Cabina armadio fai da te

vedi anche: Armadio fai da te

Cabina armadio

La cabina armadio è l'evoluzione del classico guardaroba in quanto si tratta di uno spazio adibito interamente alla conservazione di abiti ed accessori, dove tutto è alla portata di mano e ben visibile.

 La cabina armadio, generalmente, si crea nella stessa camera da letto oppure in una piccola camera attigua e sta diventando sempre di più un elemento indispensabile nelle abitazioni moderne in quanto, occupando meno spazio del classico armadio, riesce a contenere molti più oggetti ed accessori.

 Se nella vostra abitazione non è presente la cabina armadio e volete averne una anche voi, potete utilizzare questi piccoli stratagemmi che vi permetteranno, con una piccola spesa e poca fatica, di realizzare una cabina armadio fai da te.

 

 

 

Cabina armadio


Cabina armadio fai da te

Cabina armadio fai da te Per creare una cabina armadio fai da te occorre, innanzitutto, trovare lo spazio disponibile da poter adibire ad armadio senza dover sacrificare nessuna parte della casa. Se avete una casa molto grande oppure delle stanze in più, potete utilizzare la stanza più piccola da adibire completamente ad armadio mentre, se avete poco spazio potete usare le nicchie presenti nei muri oppure potete creare la vostra cabina armadio lungo la parete di una camera. L'importante è utilizzare uno spazio che non comprometta l'utilizzo dell'intera stanza.

 

Una volta localizzato lo spazio adatto potete utilizzare dei pannelli di cartongesso da attaccare al soffitto e al pavimento per delimitare la cabina armadio, oppure utilizzate delle grandi porte (preferibilmente a soffietto in modo da potersi aprire completamente e non occupare molto spazio) alte fino al soffitto che vi delimiteranno l'armadio garantendovi un facile accesso. Se invece non siete pratici di lavori di muratura e volete lo stesso realizzare da soli la vostra cabina armadio potete semplicemente dividere l'ambiente destinato ai vestiti con una tenda pesante che si monta molto più facilmente.

Nel video delle utili istruzioni per montare le ante scorrevoli per realizzare una cabina armadio.


  • Doimo Design L'arredo della camera da letto è quanto di più personale c'è all'interno di una casa. La zona notte è infatti frequentata solo da noi e può rispecchiare il gusto personale rispondendo alle esigenze di...
  • cabina armadio rimadesio Da collocare nell’area dedicata al riposo o in altro ambiente della casa, il guardaroba ha una funzione importante: ci consente di ordinare e preservare dalla polvere i nostri capi di vestiario,...
  • cabina armadio Per chi ama il minimal, lo spazio e la comodità, la scelta di inserire in una stanza da letto una cabina armadio al posto del classico guardaroba, è azzeccata: unico requisito avere lo spazio a dispos...
  • cabina armadio angolare Installare in camera da letto una cabina armadio angolare ci permette di poter sfruttare anche parti di stanza che solitamente resterebbero inutilizzate.Una cabina armadio angolare può essere real...


Creare una cabina armadio

Creare una cabina armadio Oltre a creare lo spazio da adibire a cabina armadio fai da te, dovete anche rifinirlo nei particolari.

Innanzitutto potete colorarlo come volete, basterà comprare la pittura del colore desiderato e procedere alla tinteggiatura anche se di solito si utilizza un colore simile a quello della camera da letto. Potete anche decorare l'interno con la carta da parati oppure con il decoupage, insomma seguite la vostra fantasia: l'importante è che prima di decorare le pareti passiate una mano di isolante vinilico in modo che la pittura o le decorazioni si attacchino meglio.

 Se la parte adibita a cabina armadio presenta dei problemi di muffa ricordatevi di isolare (con i vari metodi disponibili) le pareti, soprattutto quella di fondo, e di garantire la maggiore areazione possibile all'ambiente. Evitate anche di posizionare, all'interno della cabina, mensole di legno, preferendo invece quelle di vetro o di metallo.


Cabina armadio in cartongesso

Cabina armadio in cartongesso Come scritto in precedenza, uno dei modi più interessanti ed economici per ottenere una cabina armadio fai da te che risulti pratica, solida e adattabile alle differenti metrature, è quello di realizzare una cabina armadio in cartongesso. Per fare ciò occorre avere buona manualità, ma, con i consigli giusti, l'operazione sarà piuttosto semplice. Per prima cosa è fondamentale misurare attentamente le dimensioni in cui si inserirà la struttura, tenendo conto degli ingombri e dello spazio necessario per il passaggio. A questo punto, misure alla mano, occorre calcolare quante lastre di cartongesso sono necessarie e anche quanti profili metallici che serviranno per il telaio portante. I pannelli in cartongesso possono essere tagliati con semplici attrezzi e vanno montati utilizzando delle apposite viti che si trovano nei centri fai da te. Una volta montati i pannelli, i fori e le giunture tra di essi vanno stuccati, per poi lisciare il tutto ed ottenere una superficie uniforme. La cabina va completata con un elemento di chiusura che può essere scelto tra differenti alternative. se il budget è ristretto, è anche possibile installare una semplice tenda pesante che funga da chiusura. Per quel che riguarda l'allestimento interno, esistono in commercio numerosi kit che consentono la configurazione che più si preferisce, con scaffali e cassetti di svariate dimensioni.


