Come arredare con la madia moderna

vedi anche: Madia moderna

Cos’è la madia

Sentiamo spesso parlare della madia, un mobile molto versatile che si adatta a diversi ambienti della casa: ma esattamente cos’è la madia?

Quella della madia è una storia nobile e antica: nelle vecchie case di campagna questo mobile “basso e rettangolare” rivestiva un ruolo fondamentale per la vita domestica in quanto veniva usato dalle massaie come base su cui impastare il pane, oltre che come prezioso mobile contenitore da cucina in cui far riposare il pane stesso e conservare anche gli altri prodotti della dispensa. Con il passare del tempo l’antica funzione della madia si è trasformata, adattandosi ai cambiamenti della società e delle abitudini delle persone, modellando le sue funzioni su uno stile di vita più moderno e frenetico. Oggi la madia, pur conservando la sua antica vocazione di mobile buffet per la cucina, è un elemento d’arredo estremamente duttile che possiamo trovare in diversi ambienti della casa e, in base all’utilizzo che ne viene fatto, presenta linee, materiali, colori e dimensioni anche molto differenti tra loro. Se la sua forma originaria - bassa e allungata orizzontalmente – si conferma come l’elemento che la distingue dagli altri mobili dispensa (pensiamo, ad esempio, alla classica credenza da cucina/soggiorno che si sviluppa invece in altezza), ciò che caratterizza l’evoluzione della madia moderna è la sua capacità di adattarsi a qualsiasi ambiente della casa, rivestendo molteplici funzioni: da base per la tv nel living a mobile per la zona ingresso, passando per la camera da letto in cui può rivestire la funzione di comodo elemento contenitore, in aggiunta a cassettiere e armadi.

Lago propone una serie di madie sospese o appoggiate a terra, integrate o meno ai sistemi modulari per il living, con cassetti, ante a ribalta o scorrevoli, di forme e colori totalmente personalizzabili e con misure perfettamente adattabili ad ogni spazio. In foto vediamo la madia moderna mod. 36e8, caratterizzata da una linea particolarmente leggera ed eterea che si adatta perfettamente ad un living moderno e in continua evoluzione.

madia lago


Madia moderna per ingresso

Madia moderna per ingresso Data la tipica forma bassa e rettangolare, la madia si presta ad arredare molto bene l’ambiente dell’ingresso. In questa zona della casa, infatti, è indispensabile poter disporre di una base d’appoggio comodamente fruibile da tutta la famiglia per poggiarvi gli oggetti che si usano più spesso e che è bene tenere sempre a portata di mano. Sulla madia moderna per ingresso possiamo poggiare un comodo svuota tasche in cui riporre le chiavi di casa e altri oggetti personali, su cui poggiare la borsa o su cui conservare un porta corrispondenza con le scadenze da pagare. Esistono madie moderne di grande design, dai colori e dalle forme più svariate, che si prestano ad arredare in maniera elegante e accattivante la zona dell’ingresso, vero e proprio biglietto da visita della casa, caratterizzandone con gusto lo stile e la personalità. Se usata all’ingresso, la madia può essere arricchita da uno specchio, da posizionare sopra di essa, e da altri elementi che contribuiscano a creare l’atmosfera calda e accogliente che si addice a questo ambiente della casa, come un tappeto, una lampada, uno sgabello o un attaccapanni.

In foto vediamo Fjord di Maison du Monde, una madia in stile vintage il cui sapore rétro si integra con la modernità del design compatto, con la praticità dell’alternanza tra cassetti e ante e con la sobrietà delle finiture tipicamente scandinave: nella versione in foto, la struttura in rovere è accostata all’eleganza del bianco e del grigio chiaro delle ante, per un risultato armonioso e di grande eleganza.

  • Madia moderna Col passare degli anni la madia ha cambiato forma diventando moderna e adeguandosi alle nuove tendenze. A differenza della credenza che si sviluppa in altezza, la madia moderna è un mobile orizzontale...
  • Madie per la zona giorno La madia tradizionalmente nasce come mobile contenitore da cucina. Nelle case di campagna in origine, veniva utilizzata per impastare il pane e per riporvi nei suoi cassetti farine e utensili. La supe...
  • madia aperta Bulthaup presenta Madia, sistema di stoccaggio che permette di tenere tutti gli utensili per la cucina a portata di mano eliminando strutture tipiche delle cucine ad incasso come cassetti ed piccole ...
  • mobili contenitori Nelle nostre case, dal soggiorno, alla zona notte e al bagno, trovare posto ad ogni cosa diventa spesso problematico. A fare ordine, dunque, ci vengono in aiuto i mobili contenitori, attrezzati in mod...


Madia moderna per cucina e living integrati

madia moderna In una casa la madia rappresenta una sorta di arredo-jolly da sfruttare in mille modi, sia per la sua forte presenza scenica sia per la sua capacità di assumere funzioni diverse all’interno degli ambienti in cui viene collocata. Nel caso di una cucina integrata nel living la madia può fungere da elemento di raccordo tra i due ambienti creando non solo un continuum stilistico, ma anche un punto focale nell’economia dello spazio condiviso. Molto spesso infatti, un open space in cui convivono soggiorno e cucina necessita di soluzioni salva spazio per ottimizzare al massimo tutti i centimetri a disposizione e non sovraccaricare l’ambiente di inutili dettagli, mobili pesanti o ingombranti. In questo senso, la madia moderna per cucina e living integrati, scelta in forme semplici ed essenziali, può fungere sia da base di appoggio per tv, libri o altri oggetti d’arredo del living, sia da elemento contenitore per stoviglie, tessili, accessori da cucina e piccola dispensa aggiuntiva ai mobili della cucina. Duttile e versatile, la moderna madia mette davvero tutti d’accordo, rivelandosi come soluzione perfetta per i piccoli problemi di convivenza che potrebbero sorgere tra living e cucina, senza contare che la sua forma sviluppata in larghezza (anziché in altezza) non ingombra lo spazio visivo degli ambienti piccoli ed è sinonimo di leggerezza, ariosità e modernità.

