Tende a vetro

Tende e arredamento

Le tende rappresentano parte integrante dell'arredamento di una casa: le tende a vetro in più, danno un tocco di modernità. Ma non crediate che si sposino correttamente solo con l'arredamento moderno: con una scelta corretta di tessuti più classici o più esotici possono esaltare la bellezza di tutti i tipi di mobili.

I modelli di tende a vetro sono la scelta migliore per quelle stanze in cui non vi è molta disponibilità di spazio ai lati della finestra, vuoi per la strutturata la stanza, vuoi per un arredamento che arriva proprio a ridosso dei vetri. Ma come sceglierle?

La prima scelta va effettuata in base allo stile e al colore dei mobili della stanza. In camera da letto si può pensare di utilizzare la tenda in tessuto semitrasparente o coprente, che crea un effetto oscuramento più idoneo alla camera, mentre in un salotto, in camera da pranzo o in uno studio dal deign moderno ed essenziale si possono preferire materiali rigidi, come lamelle in legno o alluminio. Se invece si deve scegliere la tenda per un ambiente classico, allora si può puntare sul modello alla francese che, quando chiuso, risulta arricciato in eleganti onde. Anche i tessuti per questo tipo sono classici, ma si possono utilizzare anche altri tipi di stoffe purché morbidi e leggeri per non appesantire l'effetto arricciato a tenda chiusa.

tende a vetro


Modelli di tende per cucina

tende a vetro cucina La cucina è forse la stanza dove li modelli a vetro si mostrano a pieno sia nella loro bellezza che nella loro funzionalità. Indipendentemente dal tipo di cucina, classica o moderna, piccolina o ampia, la tenda a vetro è un must che non può mancare per impreziosire questa stanza.

Una cucina in stile rustico vede nella tipologia a vetro il suo completamento, soprattutto se si utilizzano modelli semplici, di tipo dritto. E per dare un tocco in più si possono far creare dei modelli ad uncinetto. Per una cucina più classica, meglio optare per dei modelli a pacchetto, che permettono di selezionare la giusta luce che serve variandone l'altezza dell'apertura.

Tende a pannello invece per le cucine moderne, scegliendo i pannelli nelle tonalità di colore della cucina, o comunque con colori che si sposano alla perfezione per non creare un effetto disordine.

Ma ancora più importante del modello di tenda da scegliere, quando si arreda la cucina, è il tessuto. Gli oscuranti della cucina infatti assorbono fumi ed odori per cui è necessario lavarle più frequentemente di una qualsiasi altra tenda delle altre stanze. Meglio optare quindi per tessuti leggeri e facilmente lavabili oppure per tessuti impermeabili, che assorbono di meno gli odori.

Per chi ha il piano cottura vicino alla finestra, può essere interessante trovare una soluzione in tessuto ignifugo.


  • Tenda a pacchetto Le tende a pacchetto vengono molto spesso impiegate nelle case in stile moderno perchè la loro forma e la varietà di tessuti di cui possono essere fatte le rende uno strumento di arredamento molto ve...
  • Tende a vetro La tenda a vetro rappresenta la tipologia più semplice di tenda. Estremamente pratica, caratterizzata da una linea essenziale e pulita, è adatta a qualsiasi stile di arredamento e restituisce un senso...
  • Carrara&Matta Oggi la stanza da bagno, divenuta oramai da qualche anno il luogo deputato alla cura di sé e alla ricerca di benessere ed equilibrio, è uno dei locali a cui più si dedica attenzione all’interno della ...
  • salotto divano panna Sempre più spesso, i pannelli giapponesi rappresentano un’alternativa moderna alle tende di voile e ai tessuti d’arredo per le finestre di oggi. Con la nuova coll...


Tende a vetro per soggiorno

tende per soggiorno Gli stessi modelli di tende a vetro per la cucina possono essere utilizzati per come tende per il soggiorno. Naturalmente scegliendo stoffe, materiali e colori differenti. I modelli a pacchetto ad esempio, soprattutto nella versione arricciata, creano eleganti effetti alle finestre di un salotto. Come per le tipologie alla francese, anche in questo caso per un salotto in stile classico sono da preferire stoffe leggere e colori chiari, cercando di mantenere sempre la posizione arricciata che più si armonizza con l'arredamento classico.

