Tasse casa

Gli ultimi aggiornamenti

Si è chiusa la partita dell’Imu indirizzata a chi dovrà pagare il tributo sugli immobili non considerati abitazioni principali.

Chi invece possiede la casa che rispecchia caratteristiche di prima casa, si trova in condizione di mezzo nel caso in cui si trovi in uno dei circa 2500 comuni che nel 2013 hanno previsto un’aliquota di base superiore allo 0,4% per le tasse casa.

Dal Governo il maxiemendamento che serve a blindare la legge di Stabilità, con lo scopo di farla approvare prima di Natale lascia un po’ di tempo in più ai contribuenti, ai Caf e ai commercialisti per calcolare la soma esatta dovuta poi al comune.

Ci sarà tempo fino al 24 gennaio 2014 posticipando la data dalla precedente che era il 16, scadenza originaria.

Inoltre, altra tassa è quella caratterizzata da quattro rate, lo Iuc, Imposta Unica Comunale, che dall’anno avvenire raggrupperà la Tasi, tassa sui servizi indivisibili e la Tari, la tassa sui rifiuti. 

casa


L’evoluzione e le ipotesi delle tasse casa

soldi Improbabile l’eliminazione del supplemento Imu per almeno due ragioni: bisognerebbe in primo luogo, in brevi tempi racimolare 400 milioni di euro, in secondo luogo, le forze politiche che sostenevano l’abolizione integrale sono ora in minoranza e quindi staremo a vedere.

Anche le proposte precedenti di soluzioni alternative sono piuttosto improbabili: il far pagare i contribuenti per poi stornare la cifra dall’acconto dello Iuc è risultata troppo macchinosa e non elimina il problema, ma lo sposta solo di qualche mese.

Altra soluzione è quella di far coprire i costi a proprietari di terze e quarte case con aliquote progressivamente più alte, il problema però sta ne come ripartire i tributi se le abitazioni si trovano in territori comunali differenti.

Inoltre il surplus delle aliquote tasse casa andrebbe a finire non nelle tasche del comune ma dello Stato.

  • riforma del catasto 4 febbraio 2014: oggi il Senato ha votato a favore dell’art.2 del disegno di legge Delega al Governo per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita.Il testo che ora dovrà p...
  • living moderno valcucine Accordo nazionale siglato da FederlegnoArredo, Feneal UIL, Filca CISL e Fillea CGIL per l’assistenza fiscale da parte dei CAF sull’applicazione del Bonus mobili 2014.Materia questa, complicata e i...
  • imu abitazioni L’Imu è un’imposta municipale propria, il cui importo varia secondo il valore dell’immobile e un coefficiente stabilito dal comune in cui lo stesso si trova. Questa tassa viene pagata dalla seconda ...
  • Modello F24 Elide Il modello F24 Elide (acronimo per “Elementi identificativi”) è uno degli ultimi rilasciati dall’Agenzia delle Entrate ed è stato pensato per tutti quei versamenti le cui informazioni non possono esse...


Tasse casa: miniconguaglio Imu e novità 2014

soldi contati Novità con l’anno nuovo, inaugurato dal miniconguaglio Imu: la tassazione immobiliare porterà tante novità con l’anno nuovo.

La Iuc, Imposta Unica Comunale potrebbe nel rush finale della Stabilità subire ancora qualche modifica, ma anche la Tasi, aliquota calcolata sul medesimo imponibile dell’Imu, subisce e subirà cambiamenti e modifiche, anche se si sostiene si tratti di una manovra parallela all’Imu, per fare pagare di più chi prima pagava meno, e viceversa, aggravante non poco trascurabile.

Novità positive però sono in arrivo dal 2014: cambiano le imposte sulla compravendita immobiliare e acquistando da privato si pagherà meno di oggi, vedremo le tasse casa.

Inoltre per tutto l’anno ci saranno importanti agevolazioni per ristrutturare casa e per la riqualificazione energetica.