Nel living multifunzionale trovano spazio madie che coniugano funzionalità ed estetica, come il modello che vediamo in foto: madia di Stosa Cucine in polimerico verde riace opaco, basamento in finitura peltro e maniglia naked.


Scelta della madia

Scelta della madia Nella scelta della madia migliore occorre tener conto di vari fattori: la stanza a cui è destinata, l’utilizzo prevalente che intendiamo farne, la forma e le dimensioni dell’ambiente in cui sarà collocata e lo stile degli altri elementi che compongono l’arredamento.

Meglio una madia dal forte impatto scenico e dal design accattivante o meglio puntare su una linea minimal e discreta che non vada a sovraccaricare l’ambiente? Meglio una madia che assecondi lo stile prevalente o è preferibile puntare su un elemento di contrasto? La risposta a tali quesiti dipende essenzialmente dalle esigenze cui dobbiamo far fronte. Occorre cioè stabilire se intendiamo dare maggiore importanza all’estetica o se invece vogliamo puntare sulla funzionalità e sulla praticità di un elemento che ci possa assicurare un ampio spazio contenitivo e una comoda base di appoggio da sfruttare in tanti modi diversi. In quest’ultimo caso sarà bene acquistare una madia affidabile, essenziale e senza troppi fronzoli decorativi, ossia un arredo semplice che sappia integrarsi in maniera armoniosa e coerente allo stile prevalente e che soprattutto punti dritto alla sua funzione principale: dispensa, buffet, mobile contenitore e multifunzione.

Se invece ci interessa maggiormente l’estetica, dovremmo puntare su pezzi di design che da soli siano in grado di “vestire” l’ambiente con classe e personalità, come ad esempio la madia Labyrinth (foto) di Cattelan Italia, design di Andrea Lucatello, un arredo moderno, elegante e originale che si caratterizza per il disegno in rilievo che ricorda appunto l’intricato percorso di un labirinto. Realizzata con ante in poliuretano laccato bianco o graphite opaco, piedini in acciaio inox, verniciati bianco o graphite opaco e ripiani interni in cristallo trasparente.


Madia moderna alta

Madia moderna alta La madia viene spesso chiamata anche credenza bassa, proprio per distinguerla dai mobili dispensa delle cucine e dei living che sviluppano la propria capacità contenitiva in altezza.

A metà strada tra la madia tradizionale bassa e la classica credenza alta, spesso declinata nella forma di una vetrinetta per esporre servizi di piatti, bicchieri o altri oggetti preziosi, si pone la madia moderna alta, un arredo che unisce le caratteristiche tipiche della madia – presenza di ante o cassetti, design semplice ed essenziale – con la comodità e la funzionalità di avere a disposizione in cucina, in salotto o in qualunque altro ambiente della casa un mobile abbastanza alto da poter contenere comodamente ciò che si desidera, ma non troppo alto, in modo da risultare comunque leggero, versatile e di ispirazione moderna e flessibile.

Perfetta in questo senso è la madia moderna alta Horizon di Calligaris, con struttura in legno e basamento in metallo. Il mobile contenitore alto proposto da Calligaris è dotato di due coppie di ante sovrapposte, caratteristica questa che determina l’altezza leggermente superiore rispetto ai classici modelli di madie. Perfetto per una spaziosa zona dining/living, Horizon è dotato di vani con ripiano in vetro temprato trasparente, basamento in metallo a sezione rettangolare e finitura cromata, e sistema di apertura a spinta (push-pull).


Come arredare con la madia moderna: Madia moderna per living

Madia moderna per living Tradizionalmente usata in cucina per conservare i beni alimentari di prima necessità, oggi la madia moderna è un punto di riferimento per la creazione dello stile di qualsiasi ambiente della casa, proprio in virtù delle sue doti trasformiste e per il suo carattere dinamico e versatile. Ecco che vediamo comparire la madia accanto a tavolo e sedie, a completare in maniera più efficiente la zona pranzo, oppure come protagonista del living, da sola o abbinata a librerie, sistemi componibili e pareti attrezzate, per creare continuità con la cucina o per coniugare una funzione antica e nobile con un design sempre più orientato a concetti di modernità e raffinatezza di materiali, linee e finiture. Senza dimenticare che la madia moderna può trovare un’ideale collocazione anche nella zona ingresso, come piano aggiuntivo per tenere tutto in ordine, nel bagno come comodo mobile per riporre asciugamani e accessori e nelle camere da letto come elemento contenitore per vestiti e biancheria.

Una madia moderna per living che incarna alla perfezione il ruolo di arredo poliedrico e funzionale, ma al tempo stesso elegante e di design, è Ludwig di Acerbis, che con la sua forma pura e il suo design essenziale, mira a coniugare il rispetto per la tradizione con la modernità delle finiture e dei sistemi di utilizzo. Se da chiuso Ludwig si fa apprezzare per il valore e il pregio dei diversi materiali utilizzati, da aperto sorprende grazie alla tecnologia e alla praticità d’uso: con un unico gesto, mentre la grande anta ruota verso il basso arretrando parzialmente, misteriosamente una parte del top si solleva aprendo completamente alla vista il contenuto della credenza (sistema brevettato Dual-Flap). Lo spazio interno appare come un unico grande vano, aperto e liberamente fruibile da ogni lato, ed organizzato con leggeri telai in metallo cromato, ripiani trasparenti e cassetti.