Ambiente cucina, come lo vivono gli italiani

Armonia familiare in cucina

A dispetto dei tempi passati la cucina riveste nuovo ruolo di aggregazione familiare, eliminazione stress della giornata lavorativa, creazioni di stile e nuove tendenze.

Da uno studio effettuato da Comprex per l’evento “Tasting Time” tenutosi il 9 aprile per il Salone del Mobile 2013, emerge che secondo quasi 7 italiani su 10 la cucina e’ diventata lo spazio ideale dove ritrovare l’armonia in famiglia. La cucina passa da semplice luogo in cui preparare cibi a zona principale in cui vivere, innovativa e originale in cui la preparazione dei piatti diventa capace di donare relax e benessere allontanando lo stress quotidiano, in cui tirare fuori la propria personalità, il proprio carattere e la propria creatività.

La cucina diventa quindi modello di stile di vita, arricchendosi di design, estetica formale e funzionalità pratica. Inoltre, fondamentale aiuto, la cucina si rivela l’ambiente in cui è possibile allontanare i conflitti familiari, creando armonia di coppia e socialità all’interno delle mura domestiche.

Armonia familiare in cucina

Italiano Paesaggio Toscana, carta da parati 3D formato adesivo: 62x45 cm decorazione della parete 3D Wall Stickers parete decalcomanie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,95€


Prendersi cura della propria cucina

Prendersi cura della propria cucina La cucina è lo specchio della propria personalità: sempre di più ci si preoccupa dell’ambiente cucina fino nei minimi particolari. Questa nuova tendenza aiuta l’autostima delle persone fin dalle azioni quotidiane che si svolgono al suo interno. Alzarsi, svegliarsi, andare in cucina e preparare un caffè: la caffettiera poggia su piani di cristallo nero di grande appagamento visivo, il profumo inebriante ci avvolge, prendiamo la nostra splendida tazza termica nera e bianca di Verner Panton e ci sediamo sul nostro divano Pianca ad assaporare questo splendido caffè tra gusto e design, il massimo dell’appagamento visivo, gustativo e sensoriale.

Elemento positivo emerso dallo studio è per l’appunto la creazione di un’atmosfera multisensoriale.

Ecco il segreto: prendersi cura dell’ambiente e così di noi stessi.

L’appagamento dei sensi è la fondamentale regola che dobbiamo rispettare per sentirci soddisfatti nella vita: il gusto, i profumi, la presenza di verde in casa, il design e l’arredamento, la musica, le luci e i colori sono tutti fondamentali in piccola o grande parte per darci sensazioni positive che si ripercuoteranno inevitabilmente sulla vita di tutti i giorni rendendola piena e positiva.

  • Cucina Martini Mobili In commercio sono disponibili una vastità di modelli di cucine che riescono a soddisfare qualsiasi tipo di preferenza in fatto di arredamento. Per chi ama lo stile contemporaneo, è possibile orientar...
  • forno a microonde electrolux Quando si parla di cucina al microonde, si pensa subito a una cottura veloce, ottima per scongelare e riscaldare rapidamente gli alimenti. Sarebbe una vera sorpresa considerarla un’alternativa a...
  • piano cottura Whirlpool elettrodomestici Whirlpool elettrodomestici: sempre in prima linea in fatto di innovazione nell’ambito degli elettrodomestici, Whirlpool presenta una nuova generazione di elettrodomestici della gamma Green Gener...
  • Forno da cucina Il Salone del Mobile 2014 offre nell’area FTK di Eurocucina tutte le novità riguardo innovazioni e tecnologia con i nuovi scenari futuri di elettrodomestici.Tante le proposte e tante le...

formaggio pizza ai peperoni pizza pizza hawaiana, di carta 3D autoadesivo della parete formato: 92x67 cm decorazione della parete 3D Wall Stickers parete decalcomanie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,95€


Ambiente cucina, come lo vivono gli italiani: armonia in cucina: 5 regole d’oro

armonia in cucina: 5 regole d’oro Come risultato dello studio è emerso che seguendo alcune piccole regole, si può creare, mantenere e vivere in armonia, relax e benessere in tutta la casa, partendo proprio dalla cucina.

Prima regola: “l’esaltazione del gusto”che deve essere soddisfatto e premiato con la scelta degli ingredienti;

Seconda regola: “l’appagamento dell’olfatto” grazie ai profumi e aromi delle pietanze e dei vini ma anche in fase di preparazione;

Terza regola: “la gratificazione della vista” da parte dei piatti, delle creazioni culinarie, ma non solo, anche dal design, dalle luci, dai colori e dall’originalità ed eleganza del tavolo imbandito;

Quarta regola: “la soddisfazione del tatto” che deve trarre emozioni dallo sfioro o dal toccare, cibi, piatti, bicchieri e tessuti;

Quinta regola: “la magnificazione dell’udito” data dai suoni della preparazione dei piatti, senza dimenticare l’eleganza di un brano di nostro gusto che suona accompagnando i nostri momenti di relax a tavola.