Whirlpool lavastoviglie

Tipologie di lavastoviglie

Da alcuni decenni la lavastoviglie rappresenta, per molte famiglie, un comodo ed utilissimo strumento che ha sostituito la mano umana nell'operazione di lavaggio ed asciugatura di piatti, posate e pentole. Esistono due grandi categorie di lavastoviglie: quelle da incasso e quelle a libera installazione. Le prime vengono inserite nelle cucine componibili, in un mobile, mentre le seconde possono essere sistemate al di fuori, in qualunque punto. La lavastoviglie da incasso non è molto rifinita esternamente e può essere a scomparsa totale (coperta dal mobile) oppure parziale (con i comandi in vista). La lavastoviglie a libera installazione è perfettamente rifinita all'esterno, colorata e ha misure leggermente superiori all'altra. Inoltre la troviamo anche nelle versioni compatta (con dimensioni ridotte e minima capacità di carico) e stretta, con capienza media.
Lavastoviglie Whirlpool


Lavastoviglie Whirlpool Sesto Senso

Lavastoviglie Whirlpool a libera installazione Whirlpool lavastoviglie sono intelligenti e si adattano alle esigenze dell'utente. Esse assicurano la massima cura delle stoviglie ed il massimo rispetto per l'ambiente. Sono basate su tecnologie molto avanzate come 6° Senso che è capace di misurare automaticamente il grado di sporco. Durante i cicli di lavaggio il sistema attua continuamente il monitoraggio per poter garantire il miglior risultato nel più breve tempo possibile, riducendo il consumo di acqua e di energia. Ogni 10 secondi, due sensori misurano lo sporco solido sospeso in acqua e quello in soluzione. La scheda elettronica decide quindi come variare la durata del lavaggio, la quantità d'acqua e la temperatura. In questo modo si evita all'utente di selezionare un programma inadatto al carico inserito e si arriva al risparmio del 30% delle risorse.


Lavastoviglie Whirlpool istruzioni

Interno di una lavastoviglie Whirlpool Il sistema Power Clean assicura l'eliminazione dello sporco più difficile. Gli innovativi e potenti getti d'acqua posteriori permettono di pulire persino le pentole e padelle di grandi dimensioni, senza effettuare il prelavaggio. Whirlpool lavastoviglie sono le uniche nelle quali teglie e padelle possono essere sistemate in verticale nella parte alta del cestello così da caricare il 30% di stoviglie in più, riducendo il numero dei cicli di lavaggio. Il nuovo design dei cestelli e le griglie abbattibili portano ad ottimizzare lo spazio interno della lavastoviglie. La tecnologia Power Dry assicura la completa asciugatura delle stoviglie. Il sistema cattura l'umidità interna trasformandola in acqua ed espellendola. Inoltre evita la fuoriuscita di vapore all'esterno a fine ciclo e danni ai mobili della cucina dovuti all'umidità.


Whirlpool lavastoviglie: i modelli

Particolare interno dei cestelli Whirlpool lavastoviglie: ecco i modelli presenti sul mercato. Tra quelle ad incasso abbiamo la WP 109 dotata di sistema Flexi Space con cestelli modulari ed estraibili, lavaggio silenzioso e partenza ritardata da 1 a 24 ore. Può essere utilizzata persino di notte grazie al rumore ridotto a soli 42 dB. Inoltre è presente il sistema antiallagamento Waterstop con Aquasafe. La tecnologia Green Kitchen permette di collegarla al frigorifero e sfruttare il calore emesso all'esterno da quest'ultimo per scaldare l'acqua per il lavaggio delle stoviglie. Questo porta ad un ulteriore risparmio energetico del 10%. Il modello a libera installazione ADP 8693 offre anche il programma Rapid Plus che lava in 30 minuti, il terzo cestello per le piccole stoviglie e posate e il programma silenzioso che produce appena 39 decibel.