Come arredare un monolocale

Consigli e suggerimenti per come arredare un monolocale

Quando l’appartamento da arredare è un monolocale lo spazio può essere di differenti dimensioni: dal piccolo ambiente di superficie minima, fino al grande monolocale open space, di tutto stile.

Il suggerimento che resta valido nel caso di un monolocale di qualsiasi dimensione è scegliere arredi poco ingombranti ma che rendano lo spazio esteticamente impeccabile poiché tutto in questo ambiente resta a vista.

È importante anche valutare i punti luce e le aperture che si hanno per l’accesso di luce naturale nell’ambiente: è fondamentale far sì che gli arredi siano valorizzati da questa senza coprirla né limitarla in alcun modo.

È un’ottima soluzione disporre il tavolo da pranzo sotto a una grande apertura in modo che possa godere della luce naturale per la durata di pranzi e d’estate, anche delle cene. 

interno monolocale moderno


Come arredare un monolocale: la suddivisione degli spazi

monolocale moderno e colorato Oltre alla scelta degli arredi, cosa fondamentale nell’arredo di un monolocale è importantissimo anche suddividere correttamente gli spazi, se possibile, creando differenti zone, notte, giorno, bagno e se possibile relax.

Quando pensiamo a come arredare un monolocale dobbiamo valutare l’idea della suddivisione in ambienti tramite quinte non murarie ma di mobili.

Infatti, la suddivisione di spazio giorno e spazio notte può avvenire semplicemente tramite l’impiego di una libreria a giorno autoportante, che permetta di accogliere libri e accessori utili a entrambe i lati degli ambienti.

In questo modo faremo coincidere funzionalità, praticità ed estetica in uno spazio dalle dimensioni modiche. 

  • parete attrezzata moderna Quando si deve arredare la casa molto spesso non si sa da dove partire: ecco funzionali idee per la casa per arredare al meglio.Ingresso: luogo fondamentale questo perché è lo spazio che accoglie ...
  • living Poliform Spesso ci si chiede come arredare una casa in stile moderno: è possibile partire dalla scelta dei colori.Grigi, marroni e antracite saranno i colori predominanti in questi spazi: toni molto attuali ...
  • Idee ristrutturazione casa Parliamo d’idee ristrutturazione casa e intendiamo comunemente la cosa dal punto di vista fisico e edile.Oggi tratteremo invece l’argomento dal punto di vista illuminotecnico e cromatico: idee e r...
  • arredamento per living moderno Quando siamo in fase di progettazione casa, la soluzione potrebbe essere pensare agli interni disegnati in modo moderno.Gli interni case moderne sono sempre più in auge poiché il gusto delle perso...


Come arredare un monolocale con la cucina in zona giorno

angolo cucina monolocale Considerando che l’ambiente sia caratterizzato da un ampio spazio in cui inseriremo la cucina, il salotto e la zona notte, è importante sapere come arredare un monolocale al meglio.

Fondamentale per un’ottima realizzazione inserire una cucina monoblocco che possa essere a scomparsa e completarsi di un arredo per il salotto, che si celi in questa e la finisca esteticamente.

In questo modo lo spazio sarà doppiamente sfruttato sia come cucina, sia come zona giorno, godendo ampiamente della superficie per ogni singola necessità.

Un divano semplice dalle linee minimali sarà ciò che servirà a completare lo spazio relax.

Se la superficie non permette inserimento di un divano, usiamo per questo scopo il letto: il nostro letto sarà un divano trasformabile che di giorno resterà tale, per trasformarsi la sera con solo un dito.

Ricordate di scegliere un arredo funzionale poichè dovrete effettuare questa azione due volte al giorno. 


