Rowenta aspirapolvere

L'aspirazione in casa

Nelle case contemporanee, c'è sempre più bisogno di massima igiene e pulizia. La scopa tradizionale, come ormai è ben noto, non riesce da sola ad eliminare lo sporco accumulato, e in particolar modo la polvere.

Se un tempo infatti l'inquinamento atmosferico era molto inferiore, e le città molto meno inquinate, oggi le città sono invase da polveri sottili e smog, che inevitabilmente si accumulano negli appartamenti, e sempre più spesso ci ritroviamo a dover pulire. Ancora più importante è la garanzia di avere un'aspirazione accurata se in casa si hanno degli animali, e dei bambini.

Le moderne tecnologie hanno consentito di mettere a punto numerosi modelli di aspirapolveri elettrici, che permettono di rimuovere efficacemente la polvere e gli accumuli di peluria anche negli angoli più nascosti. Tra i marchi più noti e affidabili, c'è la Rowenta aspirapolvere.

L'aspirazione in casa


Rowenta: una storia lunga un secolo

Rowenta: una storia lunga un secolo Il marchio Rowenta è uno tra i produttori con più esperienza nel mercato degli elettrodomestici per la pulizia. Si tratta di un brand tedesco, oggi controllato da una multinazionale francese, che fu fondato nel lontano 1909. Da subito la produzione si rivolse ad apparecchiature elettroniche, inizialmente pensate soprattutto per la cottura, e in seguito si è diversificata in diversi settori della vita domestica. Il primo Rowenta aspirapolvere è uno degli articoli più recenti, in quanto fu realizzato nel 1974, e oggi fa stabilmente parte del catalogo dell'azienda.

Nel campo dell'aspirazione, dagli anni settanta ai giorni nostri, sono stati fatti dei passi da gigante, tanto che le possibilità esistenti attualmente consentono davvero di rispondere alle esigenze più disparate, con articoli di qualità certificata.


L'assortimento degli aspirapolvere Rowenta

L'assortimento degli aspirapolvere Rowenta L'assortimento di Rowenta aspirapolvere si divide in diverse categorie e tipologie di prodotto. La prima classificazione è la classica, tra aspirapolveri a traino e verticali, più comunemente note come scopa elettrica. Ci sono poi i modelli cordless, e tra gli articoli più innovativi, e che di recente sono entrati nell'assortimento degli elettrodomestici, vi sono i robot programmabili, che agiscono in autonomia.

Un'altra grande suddivisione è tra i tradizionali modelli a sacco, all'interno dei quali lo sporco viene immagazzinato in sacchetti di carta che devono essere sostituiti periodicamente, e i più moderni prodotti senza sacco, che hanno un serbatoio che può essere vuotato e, una volta lavato accuratamente, riutilizzato.

Per ogni opzione, esistono diversi modelli, con accessori opzionali calibrati sulle esigenze del singolo (pavimento con parquet, pavimento con moquette) e diverse caratteristiche tecniche.


Rowenta aspirapolvere: Le caratteristiche degli aspirapolvere Rowenta

Le caratteristiche degli aspirapolvere Rowenta Tra i modelli di Rowenta aspirapolvere che presentano le caratteristiche più innovative, ci sono sicuramente i robot. Si tratta di piccoli apparecchi compatti e ricaricabili, che possiedono diverse programmazioni che consentono di pulire la casa anche in assenza del proprietario. La loro eccezionale capacità di aspirazione e silenziosità li rendono degli ausili davvero unici.

Se invece si vuole restare su qualcosa di più tradizionale, ma allo stesso tempo dotato di una tecnologia all'avanguardia, c'è la gamma di aspirapolveri senza sacco Multicyclonic, che garantiscono una potenza di aspirazione superiore rispetto ai modelli tradizionali, a parità di watt. In più, sono estremamente silenziosi, e studiati in ogni dettaglio di design, affinché siano belli, ma anche e soprattutto pratici da utilizzare. C'è poi il vasto assortimento di aspirapolveri tradizionali, che uniscono la massima efficienza ad un'intrinseca eleganza delle linee e delle forme.