Gres porcellanato, prezzi e tipologie

Gres porcellanato effetto legno

Riscuote sempre un grande successo il gres porcellanato, soprattutto effetto legno in grado di riprodurre perfettamente le essenze lignee, ma di cosa si tratta esattamente? Il gres è una particolare ceramica compatta: osservando una piastrella realizzata in questo materiale, s’identificano facilmente le due parti componenti, ossia il supporto e la parte smaltata. Il primo conferisce la particolare resistenza, tipica del gres, mentre la seconda ne assicura la valenza estetica. Ambedue gli elementi, tuttavia, costituiscono un pezzo unico e compatto, una massa omogenea.

In foto la collezione di piastrelle effetto legno Treverk Home di Marazzi, realizzate in gres fine porcellanato colorato in massa, disponibile in numerose tonalità caratterizzate da un’alternanza di effetti lucido e matt.
Gres porcellanato prezzi


Gres porcellanato prezzo

Gres porcellanato prezzo Questo materiale è impiegato per i rivestimenti di qualsiasi tipologia di ambiente, proprio per le sue incredibili qualità meccaniche, tra cui: resistenza all'abrasione, al calpestio; all'usura e al tempo e ai prodotti chimici, compattezza, versatilità, grande impatto estetico. Dunque viva il gres porcellanato, ma i prezzi?

Molto dipende dal brand e dalle qualità dei materiali di base. Ad esempio il prezzo di listino al mq IVA esclusa della collezione di Marazzi nella prima immagine è compreso nell'intervallo tra ottanta e centodieci euro, mentre quello dell’immagine qui sotto tra i cinquanta e gli ottanta.

In foto: Inedito è la nuova collezione di LaFaenza Ceramica, che riesce a trasmettere l’effetto del legno verniciato usurato trasformando ogni segno in simbolo di energia e passione. Realizzata in gres porcellanato smaltato, Inedito è disponibile nella finitura naturale, nei formati rettificati 15x120 e 20x120 cm. Proposto nei colori: bianco, muschio, grigio scuro, nero e tortora.

  • rivestimenti marazzi Per gres Marazzi amare la ceramica significa da sempre rispettare l'ambiente, inteso come paesaggio umano e naturale.Esperienza e capacità di innovazione, creatività e design, tradizio...
  • Specchio  Cinquanta 09 Birex La conformazione delle case di un tempo prevedeva un classico spazio di ingresso, da cui poi era possibile accedere ai diversi vani dell'abitazione. Negli appartamenti moderni, questa suddivisione non...
  • Mobiletto multifunzione Quando pensiamo all’arredo del bagno soprattutto quando lo spazio è ridotto, l’impiego di mobiletti multiuso è una delle soluzioni più adatte per risolvere gli spazi e...
  • Scarpiere Nella società contemporanea, anche nell'arredamento di casa bisogna conciliare alcune delle istanze che sono maggiormente avvertite dai nuclei familiari: da una parte, il risparmio, e dall'altro, il m...


Pavimenti gres porcellanato prezzi

Pavimenti gres porcellanato prezzi Il gres si può anche lavorare a specchio, vale a dire che può essere soggetto a levigatura, ma questo lo rende un po’ delicato e particolarmente soggetto all'azione dello sporco e delle macchie. Invece lo strato di porcellanato lo tutela da qualsiasi azione invasiva del tempo e dell'usura.
 Lo strato superficiale può variare in base alla tipologia di gres a disposizione, che sia esso naturale o levigato ed è questo uno dei motivi per cui relativamente a questo rivestimento, i prezzi possono fluttuare.

In foto: Pietra Valmalenco di Coem è una collezione realizzata in gres porcellanato effetto pietra per rivestimenti e pavimenti interni ed esterni. Una serie prevista nelle dimensioni 45x90 cm, 60x60 cm, 30x60 cm e ora disponibile anche nel grande formato 60x120 cm, nelle finiture naturale o lucidato (in quattro colori) e la versione a “spessore 2 cm” nel formato 60x60 cm per esterni, resistente ad ogni situazione climatica e ad alto traffico. Sono previste inoltre piastrelle con finitura Strutturato in tre formati e nei colori della serie, escluso il bianco. Il prezzo al metro quadro spazia dai cinquanta agli ottanta euro.


