuto d’acqua. Impiegare in ogni caso detergenti neutri o specifici per la ceramica, perché quelli troppo aggressivi possono col tempo opacizzare la superficie delle piastrelle e addirittura danneggiare il materiale impiegato per le fughe.

Nella foto, cucina con rivestimento Fap Ceramiche


Rivestimento cucina moderna

Rivestimento cucina moderna Con l’ausilio delle più avanzate tecniche di stampa digitale, sulle piastrelle è possibile riprodurre qualsiasi tipo di texture e finiture. L’enorme selezione di decori e mosaici permettono infatti di personalizzare alcune aree precise del muro della cucina, creando cornici e composizioni di grande impatto. La tecnica del mosaico è oggi molto semplificata rispetto al passato, perché la posa ha luogo come se si trattasse di piastrelle: le tessere sono fornite su rete o fogli, in genere nel formato 30 x 30 cm, molto duttili e che consentono di rivestire anche superfici curve o con spigoli.

A Milano, all’ultimo Fuori Salone è stato possibile apprezzare le superfici ultracompatte Dekton prodotte e sviluppate dal Gruppo Cosentino e le superfici in quarzo con proprietà batteriostatica Silestone® nelle più diverse applicazioni, dagli ambienti cucina e bagno, al rivestimento e alla pavimentazione. Si tratta di superfici futuristiche, antibatteriche e anti-graffio, resistentissime.

Nella foto: piano di lavoro per cucine in Dekton, by Cosentino


Rivestimenti cucina, consigli ed idee: Rivestimenti cucine moderne

Rivestimenti cucine moderne Per chi ama lo stile moderno e minimalista, la soluzione che prevedere l'uso di classiche piastrelle per realizzare un rivestimento cucina durevole potrebbe non essere quella più indicata, almeno pensando alle classiche piastrelle che si impiegavano per i rivestimenti delle cucine di un tempo. Per fortuna, però, in questo campo, si sono avute notevoli innovazioni che hanno permesso di realizzare dei rivestimenti durevoli e resistenti di grande impatto estetico. Ad esempio, una soluzione molto apprezzata è quella di utilizzare i moderni rivestimenti in resina, che permettono di avere una superficie liscia e uniforme, facilmente pulibile e lavabile. Altra idea interessante, soprattutto se si tratta di rinnovare l'aspetto di una cucina senza lavori di demolizione, è quella di utilizzare delle apposite vernici per piastrelle che possono essere la soluzione perfetta per un lavoro fai da te bello e duraturo.

Altrimenti le numerose piastrelle in gres porcellanato danno una vastissima possibilità di scelta, anche con formati di grande dimensione da posare senza fuga, per avere un rivestimento continuo e uniforme.