Quando invece ci troviamo di fronte ad un arredamento moderno, allora dobbiamo lasciare la tenda aperta in modo che resti liscia e tesa: per questo via libera all'utilizzo di stoffe più rigide o arricchite da stecche. La bellezza di questa tipologia appare al massimo quando vengono utilizzate per finestre ampie, per le quali l'effetto liscio è molto più vistoso.

L'ampiezza della finestra incide anche sulla scelta dei materiali e dei colori che vanno sempre scelti in toni chiari per le camere da giorno.

Un altro tipo di tenda che ha un bellissimo effetto su vetrate ampie, ma che può essere utilizzato con ottimi riusltati anche su finestre più piccole, è la tenda a pannelli. Con i modelli a pannelli si crea un'alternativa unica che non è possibile ottenere con le altre tipologie, ossia quella di miscelare lunghezze e colori dei pannelli per ottenere effetti fantasia molto creativi. Naturalmente questa scelta si deve associare ad un arredamento molto sobrio e comunque minimalista, per cui è probabilmente più idonea ad uno studio che non a un salotto.


Tende a vetro Ikea

Tende a vetro Ikea Una finestra senza tende è come un quadro senza cornice, ecco perché la scelta delle tende di ogni ambiente deve essere oculata per completare l’arredo di tutta la casa. In commercio esistono diversi soluzioni in grado di adattarsi ad esigenze estetiche e di spazio ma anche di budget. Le tende a vetro Ikea sono una soluzione economica ma dal design moderno, da scegliere in diversi materiali secondo gusto e funzionalità: in tessuto, materiali rigidi o alluminio. Le tende a vetro sono un giusto compromesso tra estetica e costi, facili da montare e adatte ad ogni infisso; ne esistono di varie tipologie: a rullo, a stuoia, a pacchetto, a veneziana, alla francese o classica. Soluzione d’arredo di semplici installazione da fissare direttamente al vetro o al telaio e di pratica manutenzione, possiamo sceglierle nelle varianti a tinta unita per un effetto bon-ton oppure a fantasia o con inserti per dare un tocco personale a tutto l’ambiente. Se scegliamo tende in tessuto possiamo acquistarle già confezionate o farle su misura ma ricordando di indicare al tappezziere di considerare 4 o 5 cm in più sui lati se la tenda viene attaccata al vano della finestra.

Foto: Tenda pacchetto Ikea in tessuto, con motivo floreale per dare un tocco chic alla camera da letto.


Tende a vetro moderne

Tende a vetro moderne Una casa ha sempre bisogno di accorgimenti anche piccoli per mantenere quell’atmosfera calda e accogliente che ci piace tanto. Curare l’illuminazione è sicuramente un accorgimento importante per regalare ambienti confortevoli e raffinati, ricreando lo stile più in linea con il nostro carattere. La giusta luminosità non la si crea solo con la luce artificiale, ma anche “modulando” quella naturale con tendaggi adatti agli spazi in cui viviamo. Le tende a vetro moderne sono da considerare una soluzione salvaspazio ideale per ambiente piccoli e che necessitano di strutture snelle e poco ingombranti. Facili da montare posizionando il tessuto direttamente a contatto con la superficie della finestra, è possibile creare un effetto particolare utilizzando stoffe in lino o cotone per uno stile country o provenzale, oppure optare per qualche ricamo per filtrare la luce con delicatezza per un’atmosfera soffusa, elegante e romantica. Scelto il materiale è importante anche definire il colore delle nostre tende: blu, lilla o rosa pastello per una camera da letto romantica; giallo ocra, arancio o verde per una cucina allegra e conviviale; tortora, grigio o marrone per un salotto chic e raffinato.