Prezzi pavimenti gres porcellanato

Prezzi pavimenti gres porcellanato Il gres porcellanato è una ceramica a pasta compatta e dura, colorata, non porosa. Il termine “grès” indica che la massa ceramica della piastrella è estremamente greificata, compatta appunto, e da tale caratteristica deriva la grande resistenza. Il risultato è un impasto di argilla magra, poco refrattaria, cotta al forno (1200-1400 C°) fino a raggiungere uno stato di vetrificazione non porosa e di impermeabilità. Il gres porcellanato non assorbe acqua e non subisce i danni dell’abrasione. Altri vantaggi: resistenza agli urti e sollecitazioni, resistenza all’usura, resistenza alle scalfitture, antigelivo, resistenza agli attacchi chimici, resistenza alle macchie. E poi c’è l’incredibile versatilità, o forse faremmo meglio a parlare di vero e proprio trasformismo. Il gres imita perfettamente numerosi materiali, in primis proprio la pietra e il legno. Si tratta di materiali che molto spesso risultano anche parecchio più costosi. E bisogna guardare da vicino per distinguere le differenze, oppure possedere un occhio davvero esperto. In foto le piastrelle della collezione Absolute di Caesar, progettate per chi ama la matericità e la versatilità della pietra, ma anche l’originalità. Dalla Basaltina alla Beola Bianca e alla Piasentina, queste mattonelle sono realizzate in sette diversi formati che rendono il gres porcellanato Caesar ideale per ogni spazio della quotidianità. Disponibili le tonalità del bianco, dell’ocra e del tortora e due spessori: quello di 12 mm e quello Aextra20 per esterni.


Prezzo gres porcellanato

Prezzo gres porcellanato Il gres porcellanato è oggi il materiale maggiormente impiegato in Italia per il rivestimento di pareti e pavimentazioni; trova la sua collocazione in tutte le tipologie di ambiente, dalla cucina al bagno, dal living alla camera da letto, negli ambienti più sofisticati e negli spazi esterni. Un ampio raggio di impiego dovuto, principalmente, alle nuove tecnologiche che hanno dato il via a sperimentazioni nel campo edilizio in grado di soddisfare una serie di esigenze. La superficie delle piastrelle può essere rivestita di smalto oppure direttamente colorata: in entrambi i casi le caratteristiche tecniche non mutano e il gres resta in grado di controbilanciare l’azione degli agenti chimici e atmosferici, grazie anche alla sua particolare composizione di prodotti argillosi naturali. Secondo le normative tecniche UNI, si definisce porcellanato quel materiale che possiede un coefficiente di assorbimento all'acqua minore dello 0,5%. In foto le piastrelle della collezione Voyager di Refin, ispirate alle atmosfere della città di Genova e in particolare del porto, strategico snodo commerciale dal quale esploratori, avventurieri e mercanti si imbarcavano per raggiungere il Nuovo Mondo, l’America. Queste mattonelle richiamano alla mente le basi d’appoggio in metallo per ponti mobili e pedane, invecchiate e arrugginite dalla salsedine e dal tempo, ma anche gli edifici vittoriani che caratterizzavano le architetture urbane del Nord America con le loro ampie finestre, le spaziose verande e le ricche formelle dai disegni geometrici o floreali che rivestivano i soffitti dei salotti dell’epoca. La collezione traduce su ceramica elementi architettonici del passato racchiudendo in sé il fascino dell’avventura e le suggestioni dei lunghi viaggi dei secoli passati.


Gres porcellanato, prezzi e tipologie: Prezzi gres porcellanato

Prezzi gres porcellanato Il gres porcellanato può essere utilizzato per realizzare pavimentazioni a livello oppure pavimenti sopraelevati, perché è sicuro, resistente, solido e igienico. Grazie anche alla varietà di stili, decori, formati, colori e texture disponibili, assume un aspetto moderno oppure richiama i pavimenti più tradizionali anche per mezzo di tecniche di finitura quali la lappatura e la patinatura. Esistono in commercio tipologie di piastrelle in gres che riproducono fedelmente il legno, il cotto, il marmo e tutte le altre pietre presenti in natura: è facile trovare quelle più adatte a qualsiasi ambiente della casa e che meglio si abbinino agli elementi di arredo in esso presenti. I prezzi sono notevolmente inferiori rispetto agli altri materiali imitati e, rivolgendosi alle più quotate aziende del settore, si ha la certezza della lunga durata e della massima resa estetica. Al contrario, chi sceglie piastrelle molto, anzi troppo economiche corre il rischio di ritrovarsi alle prese con diversi inconvenienti in un breve lasso di tempo. In foto le piastrelle effetto cemento della collezione Glocal di Mirage, la cui forza sta nella neutralità, nell’ecletticità stilistica e nella capacità di racchiudere tutta l’identità materica del prodotto ceramico trasformandolo in un prodotto estremamente versatile e in grado di valorizzare qualsiasi tipo di arredo e finitura. Mirage ha dunque puntato sul fascino tipico del cemento spatolato, proponendo una collezione che si esprime in modo delicato e leggero attraverso texture pulite ma profonde, che richiamano l’anima del cemento nella sua veste più originale, prestando al contempo grande attenzione ai dettagli. Disponibili sei diverse tonalità, dal bianco all’antracite passando per il grigio caldo e freddo, che ben si abbinano anche tra di loro.