Arredo monolocale

arredo monolocale Vivere in un monolocale è sempre più frequente, negli ultimi tempi, soprattutto nelle grandi città, dove gli affitti degli appartamenti dalle metrature più grandi sono spesso elevati, specialmente per una persona che vive da sola o una giovane coppia. Anche se si abita in spazi ridotti, non si deve, però, rinunciare al comfort. Come arredare un monolocale, ottimizzando tutti gli spazi? Che si tratti di un open space o di un’abitazione con un piccolo corridoio, l’arredo deve poter soddisfare tutte le esigenze possibili. Le idee e gli spunti non mancano. Ad esempio, se non si ha sufficientemente spazio per i mobili della camera da letto, si può ricorrere a un letto a soppalco, sotto al quale si possono inserire un divano o una scrivania o qualsiasi altro elemento in grado di occupare lo spazio sottostante al letto. In foto: il letto a soppalco Stora di Ikea, in pino massiccio e con scaletta che si può montare sia sul lato sinistro sia su quello destro. Per la sua installazione occorre accertarsi di avere un soffitto alto almeno 270 cm.


Arredamento monolocale

Arredamento monolocale In un monolocale spesso camera da letto e soggiorno coincidono, perché la mancanza di spazio presuppone l’assenza dell’una o dell’altra stanza. Come arredare un monolocale senza rinunciare ad avere entrambe? La soluzione perfetta è il divano letto, comodo per trascorrere momenti di relax durante il giorno e per dormire in tranquillità di notte come in letto tradizionale. I divani letto di ultima generazione sono anche facili da aprire e richiudere, grazie a meccanismi d’avanguardia. In foto: il divano letto Diesis di Divani&Divani by Natuzzi, adatto anche ad ambienti di piccole dimensioni. Elegante e compatto, questo prodotto è dotato del sistema Zero Wall, che consente di reclinare lo schienale per allungare la seduta. Inoltre, è presente la funzione Soft Touch, che, tramite lo scorrimento del dito sul sensore al lato del bracciolo, personalizza la posizione della seduta. Diesis è disponibile nei rivestimenti in pelle, tessuto e microfibra.


Monolocale soluzioni salvaspazio

Per organizzarsi su come arredare un monolocale occorre trovare degli elementi che possano sostituire i muri nel dividere le varie aree dell’abitazione. In questo modo, si ha la sensazione di trovarsi in stanze diverse. Un pannello divisorio, ad esempio, può essere perfetto per creare un angolo di relax e privacy, così come una libreria bifacciale, elemento pratico e anche di design. Una volta riempita di libri e oggetti, può davvero fungere da muro divisorio. Anche le mensole sono elementi che possono arricchire un monolocale, senza occupare spazio e sfruttando le pareti. Anche degli specchi possono rappresentare un’ottima soluzione per l’arredo di un monolocale, in quanto gli effetti ottici permettono di amplificare gli ambienti. In foto: specchio Hawaii di Cattelan, dalla forma asimmetrica, fissabili in qualsiasi posizione, tramite supporto a parete. Disponibile in versione cristallo specchiato, cristallo specchiato fumè e specchiato bronzo.


Monolocale arredamento

Monolocale arredamento Quando si ha a disposizione una metratura ridotta, per quanto riguarda un’abitazione, si devono considerare soluzioni salvaspazio, come, ad esempio, dipingere le pareti con colori chiari, che creano un maggiore senso di spazialità. I colori scuri, invece, danno l’impressione di ridurre notevolmente gli spazi. Inoltre, si può optare per una cucina monoblocco per un eventuale angolo cottura e dotarla di pensili sospesi, per sfruttare le pareti, soprattutto se sono alte. Lo stesso discorso lo si può fare per il bagno, che, date le piccoli dimensioni, avrà bisogno di mobili sospesi, che non occupano eccessivo spazio. In foto: Quattro.Zero di Falper, pensile per bagno a giorno componibile in legno, con ante di colore grigio. L’assenza di maniglia e l’apertura push lo rendono un prodotto estremamente moderno. Quattro.Zero è disponibile anche con maniglie a gola e maniglie in metallo, con finitura bianco opaco e cromo.