Eames Chair, la storia di un'icona

- 29 ottobre 2017

Vitra Eames Chair: un successo senza tempo

Il designer è un bravo padrone di casa, in grado di anticipare le necessità degli ospiti. Questa era la filosofia dei coniugi Charles e Ray Eames che negli anni ’30 avviarono uno studio per sedie capaci di portare il massimo a più persone possibili con costi contenuti. Ed è stato un successo che ancora oggi rende le Eames Chair un oggetto del desiderio funzionale e piacevole per il suo aspetto avvolgente, ad alto tasso di personalizzazione grazie a colori e materiali diversi. Dalla ricerca sulla curvatura del legno all’uso di materiali plastici, dalla progettazione di basi che portassero in casa il fascino dell’architettura contemporanea, ecco che i coniugi Eames ci hanno regalato delle sedie che per le loro infinite combinazioni sono uno dei complementi che più si adattano alle svariate esigenze d’arredo. Produttore depositario di questa filosofia è Vitra, di cui vediamo nella foto una Eames Side Plastic Chair in bianco e azzurro e la poltroncina Eames Plastic Armchair.

Le infinite combinazioni della Charles Eames Chair

La sola Eames Chair in versione ‘Plastic’, è disponibile in oltre 100.000 varianti. E’ possibile scegliere il colore della scocca in polipropilene e la finitura della base per creare la propria icona di design personalizzata, ideale per la nostra casa. E’ disponibile nella versione chair o armchair, con gambe in legno e montanti a croce, oppure con base in versione ‘Eiffel Tower’. Questa grande versatilità, rende la Eames Plastic Chair una soluzione di seduta ideale per una vastissima gamma di ambienti: sala da pranzo, soggiorno e home-office ma anche uffici e sale conferenze, ristoranti, sale d’attesa e auditorium, terrazzi o giardini. Nella foto, vediamo la Eames Plastic Chair di Vitra in esterni nella versione con base Eiffel Tower e scocca in polipropilene rosso e grigio. La sedia è di facile utilizzo e manutenzione.

Eames Plastic Chair, l’innovazione di un’icona

Nel 1950, la Eames Plastic Chair fu introdotta nel mercato come la prima sedia con seduta e schienale formate da una singola scocca in materiale sintetico (fino ad allora non ancora introdotto nell’arredamento), modellata per adattarsi perfettamente al corpo umano. Un’innovazione rivoluzionaria sviluppata da Charles & Ray Eames per andare incontro ai nuovi bisogni di una società in evoluzione. E la società ha accolto questa innovazione determinandone il successo, tanto che oggi questa Eames Chair è ritenuta uno dei più importanti progetti d’arredo del ventesimo secolo. Nella foto vediamo la Eames Plastic Chair di Vitra, nella versione con scocca in polipropilene e gambe in legno. L’associazione legno-materiale plastico, con la presenza dei caratteristici tiranti a croce, dà a questo complemento un aspetto unico ma allo stesso tempo leggero, confortevole e facile da adottare nel proprio spazio.

Rilassarsi sulla Lounge Chair Eames

Accanto ai vari modelli delle Eames Chair, anche un modello di poltrona progettata da Charles & Ray Eames si è imposto nel XX secolo come una delle sedute più confortevoli ed eleganti: la Lounge Chair Eames. La sua forma concreta ed essenziale per elementi unisce la liscia morbidezza della pelle con il calore del legno, utilizzato con approccio minimale. Prodotta da Vitra fin dal 1950, ancora oggi questa icona del relax contemporaneo viene realizzata con tecniche costruttive simili a quelle originali e materiali di alta qualità. Anche le Longe Chair Eames di Vitra (che vediamo nella foto) sono personalizzabili: disponibili in due misure e varie combinazioni di rivestimenti in pelle, scocche in legno e basi.

Sfoglia i cataloghi: