Cucina su misura, una soluzione cucita sulle tue esigenze

Cucine su misura

La cucina è il cuore della casa, la stanza in cui la famiglia si ritrova per mangiare e raccontarsi la propria giornata. Ecco perché è ancora più importante che sia accogliente, curata e personalizzata sui propri gusti e sulle proprie abitudini. La soluzione che, più di altre, è in grado di venire incontro a tali esigenze e, nel contempo, riesce ad ottimizzare gli spazi per metterli al servizio di chi li abita è senz’altro la cucina su misura.

Una volta individuato lo stile più adatto a voi, che si tratti di cucine classiche, moderne, ad isola o ad angolo, non dovrete far altro che rivolgervi ad aziende specializzate, che i consentano di dare forma alla vostra idea di cucina con finiture personalizzate, tenendo conto sia della conformazione della stanza che del budget a disposizione. Sarà quest’ultimo, spesso, a dettare le scelte da fare per la vostra cucina su misura. 

Una soluzione che coniuga l’ottimo rapporto qualità/prezzo con la possibilità di personalizzare e comporre la cucina dei propri sogni è Evolution di Scavolini, una cucina che può essere realizzata su misura per soddisfare le richieste di spazi multifunzionali dominati dalla continuità tra cucina e zona living. Grazie all’assenza di maniglie e alla presenza di moduli a giorno, questo modello dal design elegante e funzionale rappresenta infatti la migliore soluzione per far convivere in armonia due ambienti complementari come cucina e soggiorno.

cucina evolution scavolini<p />


Misure cucina

cucina way snaidero La cucina su misura si rende indispensabile quando lo spazio a disposizione è particolarmente ridotto. In questo caso un buon progetto su misura può trasformare un locale ristretto in una cucina ideale, completa di ogni comfort, riuscendo a sfruttare al millimetro tutti gli spazi e a trarre vantaggio anche dagli apparenti ostacoli presenti nella stanza, come colonne, angoli, rientranze.

Nel progettare la composizione bisogna fare particolare attenzione al rispetto dei principi dell’ergonomia, che prevede di stabilire le misure dei mobili in modo che tutte le funzioni possano essere compiute con comodità e con garanzia di benessere per l’utilizzatore. Esistono, ad ogni modo, dei principi generali cui attenersi. Vediamo quali.

Anzitutto, in una disposizione ottimale della cucina le tre zone principali – zona conversazione, zona lavaggio e zona cottura - devono essere intervallate da piani di lavoro la cui somma non dovrebbe superare i 650 cm. Per quanto riguarda la profondità del piano di lavoro, alla tradizionale misura di 60 cm si sta man mano sostituendo una più ergonomica profondità di 65 cm, con conseguente possibilità di abbassare i pensili da 54 cm a 48 cm, con il vantaggio di renderli più facili da raggiungere. La soluzione ergonomica migliore, tuttavia, sembrerebbe quella che porta la profondità del piano lavoro addirittura a 80 cm, misura che permette di lavorare in uno spazio più aperto, lontani da spigoli e pensili, eliminando il senso di chiusura e dando una maggiore libertà di movimento.

Way di Snaidero è una cucina che incarna perfettamente il rispetto delle proporzioni e dei principi generali di un arredamento ergonomico e improntato al benessere del cliente, alla vivibilità degli spazi e alla praticità di utilizzo. Grazie alle sue linee compositive minimali e sofisticati e alla presenza di un sistema di contenitori a giorno, questo modello di cucina su misura nasce per essere integrato in maniera fluida e armonica con la zona living.


  • cucina su misura Vismap Un'attenzione ai trend del settore, unita alla capacità di ascoltare e rispondere alle più diverse esigenze dei consumatori caratterizza da sempre la produzione Vismap, azienda di Macerata che arreda ...
  • Start Time.Go di Veneta Cucine Che si tratti di un locale di dimensioni ridotte o di un open space, la cucina deve essere un ambiente piacevole, funzionale, ordinato, igienico e di facile manutenzione. Ottimizzare lo spazio a dispo...
  • cucina cesar ariel Esiste una forma prestabilita che sia corretta per una cucina? A priori, la risposta è no.Infatti, ogni cucina determina la sua forma in base alle esigenze funzionali dell’utilizzatore e allo spazio...


Top cucina su misura

cucina schmidt su misura La progettazione di una cucina su misura passa soprattutto attraverso la creazione di una zona operativa comoda ed efficiente, ponendo particolare attenzione al materiale da utilizzare per il top, che dovrà essere funzionale ma anche bello da vedere. Nel caso di una cucina su misura, la realizzazione del top richiede inoltre una particolare precisione, in quanto dovrà essere tagliato al millimetro, sagomato alla perfezione sulle varie rientranze o particolarità presenti nella composizione della cucina, onde evitare che con il tempo si creino pericolose infiltrazioni di acqua e sporco.

Lo sa bene Schmidt, azienda leader nella realizzazione di cucine su misura, che al piano di lavoro ha dedicato sempre una grande attenzione, in particolare proponendo quasi 60 colori e materiali diversi, per ampliare il ventaglio delle possibilità, finiture premium e resistenza garantita 10 anni. Durante tutta la progettazione della cucina, Schmidt garantisce la possibilità di apportare modifiche e variazioni, grazie alle infinite possibilità di combinazioni che è in grado di offrire, e, allo stesso modo, durante l’allestimento vero e propria garantisce tutte le variazioni di tagli ed assemblaggi che dovessero rendersi necessarie.

Un esempio della ricercatezza dei prodotti Schmidt è dato dalla cucina che vediamo in foto, della collezione Elegance, composta dal modello Strauss lucido e piano di lavoro laminato color Nelson.


Cucina su misura, una soluzione cucita sulle tue esigenze: Pensili cucina misure

valcucine Logica System La profondità dei pensili della cucina è sempre inferiore a quella delle basi, soprattutto per scongiurare urti con la testa durante l’utilizzo. La profondità standard è di circa 35 cm, ma nel caso di una cucina su misura le aziende offrono la possibilità di aumentarla di alcuni centimetri a seconda delle esigenze. Ancora più numerose sono le possibilità di personalizzazione offerte dalle aziende di cucine su misura relativamente all’altezza e alla larghezza dei pensili. In una cucina dal soffitto basso, il progettista vi consiglierà sicuramente di sviluppare i mobili in larghezza, mentre, qualora lo spazio lineare sia ridotto, ma i soffitti siano sufficientemente alti, si può sviluppare il progetto su misura con un andamento verticale e con un’altezza dei pensili variabile tra i 36 e i 96 cm.

Un’azienda di cucine su misura da sempre attenta a migliorare l’ergonomia e la fruibilità degli spazi è, Valcucine, da oltre trentacinque anni impegnata a realizzare cucine pensate intorno all’uomo, al suo benessere e alle sue esigenze, e a creare prodotti che contribuiscano al piacere di vivere la quotidianità. A tale scopo, l’azienda ha introdotto una vera e propria linea, la Logica System, che prevede un sistema ergonomico caratterizzato da un canale attrezzato, cestoni estraibili e pensili con ante a ribalta che permettono di lavorare in cucina più comodamente ed avendo tutto a portata di mano.