Cabina armadio in cartongesso

Un jolly da giocare quando si è in difficoltà. La cabina armadio fai da te per eccellenza: la struttura in cartongesso è senz'altro una risposta ideale per chi è alla ricerca di soluzioni raffinate e non ingombranti. Una opzione che garantisce risultati lusinghieri in termini estetici senza spendere una fortuna. Prodigio realizzabile se si ha a disposizione un ambiente sufficientemente grande da ospitare un vano di profondità complessiva tutto sommato contenuta. Un metro o poco più può bastare per creare una piccola stanza adibita a guardaroba. Per quanto riguarda l'altezza, non è necessario che si occupi tutto lo spazio fino al soffitto, ma è comunque consigliabile valorizzarlo adibendo lo stesso a preziosa rimessa di oggetti vari. A differenza degli armadi tradizionali, l'ingombro è contenuto in quanto non c'è l'intelaiatura tipica del mobile chiuso e la fruibilità è accentuata dall'open space tipico di questa soluzione. Punti deboli? Non si può negare che venga a mancare un minimo di riservatezza. Ma è fin troppo evidente che tale concetto diventa aleatorio se applicato alla stanza più intima e personale in assoluto. Alla voce vantaggi invece possiamo ascrivere: grande praticità, fascino da boutique, leggerezza della struttura e facilità realizzativa che può essere eventualmente affidata a mani esperte senza costi eccessivi. Un esempio ci viene fornito dalla cabina armadio a tutta parete della azienda specializzata bergamasca Decorgroup: ampi spazi guardaroba giorno - notte, ideale anche per attività commerciali. Profondità: 120 centimetri (telaio compreso).


Stanza armadio

Stanza armadio Se non vi ponete limiti, la cabina armadio fai da te può facilmente diventare persino una stanza. Miracoli della modularità, ovvero quella particolare tecnica compositiva che permette di ottimizzare lo spazio a disposizione moltiplicando gli elementi. E così una semplice cabina può trasformarsi in un perfetto spogliatoio, completo di ripiani differenziati e ambienti dedicati. Una stanza nella stanza, ricavata laddove in fondo non c'era bisogno di un ingombrante armadio ma solo di un intelligente uso dei volumi. In commercio potrete trovare come sempre diverse opzioni: dalla solida impiallacciatura di vero noce tanganika alla più pratica finitura in venato, ideale per arredare ambienti più giovani e informali. Ogni modulo può essere completato con attrezzature interne, appendiabiti, cassettiere e faretti per una visione ottimale. E il risultato finale può sorprendere anche sul piano estetico. Come per la cabina – spogliatoio ad angolo modello Reflex di Napol Arredamenti (nella foto): struttura portante in rovere laccato poro aperto e laccato opaco, cabina con ante battenti in vetro e telaio in alluminio. Altezza spogliatoio: 260 centimetri.


Come costruire una cabina armadio

Come costruire una cabina armadio E in tema di cabina armadio fai da te, veniamo alla domanda delle domande. Come si costruisce una cabina armadio? Senza alcuna pretesa didattica, fissiamo almeno dei capisaldi che potranno tornarvi assai utili. Punto primo: la collocazione. Sono in molti a preferire la camera da letto, e non si fatica a comprenderne le ragioni. Ma non va trascurata la possibilità di allestire la cabina in una stanza adiacente a quella da notte, così da creare i presupposti per un comodo separè. Veniamo quindi alla fase più propriamente realizzativa. Per le pareti perimetrali si può ricorrere al versatile cartongesso, alla muratura, al legno lavorato o a telai auto-portanti in alluminio. L'allestimento interno dipenderà chiaramente dalla scelta a monte ma sarà inevitabile propendere per soluzioni capaci di garantire leggerezza, solidità ed estetica al contempo. Capitolo spazio. In fase di progettazione bisogna considerare che non occorrono ambienti enormi. Un metro e venti centimetri di profondità sono più che sufficienti per alloggiare dignitosamente guardaroba, cassetti e relativa intelaiatura. La lunghezza dipenderà dalle esigenze individuali e dalla conformazione della stanza, ma se si vuole valorizzare l'intervento è sconsigliabile scendere al di sotto dei due metri. Due metri che rappresentano la soglia minima anche per quanto riguarda l'altezza, soprattutto se si propende per una cabina spogliatoio.