Foto: Tenda a pannelli della linea Callegari, in lino sui toni dell’arancio per un ambiente allegro ma discreto


Tende da cucina a vetro

Tende da cucina a vetro L’ambiente per eccellenza dove vige la praticità è certamente la cucina: unto, vapore acqueo e schizzi di ogni genere sono all’ordine di ogni pranzo o cena! Le tende da cucina a vetro sono la scelta ottimale che unisce bellezza e funzionalità e le più gettonate sono le tende a pannello, a veneziana o plissettate. Le prime sono facili da smontare e montane per essere pulite ogni volta che si desidera; sono composte da teli lisci che scorrono su canali guida, ben tese talvolta presentano una barra di alluminio sul bordo inferiore che funge da peso per impedirne eventuale arricciatura. Sono tende minimaliste ideali per un arredo moderno, che rispecchia uno stile ordinato ma possono diventare spiritose se realizzate con tessuto con stampe o colori vivaci. Le veneziane in alluminio o in plastica sono, invece, tende molto resistenti e si puliscono con un semplice panno umido; per il loro stile sobrio, questi tipi di tende si prestano ad ambienti moderni e hi-tech, oppure ad ambienti di ridotte dimensioni per dare una sensazione ariosa e leggera. Oppure possiamo scegliere tende costitute da un unico pannello con la plissettatura ovvero con delle pieghe regolari del tessuto. Queste tende possono aprirsi impacchettandosi verso l’alto oppure verso il basso, sono pratiche, realizzabili con tessuti sia tecnici che decorativi. In base al grado di trasparenza scelto per il materiale, possono oscurare totalmente gli ambienti oppure calibrare la penombra. Il vantaggio maggiore è sicuramente dato dal fatto che possono essere applicate a qualsiasi tipo di finestra: ovale, triangolare, a vasistas. Per dare armonia all’ambiente possiamo abbinare il colore delle tende a quello dei cuscini delle sedie o ad altri elementi d’arredo come le finiture della cucina o le piastrelle.

Foto: Tenda orizzontale TwinLine di MHZ è una veneziana scorrevole dall’alto o dal basso, può essere montata in qualsiasi punto della finestra e anche l’angolo di inclinazione delle lamelle può essere regolato


Tende a vetro per finestre

Tende a vetro per finestre Perché non dare sfogo alla sarta che è in noi? Se abbiamo dimestichezza con ago e filo e una macchina da cucire, sarà divertente confezionare le tende a vetro per le finestre della nostra casa. Le più facili da realizzare sono quelle fisse che, una volta montate, non possono essere regolate in altezza. Possiamo sbizzarrirci su tessuti e colori per creare giochi di luce e atmosfere talvolta romantiche, talvolta raffinate. Se di mestiere non facciamo il tappezziere, allora per le tende a pannello o arricciate meglio rivolgersi ad un sarto esperto. Le prime dovranno avere le medesime dimensioni del vetro e possiamo decidere tra un tessuto semitrasparente o coprente, in funzione di dove vogliamo appenderle; in bagno potremmo optare per le prime mentre le arricciate saranno più adatte al salotto. Se amiamo lo stile Rossella O’Hara allora le tende a vetro a palloncino fanno al caso nostro: tessuti leggeri che si arricciano facilmente e che possono essere raccolti con nastri o ferma tende sfiziosi e retrò. Se amiamo la praticità allora potremmo optare per le tende a pacchetto che si avvolgono verso l’alto grazie ad una cordicella lasciando scoperto il vetro tutto o in parte. Anche in questo caso la scelta del tessuto e del colore saranno gli elementi essenziali da scegliere per rispettare il progetto d’arredo di ogni ambiente. Il ricamo sarà adatto ad un ambiente rustico, mentre il cotone è ideale per una casa moderna, minimal ma elegante. Oppure ancora si potrà decidere per un mix di doppie tende: arricciata come sovra-tenda e a pacchetto, palloncino o veneziane come sotto-tenda così da calibrare la luminosità secondo necessità.

Foto: Tende a palloncino in stile classico della linea Tende da Sogno, per creare un ambiente caldo e romantico; il tessuto semitrasparente e leggero regala una luce soffusa ma chic.