Consigli sulle stufe pellet

Consigli sulle stufe pellet

Fino a pochi anni fa le stufe a pellet erano un prodotto di nicchia, dai costi altissimi e adatto solo ai pochi che se lo potevano permettere; oggi esistono sul mercato molti modelli e tipologie di stufe a pellet, molti dei quali hanno dei prezzi decisamente abbordabili. Anche quando il prezzo è elevato al momento dell’acquisto, queste stufe permettono di riscaldare la casa spendendo veramente poco per il combustibile, e quindi ripagando in pochi anni il prezzo della stufa. Prima di procedere con la scelta della caldaia è bene considerare quali sono le vostre necessità; esistono infatti stufe a pellet (le più diffuse) che semplicemente scaldano l'ambiente in cui vengono installate, ma oltre a queste troviamo anche modelli che possono diffondere il calore in altre stanze della casa, tramite la canalizzazione dei fumi di scarico; sul mercato sono disponibili anche le idro stufe a pellet, che scaldano un serbatoio di acqua calda, e vengono interfacciate con l'impianto di riscaldamento domestico, per la produzione di acqua calda sanitaria. La scelta dipende dalle esigenze di ognuno, e vanno considerati tutti i pro e i contro.
Stufa a pellet

De'Longhi HVA 0220 Termoventilatore, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,71€
(Risparmi 4,29€)


I costi stufe pellet

Stufa a pellet di design Le stufe a pellet disponibili in Italia sono molte, di vari modelli; il prezzo dipende molto dal tipo di stufa scelto, e dalle funzioni che può espletare: a partire dalle semplici piccole stufe che scaldano la stanza tramite il focolare in materiale refrattario, fino alle idro stufe con kit per interfacciarle all'impianto di riscaldamento. Chiaramente, il prezzo iniziale della stufa in sé è significativo, e varia a seconda del modello, e anche a seconda del design: una stufa moderna, senza canna fumaria, con sistemi tecnologici avanzati è molto più costosa di una piccola stufa che scalda l'aria circostante. Oltre a questo, al momento dell’acquisto è bene considerare i costi di installazione, perché un eventuale ampio sistema di canalizzazione dei fumi nelle varie stanze della casa può necessitare di opere di muratura importanti. A fronte di spese significative per l'acquisto della stufa, il combustibile utilizzato, il pellet, è prodotto utilizzando gli scarti dell'industria del legno, e per questo costa veramente poco; inoltre le stufe sono molto efficienti, e utilizzano piccole quantità di pellet. Il costo di esercizio è quindi basso.

  • Caminetti Montegrappa linea Pellet Caminetti Montegrappa, società leader nella produzione e commercializzazione di caminetti e stufe di alta qualità e design, propone nuovi apparecchi che rappresentano la massima espressione del know h...
  • Stufa ecocompatibile in soggiorno MCZ presenta una linea di stufe a pellet design che rispettano l’ambiente. Mcz ha scelto di proporre prodotti conformi alle linee guida europee in tema di eco-compatibilità: nella progettazione delle ...
  • Caminetto stufa rosso in soggiorno I problemi legati al clima, all’inquinamento e al crescente prezzo del petrolio, spingono a utilizzare fonti alternative come legna e pellet, per un calore ecologico ed economico. Presupposti che da a...
  • palazzetti stufe a pellet ecofire Protagonista del mondo del fuoco, ancora una volta Palazzetti Stufe a Pellet presenta prodotti tecnologicamente superiori: le nuove stufe a pellet Ecofire idro ermetiche, che garantiscono rendime...

STUFA A LEGNA IN GHISA PARLOR SMALL 55 x 51 x 87 cm KW 5,5 VETRO TERMICO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 379€


Installazione delle stufe pellet

L'interno di una stufa a pellet Se considerate un modello base di stufa a pellet, a riscaldamento diretto dell’aria e senza canna fumaria, l'installazione consiste semplicemente nel connettere i tubi di scarico con i fori preposti nelle pareti di casa; se invece desiderate interfacciare la nostra stufa a pellet con l'impianto di riscaldamento, o se vogliamo che abbia un sistema di canalizzazione per convogliare l'aria calda nel resto della casa, sarà necessario contattare un idraulico e un muratore, per preparare tutti gli impianti necessari. Le idro stufe a pellet vengono vendute con appositi kit per il collegamento all’impianto di riscaldamento domestico, ma è bene contattare un professionista per effettuare l'interfaccia, per avere una maggiore sicurezza del perfetto funzionamento della stufa. In ogni caso, è bene contattare un esperto di fumi di scarico, per essere certi che la stufa non immetta nell'ambiente domestico alcun tipo di gas o di cenere, per evitare spiacevoli inconvenienti. Considerate comunque che l'assicurazione della casa e la garanzia della stufa in genere non rispondono di danni causati da un'installazione non corretta.


I modelli sul mercato

Stufa a pellet Palazzetti, particolare Nel nostro paese le stufe a pellet si stanno diffondendo abbastanza rapidamente, e per questo troviamo sul mercato moltissimi modelli; la scelta di un modello piuttosto di un altro dipende fondamentalmente dalle nostre esigenze. La prima caratteristica da considerare è la potenza della stufa, che viene espressa in KW e indica quanto calore la stufa produce in un'ora di funzionamento; esistono oggi stufe molto sofisticate, e tecnologicamente avanzate, che oltre ad esprimere una alta potenza in KW per ora, sono anche molto efficienti, e quindi consumano quantità veramente minime di pellet, per garantire un risparmio energetico ancora maggiore. Oltre a questo, sono disponibili stufe con un'interfaccia elettronico, che possono venire accese o spente tramite una app sullo smartphone, in modo da poterle comandare anche a distanza. In Italia la tecnologia viaggia spesso a braccetto con il design, e infatti le molte ditte italiane che producono stufe a pellet producono molti modelli dal design moderno, che sono dei veri e propri elementi di arredamento, oggetti da utilizzare, ma anche di aspetto gradevole.