Design tavoli, i nuovi trend

Tavolo di design

Visitando gli stand del Salone del Mobile 2015, è stato subito molto chiaro verso cosa fosse orientato il design tavoli quest’anno: innanzitutto hanno colpito i sostegni a terra spesso massicci, decorativi e scultorei. Per altri modelli invece sono stati proposti supporti decisamente minimali, sobri ed essenziali. Spesso ai sostegni più “importanti” viene abbinato un piano sottile in cristallo, vetro o marmo, mentre in molti casi prevale il legno in tutte le sue essenze: legno massello, che trasmette solidità e calore. Si tratta comunque di tavoli che spesso aggiungono l'elemento emozionale alla semplice funzione d'uso, come quello disegnato da Stefano Bigi per Pacini & Cappellini.

Nell’immagine: tavolo da pranzo Mobius di Pacini & Cappellini, con basamento in massello di noce canaletto o frassino. Disco a pavimento in acciaio cromato. Piano in vetro naturale o bronzo. Disponibile con piano rotondo, quadrato, quadrato sagomato, rettangolare, a botte, ovale.

design tavoli


Tavolo soggiorno design

Tavolo soggiorno design Il design tavoli di questa edizione del Salone del mobile 2015 si è evoluto verso ampie dimensioni e linee essenziali, ma molto funzionali. Molti tavoli sono allungabili, davvero consistenti ed emanano un senso di solidità, valore più che mai ricercato in questo lungo periodo di crisi che, solo a tratti, paia volgere al termine. I tavoli del Salone 2015 hanno accostato molto spesso due materiali differenti per il top e la base, che sovente si sostituisce alle classiche gambe: marmo, vetro o legno per il primo; rassicurante legno o avanguardistico metallo per la struttura di appoggio a terra, come accade per lo stupefacente tavolo Hystrix di Cattelan Italia.

In foto, tavolo Hystrix, design Giorgio Cattelan, con base in tondino di ferro lavorato e verniciato trasparente. Le morfologie in metallo si allungano, quasi a ricordare i pilastri dei ponti americani, contrastando nettamente con l'orizzontalità del piano in cristallo trasparente extrachiaro. Un prodotto in perfetto stile metropolitano, reso unico dalle gambe, dal tipico aspetto "poroso", che s’incrociano con inediti intrecci di fili, proprio come gli aculei di un'istrice.


  • Elmar cucine Da sempre ricerca e sviluppo sono parte integrante della filosofia Elmar: costante spinta all’innovazione e assidua analisi progettuale sono i caratteri distintivi dell’azienda.Tradizione ed esperie...
  • tavolo e sedie home office Nel vetro una passione, nell’innovazione una cultura, nell’eleganza una filosofia: Fiam aggiunge ancora un altro capitolo alla sua lunga storia e, tra le novità 2010, presenta ...
  • lampade da comodino Le lampade da comodino sono i complementi più importanti per l’illuminazione notturna poiché devono creare una corretta illuminazione senza abbagliare, per rendere visibile uno spa...
  • lampada da terra arco La lampada fino dai tempi più antichi è stata un utilissimo accessorio fondamentale per illuminare piccoli spazi, o per rendere luminoso parte di spazio di un ambiente.Le lampade spesso utilizzate...


Design tavoli, i nuovi trend: Tavoli di design

Tavoli di design Ai tavoli scultorei si contrappongono, come avevamo accennato all’inizio, complementi più leggeri, dinamici, con gambe solide, ma sottili, più colorati e sbarazzini, ma dal tratto comunque impeccabile e originale. Si tratta spesso di un design tavoli che stabilisce una continuità tra indoor e outdoor, che attira su di sè la luce. Tavoli che, con le loro morfologie snelle aiutano ad amplificare gli spazi esistenti, rendendo gli ambienti molto giovanili e trendy, con un innegabile tocco di freschezza.



In foto, il tavolo Oskar di B&B Italia, design Vincent Van Duysen, con piano in vetro cattedrale caratterizzato dalla superficie irregolare e dalle leggere tonalità verdi, e gambe in legno laccato verde smeraldo. Il tavolo Oskar è previsto anche con piano in marmo statuarietto bianco, nero marquinia o in legno naturale o laccato. Le gambe sono previste in legno naturale o laccato. Oskar è previsto in tre dimensioni, due rettangolari ed una quadrata.



A cura di Elena Marzorati