Arredamento.it

Arredamento.it

I diversi prodotti di design di FontanaArte

I diversi prodotti di design di FontanaArte

- 03 giugno 2015

L'azienda

Quando si parla di oggetti di design e di arredo con caratteristiche particolari e dal fascino unico, ci sono alcuni grandi marche, alcune eccellenze assolute, all'interno del panorama italiano, cui non si può fare a meno di riferirsi. Una di queste è sicuramente FontanaArte. Questa azienda è una realtà industriale del nord Italia che inizia la sua storia nel 1932, dall'incontro tra Luigi Fontana, che è un imprenditore specializzato nella lavorazione del vetro, e Giò Ponti, che è stato uno dei più grandi e creativi architetti e designers del XX secolo e che ha lasciato un segno indelebile nel panorama architettonico italiano ed internazionale.

Prodotti

Dal loro connubio nascono dei pezzi di arredo, in cui si sviluppavano le potenzialità del vetro al fine di creare oggetti per la casa caratterizzati da una grande eleganza e raffinatezza. Alcune delle ideazioni portate avanti in quel periodo sono poi diventate iconiche, tanto che ancora oggi dei pezzi ideati da Ponti sono nel catalogo dell'azienda. Tra questi, ci sono la lampada a sospensione 0024, formata da dischi in vetro e ottone; la lampada Bilia, formata da una sfera in vetro soffiato; il tavolino 1932, in vetro e ottone. Altri pezzi di questo periodo, che ancora oggi vengono considerati dei must del design, sono il vaso Cartoccio e il tavolino Fontana, disegnati da Pietro Chiesa. In questi anni, l'arredo viene pensato per gli interni della case della ricca borghesia: quindi si tratta di pezzi molto ricercati e anche piuttosto lussuosi.

Pezzi pratici e funzionali

Nel dopoguerra, il panorama sociale e industriale dell'Italia cambia, e così l'orientamento di questa azienda, che inizia a studiare pezzi di arredo che siano allo stesso tempo belli, ma anche funzionali, e più alla portata di tutti. Da sempre il pezzo forte della produzione sono le lampade, affianco ad altra oggettistica come vasi, specchi, tavolini. In questi anni si creano altri oggetti rimasti poi nel catalogo dell'azienda, il particolar modo la lampada Fontana, una abat-jour con paralume realizzata in tre dimensioni diverse, disegnata da Max Ingrand, e le lampade Pirellina e Pirellone, ispirate all'omonimo palazzo milanese, dal corpo in vetro stampato e curvato, ideate da Giò Ponti. Nel 1979 FontanaArte viene acquisita da un gruppo di imprenditori che affida la direzione artistica a Gae Aulenti, e si imprime una nuova direzione alla produzione, tornando a creare oggetti particolari e ricercati che cercano di recepire tutti gli influssi dell'arte italiana contemporanea. Il team di designers è composto da persone molto giovani, piene di idee e attente ad ogni nuovo orientamento.

Prodotti di design

Vengono creati quindi oggetti pensati per un pubblico moderno e contemporaneo, più contenuti anche nei costi grazie all'utilizzo di materiali e di tecniche di lavorazione innovative. Tra i prodotti tipici di questo periodo ci sono il tavolo con le ruote, in vetro e metallo nero; la lampada da tavolo Parola; il famoso complesso creato da Renzo Piano chiamato Teso, che è un monoblocco in vetro che unisce libreria e tavolo. Ci sono poi le lampade Velo, con riflettore in alluminio brillantato, Prima Signora, con tre gambe, e Nobi 4, con quattro diffusori in vetro satinato. Al giorno d'oggi, così, FontanaArte si pone come un punto di riferimento praticamente assoluto nel settore, riuscendo sempre a creare pezzi di arredo che coniugano la ricerca in fatto di design, l'utilizzo di materiali qualitativamente ottimi e tecnologicamente avanzati, e la necessità di andare incontro alle esigenze, anche economiche, della sua clientela.

Le lampade FontanaArte

Il pezzo forte della sua produzione sono le lampade, che riescono a coniugare una delle principali esigenze di ogni abitazione, ovvero quella dell'illuminazione, con l'arredo più raffinato ed elegante che si possa desiderare. I pezzi prodotti da Fontana Arte infatti si adeguano praticamente ad ogni tipo di ambiente e di arredamento, poichè sono creati con linee pulite e lineari che hanno una validità praticamente assoluta e consentono il loro posizionamento in qualsiasi angolo della casa, qualche che sia il suo stile. Questa caratteristica è garantita soprattutto dall'uso del vetro, un materiale davvero versatile che riesce a sposarsi con i colori e i pezzi di arredo più disparati. Se si ha bisogno di un punto luce per dare personalità e profondità al soggiorno, o di una lampada da tavolo per l'ufficio che dia un tocco in più di eleganza, all'interno del vasto catalogo si potranno trovare moltissime opzioni, tutte originali ed esclusive, capaci di incontrare i gusti e le necessità del cliente finale, che non rimarrà mai deluso nemmeno per quel che concerne la qualità e la durata nel tempo del pezzo acquistato.

Sfoglia i cataloghi: