Cucine ad angolo, soluzioni da copiare

vedi anche: Cucina angolare

Cucina ad angolo

Le cucine ad angolo appaiono sempre più diffuse negli appartamenti moderni. I quali, si sa, spesso sono tutt’altro che ampi. E allora ecco che questo tipo di cucine rappresenta una valida soluzione salvaspazio in quanto ogni centimetro viene utilizzato e valorizzato. Ma non solo. Spesso le cucine ad angolo si rendono necessarie per una particolare disposizione degli impianti o per le caratteristiche della planimetria; oppure, semplicemente, vengono scelte perché piacciono. La loro immagine, in effetti, sa essere molto accattivante. Crea ambienti accoglienti, densi di calore e consentono di avere tutto a portata di mano. Bisogna, però, studiare bene la disposizione di ogni elemento; altrimenti c’è il rischio di ottenere un risultato contrario rispetto alle aspettative e ai desideri iniziali. Importante, innanzi tutto, è collocare il piano cottura, il lavello e gli elettrodomestici più importanti a poca distanza l’uno dall’altro. In modo da agevolare al massimo qualsiasi movimento. Il grande dilemma è il seguente: come sfruttare la profondità dell’angolo, tramutandolo in un vero e proprio elemento contenitivo? Tante le risposte. C’è chi sceglie di riservarlo proprio al lavello oppure al piano cottura (in quest’ultimo caso spesso abbinando una cappa), lasciando così prevalere il design più originale. E c’è, invece, che decide di ricavare una superficie di appoggio da sfruttare soprattutto durante la preparazione dei cibi. Nella foto, la cucina Materia di Febal con basi progettate ad altezza cm 84. Una composizione essenziale e personalizzabile che non appesantisce l’ambiente e al contempo ne esalta gli spazi di contenimento.
Cucina ad angolo

ts-ideen Sedia Poltroncina Lounge Style in Beige e Faggio per salotto o Sala da Pranzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€


Cucina angolare

Cucina angolare Qualunque composizione venga scelta, le cucine angolari hanno un denominatore comune: la continuità. Nel senso che le due pareti su cui essa si estende, in un modo o nell’altro, vengono collegate formando quasi un unico blocco. E questo è un altro motivo per cui è fondamentale scegliere tutto con cura, al fine di comporre una sorta di armonioso mosaico. Nell’angolo, dicevamo, può essere collocata l’area cottura oppure il lavello con i relativi accessori. Un’interessante alternativa consiste nel posizionare un mobile che si sviluppi in altezza. Una dispensa, per esempio. O un armadio che svolga la medesima funzione, nel quale dunque collocare le stoviglie e gli alimenti. Ancora, molte aziende propongono cucine ad angolo che si tramutano in penisola: soluzione particolarmente adatta nel caso in cui la metratura risulti particolarmente ridotta e non si possibile neanche inserire un tavolo. Può avere la penisola oppure no la cucina Creativa di Lube, il cui nome esprime la sua stessa essenza; uno spazio abitativo che può essere totalmente plasmato in base alle esigenze del cliente e allo spazio disponibile. Ante pensili, ante basi, colonne, cassetti e cestoni: tutto viene disposto in totale libertà.

  • cucina alea varenna Disporre una cucina ad angolo significa potere guadagnare praticità e comfort in termini di rapporto della distanza fra frigo, lavello e piano di cottura. In effetti è possibile sviluppare tra questi ...
  • Cucina Moderna Nella casa uno degli spazi più utilizzati per passare momenti di gioviale convivialità è la cucina che, quando si presenta spaziosa ed abitabile, risulta una delle stanze più importanti. E' per questo...
  • Cucine moderne ad angolo Nel caso della cucina angolare, sono svariati gli aspetti da considerare al momento della progettazione e dell'eventuale acquisto dei mobili, per via delle tante variabili in gioco rispetto a una comp...
  • Cucine ad angolo moderne Capita a volte di scegliere le cucine moderne ad angolo perché il layout planimetrico dell'abitazione o la posizione degli impianti lo richiedono. Tuttavia in altri casi si tratta di una vera e propri...

mDesign Mensola Angolare Autoportante per Armadietti Cucina o Ripiano - Trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Cucine ad angolo piccole

Cucine ad angolo piccole Le cucine ad angolo piccole rappresentano senza dubbio la questione più complessa. Ma non irrisolvibile: è sufficiente coniugare una buona dose di ingegno e creatività. I pensili e tutti gli altri elementi strutturali devono essere disposti in modo razionale lungo due lati attigui del locale, così abbracciando il tavolo posizionato al centro. E se per quest’ultimo non c’è posto, allora si può optare per un tavolo a scomparsa. E’ proprio questa la soluzione proposta da Elmar tramite la cucina Playground (nella foto), caratterizzata dal tavolo estraibile in acciaio inox: si crea così l’ambiente perfetto per una giovane coppia. E anche 3 persone possono pranzare con la massima comodità. Per quanto riguarda l’angolo, idee da promuovere sono anche quelle che coincidono con cestelli girevoli oppure a estrazione. E non si dimentichino le colonne angolare con ripiani estraibili, che rendono di facile accesso anche l’angolo più scomodo.


Cucine ad angolo, soluzioni da copiare: Lavello cucina ad angolo

Lavello cucina ad angolo E veniamo a una soluzione molto amata per quanto riguarda le cucine ad angolo. Amata perché di grande impatto a livello estetico. Amata perché consente di lasciare carta bianca al design, facendo anche appello alle più moderne tecnologie. Stiamo parlando della scelta di collocare nell’angolo il lavello. E di conseguenza, posizionare nello spazio superiore i vani e i ripiani per i piatti. E’ molto importante che l’impiantistica idraulica - scarico compreso - risulti predisposta in modo adeguato: prima di procedere, dunque, occorre accertarsi che sia i tubi del gas, sia quelli dell’acqua siano facilmente collegabili. Per una perfetta simmetria, naturalmente, bisogna scegliere un lavello con due vasche: una disposta su un lato dell’angolo, una disposta sull’altro. Non mancano però proposte moderne e di design che puntano sull’asimmetria per un effetto di maggiore impatto. Esempi? Due vasche su un lato e lo sgocciolatoio sull’altro; oppure lo sgocciolatoio al centro e le vasche sui due lati. Decisamente ampia, in tal senso, è la proposta di Foster. Nella foto vi mostriamo il lavello angolare 3308.STD in acciaio spazzolato, con le vasche di misure diverse. Pratico e innegabilmente originale.