Azzurra sanitari, le proposte per il Salone del Mobile 2016

Sanitari Azzurra

Si chiama Anfibio e porta la firma di Matteo Ragni, da sempre convinto che il design debba andare di pari passo con la funzionalità e dunque tener conto sia delle esigenze legate alla quotidianità, sia ai nuovi stili di vita. Anfibio è un lavabo, uno dei nuovi prodotti di Azzurra sanitari, e sarà presentato ufficialmente durante il Salone del Mobile di Milano 2016. Il nome richiama un oggetto ibrido, che possa adattarsi a qualsiasi ambiente, anche non domestico: uffici e studi professionali, per esempio. L’ampia vasca centrale è dotata di due gradoni laterali che permettono l’appoggio di bicchieri e tazzine per lo sgocciolamento dopo il lavaggio; alcuni vani semi nascosti nella struttura posteriore permettono inoltre di conservare spugne, porta posate e ricariche di sapone e al contempo averli sempre a portata di mano. Azzurra Ceramica propone l’abbinamento con diversi accessori fra cui lo specchio concepito con lo stesso sistema di mensole sul retro della struttura ceramica. Restando in tema di lavabi, l’azienda con sede a Castel S. Elia (VT) propone la collezione Elegance caratterizzata da lavabi appoggio con uno spessore minimo pari a 3 mm. L’obiettivo è dichiarato: allinearsi alle attuali tendenze del settore bagno senza però utilizzare materiali alternativi e continuando a scommettere invece sulle potenzialità della ceramica, che resta protagonista di tutti i prodotti targati Azzurra. Gli articoli della linea Elegance si collocano in 3 categorie a seconda della forma: Circle, Soft e Squared. Sono disponibili in varie tonalità, il tradizionale bianco lucido è affiancato dai colori cenere, rame, perla cotone, edera, salvia, cipria, carbone, tortora.
Sanitari Azzurra


Azzurra ceramica

Azzurra ceramica Fra i pezzi speciali di Azzurra Ceramica è molto interessante Nativo, un lavamani disegnato da Giovanni Levanti. Ha forme semplici e pure, capaci tuttavia di trasmettere una gentilezza straniante ed evocativa: è figlio di una contemporaneità che guarda al futuro e che mira a stupire. Il suo tratto distintivo è la particolare interazione fra la piccola superficie d’uso, la superficie verticale, allungata e sospesa da un attacco alto che libera in basso una specie di coda, gli spessori sottili e l’interno profondo. Guardando Nativo viene in mente un tronco scavato e, proprio per ottenere tale suggestione, Levanti ha scelto di riprodurre un effetto corteccia tramite l’applicazione di uno speciale smalto brevettato studiato all’interno del R&D Azzurra, lavorato in monocottura e in grado di mantenere le caratteristiche chimico-fisiche della classica finitura bianco-lucido. “Nativo – ha spiegato Levanti - è, nel nome, un omaggio ad un territorio, quello dell’area industriale della provincia di Viterbo che produce la maggior parte delle ceramiche sanitarie in Italia ma è anche un rimando ad una forma antica, naturale e radicata nel vissuto di ciascuno come quella di un tronco scavato, a partire dalla suggestione dei pini marittimi osservati durante i viaggi da Roma a Castel Sant’Elia sede dell’azienda”. Dimensioni: 350x370x620 mm.

  • Lavabo Corian cup Marko Quando si deve scegliere il lavabo la scelta è davvero molto varia sia dal punto di vista materico, sia da quello estetico, sia da quello funzionale.I materiali di realizzazione dei lavandini varian...
  • consigli bagno A lungo la sala da bagno è stato considerato un luogo riservato della casa e puramente di servizio. Fortunatamente le nuove tendenze in fatto di arredamenti e organizzazione degli spazi domestici ne s...
  • impianto innova bee Il consumo di energia per produrre acqua calda sanitaria è molto elevato e rappresenta una grossa percentuale degli utilizzi domestici e collettivi, risultando a volte superiore sia all’e...
  • laufen lb3 Il concetto di "abitare" per Laufen bagno non è un'istantanea immobilizzata nel tempo, ma un colorato insieme di frammenti di vita, idee e scoperte. Laufen presenta un nuovo ambiente bagno per il livi...


Azzurra sanitari, le proposte per il Salone del Mobile 2016: Azzurra bagni

Azzurra bagni Colors 1250° è un progetto di Azzurra Sanitari che punta binomio color & bathroom. Una gamma cromatica basata su tonalità finora praticamente estranee all’ambiente bagno: fra le altre il nero carbone, il grigio cenere, il verde edera, il rosso rame. I sanitari diventano così protagonisti, abbandonando la loro “neutralità” e catalizzando l’attenzione. La gamma Colors 1250° è abbinata al piatto doccia UniKo, che senza dubbio rappresenta uno dei cavalli di battaglia dell’azienda. E’ il primo in ceramica con altezza di soli 3 cm e con antiscivolo integrato, viene realizzato su misura in qualsiasi dimensione e con taglio al centimetro fino ad un massimo di 200x100 cm. Fra gli altri recenti prodotti di Azzurra Ceramica segnaliamo i sanitari della collezione Prua, disegnata da Marco Zito e composta da vaso e bidet terra, vaso e bidet sospeso, lavabo 90 cm sospeso e lavabo 60 cm appoggio: “La parte anteriore delle imbarcazioni – ha spiegato lo stesso Zito - è la suggestione che dà il nome alla serie di sanitari. Evidenti ragioni ergonomiche disegnano lo ‘sbalzo’ che caratterizza la linea. Il volume in appoggio, che ‘apre’ verso l’alto, disegna superfici morbide e allo stesso tempo decise”. Tra i complementi una delle novità è invece il copri-bidet, progettato al fine di incrementare il livello di funzionalità e al contempo migliorare l’estetica complessiva dei sanitari allineando bidet e wc. Il copri-bidet è infatti del tutto uguale al copri-wc e rende il bidet stesso più fruibile: l’acqua fuoriesce infatti direttamente dalla ceramica attraverso il cosiddetto “troppopieno” e la seduta risulta meno fredda oltre che più pulita. In ceramica, bianca o colorata, i sanitari della collezione Prua sono sia da terra che sospesi. Ricordiamo che ad oggi Azzurra Ceramica è l’unica azienda che certifica uno scarico monoflusso completo con solo 3 litri di acqua grazie al suo sistema Water Saving, messo a punto per rispondere all’emergenza idrica; l’importante è associare i wc alle cassette di scarico presenti nel catalogo aziendale. Ricordiamo inoltre che sia sui sanitari che sui copri-water Azzurra è applicabile il sistema brevettato antibatterico NOBACTER 05, studiato per abbattere totalmente la carica microbica dei ceppi infettivi più comuni legati ad ambienti chiusi come, appunto, il bagno. NOBACTER 05 viene applicato sulla superficie della ceramica durante la fase finale della produzione, dopo lo smalto, e prima del ciclo di cottura a 1250°: non ci sono alterazioni di alcun tipo, tutte le caratteristiche estetiche e funzionali tipiche della ceramica sanitaria restano intatte.