Canna fumaria per stufa pellet

Stufe a pellet senza canna fumaria

Anche se alcuni installatori poco avveduti sostengono il contrario, la canna fumaria per stufa a pellet è sempre necessaria. Le installazioni “a parete” delle stufe a pellet, ossia con un semplice foro nel muro sono pericolose, fuori norma e dannose per la salute. Secondo i produttori di stufe, questo tipo di installazione fa decadere la garanzia, perché si creano condizioni di pericolosità e danni alle componenti che non sono imputabili al prodotto stesso. La normativa italiana di riferimento per stufe e caminetti è la UNI 10683, alla quale si affiancano il DM 37/08 e il DPR 412/1993 (in particolare il recentemente rivisto art.9). Tutte queste norme prevedono che i generatori di calore a legna e a pellet siano provvisti di sistema fumario con scarico a tetto, senza alcuna eccezione. Non è ammesso in nessun caso lo scarico dei fumi a parete.

Questo significa che una canna fumaria che scarichi fino al colmo del tetto è sempre necessaria, anche per le stufe a pellet. Questi prodotti, pur avendo la ventilazione forzata, garantiscono un buon funzionamento senza ritorni di fumi e senza annerimento del vetro solo se viene garantito il perfetto tiraggio che si ottiene solo con una canna fumaria adeguatamente studiata.

Canna fumaria per stufa pellet

Kit FULL 3 mt professionale pulizia canna fumaria tubo stufa pellet metri : manico, scovolo nylon pellet 80 mm plus snodato, scovolino stufa. INCLUDE spazzola ottone per bracere e spazzola nylon pareti stufa.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,54€


Canna fumaria per stufa pellet: Prezzi canna fumaria

prezzi della canna fumaria per stufa a pellet I prezzi della canna fumaria per stufa a pellet variano in funzione del suo andamento e del tipo di installazione. Le canne fumarie interne all’abitazione sono quelle meno costose, di tipo monoparete. Quando ha un andamento regolare, la canna fumaria può diventare un elemento esteticamente rilevante ed è bello sceglierla in rame o in acciaio satinato per esaltarne le caratteristiche.

Se per esigenze tecniche la canna fumaria va ancorata all’esterno dell’edificio, invece, va tenuto presente che deve essere perfettamente coibentata per resistere alle intemperie. Va scelta quindi in inox a doppia parete e può quindi risultare decisamente più costosa.

Per la progettazione e la realizzazione della canna fumaria è sempre sconsigliato il fai-da-te, perché entrano in gioco questioni di sicurezza importanti. E’ necessario, invece, rivolgersi ad un tecnico qualificato e abilitato, in grado di valutare tutte le variabili del caso ed effettuare un’installazione “a regola d’arte”, che, è bene ricordarlo, è l’unica che permette di fare domanda per un’eventuale agevolazione fiscale o incentivo statale.


  • come pulire la canna fumaria Quando non si sa come pulire la canna fumaria, è bene assicurarsi che venga fatto da personale abilitato che impieghi i necessari dispositivi di protezione individuali.È necessario procurarsi delle ...
  • Stufa a pellet con tubo di scarico Le stufe a pellet sono di facile installazione, ma ce ne sono di diverse tipologie, ognuna delle quali presenta esigenze differenti; poiché si tratta pur sempre di una stufa, ovvero di un elettrodomes...
  • Stufa a pellet Cute di MCZ Durante una ristrutturazione, può capitare di ritrovare una vecchia canna fumaria camino, che alimentava un antico focolare aperto, non più funzionante. Dopo le opportune verifiche tecniche e la puliz...
  • Canne fumarie inox La canna fumaria è un elemento molto importante per il caminetto, perché da essa dipende un tiraggio corretto e lo smaltimento dei fumi derivanti dalla combustione.Se esiste già una canna fumaria ne...

Kit 9 Metri + Scovolo Pellet 100mm Pulizia Stufa a Pellet Tubi Canna Fumaria con Curve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,8€