Come organizzare la cucina al meglio

Organizzazione cucina, tutto in ordine

Che si tratti di un locale di dimensioni ridotte o di un open space, la cucina deve essere un ambiente piacevole, funzionale, ordinato, igienico e di facile manutenzione. Ottimizzare lo spazio a disposizione, anche all’interno dei mobili diventa fondamentale. Ma come organizzare cucina al meglio? Poiché il piano di lavoro serve per la preparazione dei cibi, tutti gli oggetti che non vengono usati vanno sistemati in modo ordinato sopra mensole, all’interno di basi, pensili, colonne In genere le moderne soluzioni rispondono all’esigenza di una corretta gestione dello spazio; ad esempio Start Time.Go di Veneta Cucine, dotata di una boiserie che unisce base e pensile, ha mensole e accessori che consentono di avere tutto a disposizione riducendo al massimo ogni ingombro.

Start Time.Go di Veneta Cucine


Accessori sottopensile cucina

Linero MosaiQ di Snaidero Per capire come organizzare cucina al meglio nessuno spazio deve rimanere inutilizzato. Mediamente la distanza tra basi e i pensili è di cinquanta centimetri; questa area tra il piano di lavoro e i mobili alti può essere opportunamente attrezzata per sistemare oggetti di uso quotidiano. Di design, pratico ed estremamente versatile Linero Mosaiq di Snaidero. In pratica si tratta di un sistema componibile di accessori sottopensile; l’elemento base è la guida in alluminio da fissare alla parete mentre gli altri componenti, disponibili in altezze e larghezze differenti, possono essere scelti e sistemati, ad incastro o appesi, in base alle singole esigenze. La barra di illuminazione integrata fa luce su tutti gli elementi. In dotazione anche utili ganci e portarotoli singoli oppure doppi. L’azienda propone anche diversi accessori passepartout per cucine firmati da Alessandro Andreucci & Christian Hoisl, ad esempio pratici e capienti contenitori completamente estraibili e trasportabili.

In foto Linero MosaiQ di Snaidero. Disponibili un ceppo portacoltelli e contenitori con base obliqua


  • Attrezzature cucina Progettare una cucina significa anche caratterizzarla dal punto di vista interno con attrezzature che facilitino il nostro lavoro.Inserire all’interno dei mobili cucina le attrezzature giuste non ...


Mobili colonne cucina

colonna valcucine Pensare a come organizzare una cucina al meglio richiede metodo. Attrezzi pesanti, tipo le macchine per fare il pane o la pasta in casa, la macchina per il caffè, il tostapane, il mixer, il frullatore, lo spremiagrumi, l’estrattore, il robot da cucina, anche se spesso sono belli da vedere, andrebbero sistemati sotto i top. Allo stesso modo non andrebbero collocati troppo in alto anche piatti e bicchieri di uso quotidiano. Una batteria di pentole, indispensabile in ogni cucina, comprende almeno dieci pezzi e occupa spazio; questi utensili possono essere impilati e talvolta appesi, ma la collocazione migliore è in un mobile. Le Colonne rientranti di Valcucine hanno ante che scorrono lateralmente e uno schienale luminoso; l’interno, ideale per sistemare utensili e piccoli elettrodomestici, può essere dotato di un ripiano con mensola estraibile in acciaio inox utile per la preparazione dei cibi.

In foto colonna rientrante di Valcucine. Può essere inserito anche un forno


Come mettere in ordine la cucina

griglie cucina vibo Come organizzare cucina al meglio significa anche trovare soluzioni adeguate per conservare in modo corretto i cibi che devono essere riposti in dispensa. Generalmente gli alimenti vanno suddivisi per tipologia mettendo davanti quelli che scadono prima: pasta e riso; prodotti per la preparazione dei cibi come farina e lievito; condimenti e sughi pronti; prodotti in scatola; brioche, biscotti, tea, caffè, zucchero. Anche in questo caso i prodotti più pesanti, come bottiglie o cartoni di latte e bibite, vanno sistemati in basso.

Attrezzare un mobile con dei ripiani fa risparmiare spazio, agevola l’ordine, permette di accedere facilmente al contenuto. Una dispensa può essere anche valorizzata posizionando delle moderne griglie con fondo in filo, vetro temperato o melamina bianca facili da pulire come quelle proposte dall’azienda veneta Vibo.


Come organizzare la cucina al meglio: Attrezzature mobili cucina

Accessori per cassetti di Dada Come organizzare cucina al meglio? Ad esempio attrezzando le basi con cassetti e cestoni ad estrazione totale, ma con chiusure ammortizzate. La larghezza di questi due sistemi contenitivi varia; i cassetti, da 30 a 90 centimetri, dotati di divisori possono contenere posate, utensili, stampini per i dolci, forbici, ma anche strofinacci, tovaglie, set all’americana. I cestoni, da 45 a 120 centimetri, sono molto più capienti rispetto ai cassetti e generalmente occupano almeno la metà di una base; poiché sopportano anche carichi elevati, devono essere particolarmente sicuri e robusti. Sotto al piano cottura possono contenere pentole, coperchi, sotto al lavello bidoni per la raccolta differenziata, Dotati di chiusure per la sicurezza dei bambini, servono per riporre i detersivi. Con divisori a T vanno bene per sistemare le bottiglie, ma vi si possono sistemare anche fermapiatti mobili e cassette multifunzione dove disporre anche barattoli.

In foto Accessori per cassetti di Dada rovere smoked