Guida alla scelta della cabina doccia multifunzione

- 26 settembre 2015

Installare una cabina doccia multifunzione

Quando si decide di installare una cabina doccia multifunzione è importante che la scelta sia particolarmente oculata. La cabina doccia deve essere il più possibile ampia per potersi muovere agevolmente, scegliendo in base alle possibilità un cristallo da posizionare su piatto doccia oppure anche su una vasca, a partire dalle misure standard 70x70 dei fino alle più importanti 70x120 e oltre in base alle necessità. È possibile inoltre scegliere una cabina doccia multifunzione monoblocco, caratterizzata da un unico elemento installabile composto da una base, una chiusura e una colonna doccia con getti e altri accessori. Si acquistano come sono, in misure standard 70x70, 80x80, 90x90 e non permettono alcuna personalizzazione: il lato positivo è il costo non eccessivamente alto.

La cabina doccia multifunzione personalizzabile su misura

Se invece desideriamo avere la cabina doccia multifunzione personalizzabile è necessario scegliere ogni singolo elemento e valutarne la preferenza, a partire dalle dimensioni. Il primo passo da fare sarà scegliere il piatto doccia, bianco, nero, colorato, opaco, lucido, e delle dimensioni desiderate: in secondo luogo, la chiusura che potrà essere in vetro temperato oppure in plexiglas, a battente, scorrevole o soffietto combinabili. Infine, la parte fondante: la colonna doccia con idromassaggio, cromoterapia, aromaterapia, nebulizzatore, rubinetterie, soffioni di varia dimensione e tipologia di caduta dell’acqua, eventuali sedute o sgabelli per momenti di comfort e benessere. In foto: Rigal di Samo è la colonna attrezzata trendy di forma squadrata ed essenziale.Forma a "L" rovesciata con il sottile sbalzo superiore su cui è incastonato a filo il soffione rettangolare. Perfetta per l’ambientazione anche in cabine doccia di piccole dimensioni.

Sfoglia i cataloghi: