Arredamento.it

Arredamento.it

Come scegliere una Cucina componibile economica

Come scegliere una Cucina componibile economica

- 31 agosto 2015

Caratteristiche delle cucine componibili economiche

Le cucine intese come mobili arredo per le nostre case si completano di struttura, elettrodomestici, accessori interni e piano di lavoro. Definire una cucina componibile economica, significa valutare arredi che nel complesso considerino un rapporto qualità prezzo piuttosto basso dal punto di vista del costo, senza certamente sottovalutare la qualità. La scelta di una cucina di questo genere comporta un compromesso dal punto di vista materico, prediligendo materiali per top e ante in laminato, lavabi in acciaio e piani cottura classici, elettrodomestici ad incasso tradizionali.  

L’estetica della cucina componibile economica

Cosa intendiamo per cucine componibili economiche? La definizione è piuttosto soggettiva poiché ogni individuo considera un prezzo alto o basso in base alle personali esperienze. Una cucina componibile economica non necessariamente deve essere esteticamente inferiore ad altre cucine di prezzo superiore. Se prediligiamo un laccato un laminato semplice a un impiallacciato di vero legno, il prezzo sarà sicuramente inferiore, e l’estetica non ne perderà. Se impieghiamo un laminato bianco dalle linee minimali per il top, invece che un costosissimo piano in Corian, avremo effetto simile ma prezzi molto divergenti. Scegliere coscientemente potrà aiutarci a ridurre i prezzi della cucina mantenendo la stessa gradevole estetica, e perché no, funzionalità.

Sfoglia i cataloghi: