Come pulire il forno a microonde

Sporco ostinato microonde? Addio!

Lo usiamo per scaldare, scongelare e cucinare: il forno a microonde è un prezioso alleato in cucina. Scopriamo insieme quindi i vari metodi per pulirlo e averne cura al meglio. Innanzitutto, rimuoviamo il piatto di vetro rotante dal suo interno che laveremo con apposito sapone per piatti, e dopo aver pulito per bene tutto l’interno del nostro forno, lo riporremo al suo posto.

Ora passiamo ai diversi metodi naturali di pulitura del nostro microonde.

Innanzitutto è necessario sapere alcune cose: evitare in assoluto di utilizzare prodotti abrasivi o anticalcare, e controllare che nel processo di pulitura non si crei eccessivo vapore al suo interno poiché potrebbe aprirsi schizzando acqua bollente. Durante il processo di pulitura è meglio tendersi a debita distanza.

Inoltre, a pulizia ultimata, è preferibile lasciare aperto lo sportello qualche minuto affinché si asciughi l’interno e non si fermi l’umidità della pulitura.

Sporco ostinato microonde? Addio!


Un metodo del tutto naturale

Un metodo del tutto naturale Abbiamo cucinato a lungo gustosi e succulenti piatti nel nostro microonde ma adesso è un disastro di incrostazioni, odori e unto. Come fare per pulire il forno a microonde? La possibilità di utilizzare sgrassatori o detergenti chimici è alla portata di tutti, ma esiste un metodo davvero pratico, economico ed efficace. Acqua e limone.

Prendiamo una ciotola capiente e riempiamola di acqua del rubinetto calda, mettiamo al suo interno mezzo limone a fette, e inseriamo il tutto nel microonde. Accendiamo per quattro o cinque minuti il forno con la ciotola al suo interno e attendiamo, il tempo è proporzionato alla potenza del forno, che voi conoscerete. Finito il tempo, rimuoviamo acqua, ciotola e limone, e sentiremo già un gradevole profumo di limone. Con l’aiuto di un panno morbido inumidito di acqua calda eliminiamo il grasso e lo sporco che si sarà sciolto e ammorbidito per azione del vapore, e avremo un forno brillante e profumato!

  • FMW 380 CR G BK Franke Approfondite indagini hanno evidenziato che non ci sono sostanziali differenze tra la cottura in forno a microonde, sempre più gradito dai consumatori, e la cottura convenzionale. La digeribilità degl...
  • Pulizia forno Il mercato offre svariati prodotti per la pulizia forno e la loro scelta va effettuata in maniera oculata. Si consiglia ad esempio di evitare gli sgrassatori inquinanti, che possono lasciare nel forno...
  • Forno microonde I forni a microonde sono diventati ormai elementi irrinunciabili nelle nostre case: sanno come rendersi indispensabili in ogni momento della giornata e una volta che avrete provato cosa vuol dire vive...
  • donna che pulisce un forno sporco Il forno è uno degli elettrodomestici più difficili e noiosi da pulire ma dato che si utilizza quasi tutti i giorni necessita di una pulizia costante. Nel forno si depositano i residui dei cibi che cu...


Come pulire il forno a microonde: soluzioni alternative ma altrettanto efficaci

soluzioni alternative ma altrettanto efficaci In alternativa all’acqua e limone per pulire il forno a microonde, potremo utilizzare altre sostanze, sempre, rigorosamente naturali e poco o per nulla inquinanti.

Innanzitutto, stesso risultato lo otterremo ponendo un limone tagliato a metà a testa in giù su di un piattino e accendendo per un paio di minuti il forno. Ricordiamoci di introdurre sempre piatti in vetro o comunque senza parti metalliche, anche nei decori.

Dopo il tempo stimato attendiamo un paio di minuti che il vapore creatosi faccia effetto e potremo rimuovere lo sporco con una spugnetta morbida o panno inumidito.

Altra soluzione, aceto bianco e un cucchiaio di bicarbonato in una soluzione in acqua calda.

Lasciamo agire in microonde acceso e poi procediamo come sopra. Il risultato sarà ottimale.